Orate al forno in crosta di sale

di in Secondi di pesce

Ingredienti

  • due orate di medie dimensioni (350 Gr. cadauna)
  • un mazzetto di prezzemolo
  • una carota
  • due spicchi d'aglio
  • salvia
  • mezzo gambo di sedano
  • sale in abbondanza.
  • olio extra-vergine d'oliva
Guarda altre ricette con:orate pesce
  • Tempo Preparazione:
  • Tempo Cottura:
  • Tempo Riposo:
    2 Minuti
  • Dosi:
    2 persone
  • Difficolta':
    Facile
  • Costo:
    15 Euro

E’ il modo più semplice e naturale per cucinare il pesce. In questo caso utilizziamo delle orate da porzione, ma la tipologia di cottura si può utilizzare anche per la spigola (branzino), l’occhione (pagello) e così via. L’orata al forno in crosta di sale è un secondo piatto a base di pesce estremamente dietetico, poichè con l’aiuto del sale eliminiamo dalla carne del pesce il grasso.

Preparazione

In un tagliere tritiamo l’aglio, il prezzemolo, la salvia, la carota e il sedano, mettiamoli tutti insieme in una scodella e mescoliamoli bene.

Dopo aver pulito per bene il pesce e aver preparato gli ingredienti, in una teglia abbastanza grande prepariamo uno strato di sale alto circa 1/2 cm.

Prendiamo la prima orata e nella sua pancia inseriamo un po’ tutti gli ingredienti preparati con un pizzico di sale.
Adagiamo l’orata sullo strato di sale che abbiamo preparato nella teglia.

Ripetiamo l’operazione anche con il secondo pesce. Dopo aver adagiato entrambe le orate sullo strato di sale mettiamo ancora un po’ degli ingredienti rimasti sopra i pesci.
Copriamo poi entrambe le orate di uno strato di sale spesso sempre 1/2 cm. Dobbiamo coprirli lasciando liberi gli occhi.
Inforniamo a 200° di temperatura e attendiamo la cottura, che sarà di circa 30 minuti per delle orate da 300gr.

Quando gli occhi dei pesci risulteranno bianchi sapremo che le nostre orate saranno cotte. Togliendole dalla teglia avremo ottenuto una crosta di sale che si sarà formata su entrambi i pesci, con l’ausilio di un coltello, in un piatto a parte rimuoviamo agevolmente la crosta di sale e impiattiamo i nostri pesci condendoli con un po’ di olio extra vergine d’oliva e guarnendo il piatto con un quarto di limone.

La carne dei pesci risulterà saporita, ma al tempo stesso delicata e facilmente digeribile.

Ingredienti principali della ricetta:
  • orate
  • pesce
3 Commenti
  1. polpo_mannaro17/12/2012 a 21:45Rispondi

    ho comprato due orate greche medie, le ho fatte al sale e sono venute SPETTACOLARI! c’è qualcosa che si può fare per togliere tutte le lische??

    • admin18/12/2012 a 11:24Rispondi

      In che senso togliere tutte le lische? Se fai le orate al sale, le devi cuocere necessariamente intere e spinare il pesce successivamente.

  2. don buro21/03/2012 a 17:09Rispondi

    Io propongo le seguenti 2 varianti :

    All’interno dell’orata mettiamo spicchio di rotella di limone+rosmarino+foglia di alloro.

    Nel Sale misceliamo del Timo. Una volta disteso lo strato di sale spremerci sopra mezzo limone.

    Don Buro Raccomanded!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Ricette di Carnevale facili e veloci
Ricette per la festa del papà
Ricette per la festa della donna
Ricette con la zucca
Come preparare torte semplici
Ricette per le cheesecake facili e veloci
Ricette con le zucchine facili e veloci
Ricette con le melanzane facili e veloci
Ricette con i peperoni facili e veloci
Ricette con le mele facili e veloci
Ricette con le patate facili e veloci
Ricette con la Nutella facili
Ricette per le polpette facili
Ricette per biscotti semplici
Ricette torte salate facili
Ricette per muffin semplici

bignè di San Giuseppe

Bignè di San Giuseppe

10 Migliori dolci di Carnevale

Dolci di Carnevale

Tiramisù classico al mascarpone

Tiramisù classico al mascarpone

Chiacchiere di Carnevale

Chiacchiere di Carnevale

Graffe di Carnevale

Graffe di Carnevale

Crema pasticcera classica

Crema pasticcera classica

Frittelle di mele

Frittelle di mele

Salame al cioccolato

Salame al cioccolato

Frittelle di riso di San Giuseppe

Frittelle di riso di San Giuseppe