Orate al forno in crosta di sale

di in Secondi di pesce

E’ il modo più semplice e naturale per cucinare il pesce. In questo caso utilizziamo delle orate da porzione, ma la tipologia di cottura si può utilizzare anche per la spigola (branzino), l’occhione (pagello) e così via. L’orata al forno in crosta di sale è un secondo piatto a base di pesce estremamente dietetico, poichè con l’aiuto del sale eliminiamo dalla carne del pesce il grasso.

Ingredienti

  • due orate di medie dimensioni (350 Gr. cadauna)
  • un mazzetto di prezzemolo
  • una carota
  • due spicchi d’aglio
  • salvia
  • mezzo gambo di sedano
  • sale in abbondanza.
  • olio extra-vergine d’oliva
Guarda altre ricette con: orate, pesce
  • Tempo Preparazione:
    20 Minuti
  • Tempo Cottura:
    30 Minuti
  • Tempo Riposo:
    2 Minuti
  • Dosi:
    2 persone
  • Difficolta:
    Facile

Preparazione

In un tagliere tritiamo l’aglio, il prezzemolo, la salvia, la carota e il sedano, mettiamoli tutti insieme in una scodella e mescoliamoli bene.

Dopo aver pulito per bene il pesce e aver preparato gli ingredienti, in una teglia abbastanza grande prepariamo uno strato di sale alto circa 1/2 cm.

Prendiamo la prima orata e nella sua pancia inseriamo un po’ tutti gli ingredienti preparati con un pizzico di sale.
Adagiamo l’orata sullo strato di sale che abbiamo preparato nella teglia.

Ripetiamo l’operazione anche con il secondo pesce. Dopo aver adagiato entrambe le orate sullo strato di sale mettiamo ancora un po’ degli ingredienti rimasti sopra i pesci.
Copriamo poi entrambe le orate di uno strato di sale spesso sempre 1/2 cm. Dobbiamo coprirli lasciando liberi gli occhi.
Inforniamo a 200° di temperatura e attendiamo la cottura, che sarà di circa 30 minuti per delle orate da 300gr.

Quando gli occhi dei pesci risulteranno bianchi sapremo che le nostre orate saranno cotte. Togliendole dalla teglia avremo ottenuto una crosta di sale che si sarà formata su entrambi i pesci, con l’ausilio di un coltello, in un piatto a parte rimuoviamo agevolmente la crosta di sale e impiattiamo i nostri pesci condendoli con un po’ di olio extra vergine d’oliva e guarnendo il piatto con un quarto di limone.

La carne dei pesci risulterà saporita, ma al tempo stesso delicata e facilmente digeribile.

Orata, branzino, ombrina in crosta di sale ricetta e foto


Aggiungi commento

Devi effettuare il login per inserire un commento.
1

quella non e' una orata ma una ombrina ........

2
Ricette della Nonna

Hai perfettamente ragione. E' un'ombrina. Stavamo appunto modificando il titolo della ricetta in un più generico "pesce in crosta di sale" perchè il procedimento è lo stesso. Scusa se non abbiamo ancora fatto in tempo.

3
Elisa Maestrini

la carne del pesce è buonissima e saporita , l'unica cosa che non riesco bene a fare è eliminare bene il sale e quindi resta un pò salato ..

4
Elisa Maestrini

FACCIO UN PO' DI PESCE QUESTA SERA !

5
Ricette della Nonna

😉

6
Franco Lucci

favolosa ...e stasera x la vigilia si replica !!! buon Natale a voi tutti

7
Ricette della Nonna

Grazie Franco. Buon Natale anche a te.

8
Sonia Colleli

buonissimo e delicato. Il pesce è saporito anche senza alcun condimento. L'ho provato anche col branzino ed è egualmente buono

Carica altri commenti