Pianetadonna
Ricette della Nonna
cerca ricette

Pane toscano

Autore: | Categoria: Come fare, Le basi in cucina, Ricette Toscana, Ultimi Post | Tag: Lievito, lievito madre, pane, pasta madre | Categoria Principale: Come fare

Ecco la ricetta di uno dei pani più semplici ma allo stesso tempo più buoni che conosca: il pane toscano.

Questa pagnotta è versatile e si sposa con qualsiasi cibo vogliate mettere in tavola, oppure con il burro e la marmellata alla mattina.

Trovate alcune varianti integrali qui.

 

TEMPISTICA

Preparazione: 15 minuti a mano (oppure 5 minuti se usate l’impastatrice)

Lievitazione: 3h e 20 min

Cottura: 15-20 min

 

INGREDIENTI (per circa 10 – 12 panini)

500 gr di farina (io mescolo la farina 00 con quella di grano duro)

2 cucchiai di olio extravergine d’oliva

5 grammi di sale (circa un cucchiaino)

5 grammi di zucchero (circa un cucchiaino)

25 gr di lievito di birra fresco (o come me 100 gr di pasta madre rinfrescata il giorno prima)

acqua tipepida quanto basta

 

STRUMENTI NECESSARI

Per realizzare la ricetta del pane toscano vi serve un piano infarinato da riporre in un locale umido e sopratutto caldino. Io ad esempio l’ho messo a lievitare in una piccola stanza sul tagliere messo sul pavimento perchè ho il riscaldamento a terra. Voi magari mettetelo in una stanza calda e lontano da correnti d’aria.

Vi servirà poi una teglia da forno e carta da forno.

 

PROCEDIMENTO

1 – Raccogliete la farina in una terrina, a questa unitevi i 2 cucchiai di olio, il cucchiaino di sale, il cucchiaino di zucchero e mescolate.

2 – In una ciotola a parte sciogliete il lievito (o la pasta madre) con cida 2 dita d’acqua tiepida. Quando il livito sarà ben sciolto aggiungetelo al composto di farina nella terrina. Aggiungete ancora 1 bicchiere di acqua tiepida (circa 180 ml) e mescolate.

3 a – Se usate l’impastatrice versate la farina,  i 2 cucchiai di olio, il cucchiaino di sale, il cucchiaino di zucchero, il bicchiere d’acqua e il lievito madre  direttamente nel bicchiere miscelatore e azionate l’apparecchio. —

3 b – Se impastate a mano lavorate l’impasto per 15 minuti e non di più; durante la lavorazione aggiungete altra acqua fino ad arrivare ad ottenere un una cosistenza morbida morbida e un aspetto leggeremente appiccicoso. Aggiungerete circa un altro bicchiere di acqua. Donate infine all’impasto poi una forma a pagnotta.

4 – Ora riponete la pagnotta su un piano infarinato e lontano da correnti d’aria.  Io come vi dice ho posizionato l’impasto vicino a fornti di calore in quanto ne facilitano la lievitazione. l’impasto che risulterà quindi molto morbito, andrà poi coperto con una rete per torte (quelle che si usano per tenere lontane le mosche) su cui dovete porre un grande canovaccio in cotone. Lasciate riposare il tutto per 20 minuti. e’ molto importante che l’impasto sia molto morbido perchè in questo modo è più facile la formazione delle “bolle” d’aria al suo interno.

5 – Trascorsi i 20 minuti riprendete l’impasto e rilavoratelo. Poi dividetela in due parti tagliando l’impasto con un grosso coltello a lama dritta (simile a quello per tagliare i salumi). Senza manipolare troppo l’impasto, formate 2 filoncini.

6 – Prendete una teglia da forno, ricopritela con la carta da forno e ungete leggermente quest’ultima. Adagiate sulla teglia i due filoncini di pasta. Infarinateli e con il manico di un cucchiaio di legno formate delle fossette abbastanza profonde. A questo punto coprite nuovamente con il panno di cotone e riponete lateglia in un ambiente caldo e lontano da correnti d’aria fredda (l’ambiente dove lo avevate messo per i primi 20 minuti va benissimo).

7 – lasciate lievitare per circa 2-3 ore, fino a quando le pagnotte non saranno raddoppiate di volume.

8 – Ora accendete il forno a 180°C  e posizionate sulla placca più in basso un pentolino (adatto ad andare in forno) di acqua che aiuterà il pane alla formazione di una crosta più croccante.

9 – Prendete la teglia con i foloncini di pane, levate il canovaccio e infornate così com’è a forno caldo per circa 15-20 minuti.

10 – Sfornate quando la superfice apparirà dorata e croccante. Lasciatelo raffreddare su una griglia prima di servilo.

 

 

Ingredienti principali della ricetta:
  • pane

11 Commenti

  1. Flavio SAnti08/05/2014 a 21:53Rispondi

    Complimenti per la ricetta , mi permetto di segnalarvi un sito dove si spiega passo passo come fare il vero Pane Toscano con pastamadre http://www.pantoscano.tk fateci un giro merita

    • Giulio Rossi09/05/2014 a 10:12Rispondi

      Grazie.

    • Giulio Caoecchi18/05/2014 a 19:49Rispondi

      Ottima dritta questo http://www.pantoscano.tk ho provato la ricetta per adesso solo con il lievito e per la prima volta ho mangiato il mio pane cotto a legna . Sbagliavo nel farne solo due pagnotte ( o coppie come le chiama Riccardo ) ne ho fatte 10 ed è venuto spettacolareeeeeeeeeeee

  2. Alessandro19/01/2014 a 18:05Rispondi

    Ciao…sono di Firenzee mangio pane (Toscano) da quando sono bambino…..non sono fornaio ma nel pane Toscano é SENZA SALE….. Ciao

  3. lorenzo16/01/2014 a 19:43Rispondi

    per piacere dammi altre ricette del pane fatto in casa,grazie mile

  4. galileo13/04/2013 a 12:41Rispondi

    Ma non credo assolutamente che ci vada la farina di grano duro e poi cosa vuol dire farina di duro? granito sfarinato?? ma non sono daccordo

  5. Elena05/04/2013 a 16:37Rispondi

    Scusa ma… mi sembrava che nel toscano non ci andasse il sale.
    Poi 25 gr di lievito sono una vera esagerazione (anche perchè poi si sente), io per quella quantità di farina ne metto al massimo 5 gr

  6. Insalata di finocchi, uova sode e capperi | Ricette della Nonna05/04/2012 a 11:19Rispondi

    [...] di pepe e di sale e condite con un filo di olio extravergine. Servite in tavola con un pò di pane fatto da voi. Potete servire quest’insalata sia come secondo che come piatto unico aggiungendo appunto [...]

  7. Pane toscano | Ricette della Nonna | Diritto d'autore30/01/2012 a 02:00Rispondi

    [...] original post here: Pane toscano | Ricette della Nonna Segnala presso: Post CorrelatiBologna 2000 Alimentari, Leoni (PDL): “contrastare contraffazione [...]

  8. Benedetta Marchi29/01/2012 a 19:17RispondiAutore

    Grazie Ilaria.
    Avere il pane fatto in casa per me è sempre una magia unica :) da provare.
    E se ti interessano ricette di pane ne trovi altre sul mio blog: http://fashionflavorscooking.blogspot.com/
    Buona domenica ancha te.

  9. Ilaria29/01/2012 a 17:45Rispondi

    Ti è venuto benissimo. A casa nostra non manca mai il pane, e fare il pane toscano nel proprio forno deve essere meraviglioso.
    Buona domenica.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Cerca la tua ricetta
I 3 dolci più richiesti

Torta al cioccolato

Chi ama il cioccolato, deve provare assolutamente questa torta! ... vai alla ricetta

Ciambellone soffice soffice

Volete la ricetta per preparare il più morbido ciambellone mai fatto? ... vai alla ricetta

Crostata alla marmellata

La crostata alla marmellata è uno dei classici dolci della nonna per antonomasia ... vai alla ricetta
Le 3 ricette di Cheesecake più viste

Cheesecake al limone

Una cheesecake al profumo di limone, tutta da provare. ... vai alla ricetta

Cheesecake al pistacchio

La ricetta di una cheesecake molto particolare e dal gusto unico. ... vai alla ricetta

New York Cheesecake

Nonna non è mai stata a New York, ma i suoi nipoti, che invece l’hanno visitata, gli hanno raccontato di aver mangiato la Cheesecake New York Style e di averla trovata eccezionale. ... vai alla ricetta
Cerca la tua ricetta
Il dolce di stagione

Crostata di pesche

Un crostata tutta estiva da conservare in frigo e servire fresca. Un’ottima alternativa alla classica crostata alla marmellata e alle torte “pannose” poco adatte al periodo estivo. ... vai alla ricetta
Un dolce particolare

Zuccotto ricotta, cocco e cioccolato

Lo zuccotto è un dolce tipicamente estivo che si può preparare in tante varianti differenti. ... vai alla ricetta
Il dolce della nonna

Crostata biancaneve cocco e panna

Una crostata di pasta frolla ripiena di una crema al cocco e panna. Un gusto che sorprende per una crostata molto leggera e fragrante. ... vai alla ricetta
Una torta di compleanno

Crostata ai frutti di bosco

Le crostate alla frutta rappresentano uno dei dolci tipici dell’estate, quando sui banchi si trova tantissima varietà di frutta e il limite per prepararla è solo la fantasia. ... vai alla ricetta