Pizza di Pasqua

di in Dolci di Pasqua

Questa ricetta è tramandata di generazione in generazione direttamente dalla tradizione culinaria portondanzese (Anzio) per la festività della Santa Pasqua.

Si tratta della Pizza di Pasqua, che a dispetto del nome, è un dolce da non confondere con il casatiello napoletano o la torta al formaggio di Viterbo.

E’ una ricetta tipica del centro Italia, che presenta tantissime varianti, questa è quella originale di Anzio. E’ una ricetta non facile, ma da provare assolutamente. Buona Pasqua!

Ingredienti

  • 2 uova grandi
  • 30 gr di margarina
  • 85 gr di burro
  • 350 gr di zucchero
  • 500 gr di farina Manitoba
  • 1 bustina di vanillina
  • 140 gr di cioccolato fondente sminuzzato grossolanamente
  • 100 gr di uvetta sultanina
  • 50 gr di lievito di birra
  • 1/2 bicchierino di alchermes
  • 1/2 bicchierino di rum
  • la scorza di 1 limone e di 1 arancia grattugiate
  • 150 ml di latte tiepido
  • 20 ml di spremuta di arancia
  • un pizzico di sale

per spennellare

  • 1 tuorlo
  • stesso peso del tuorlo in latte
Guarda altre ricette con: alchermes, cioccolato, rum, uova, uvetta
  • Tempo Preparazione:
    50 Minuti
  • Tempo Cottura:
    60 Minuti
  • Tempo Riposo:
    2/4 ore
  • Dosi:
    10 Persone
  • Difficolta:
    Per esperti

Procedimento

E’ importante precisare prima di iniziare che gli ingredienti devono essere tutti a temperatura ambiente.

Prima di tutto bisogna preparare il cosidetto lievitino, panetto indispensabile per la perfetta lievitazione delle pizze. Sciogliete 25 gr di lievito di birra in mezzo bicchiere di latte tiepido. Disponete 100 gr di farina sulla spianatoia, aggiungete un cucchiaio di zucchero e unite il lievito, impastando con le mani fino ad ottenere un panetto morbido. Mettete a lievitare in un recipiente in un luogo tiepido e privo di correnti d’aria, fino al raddoppio del volume.

Ammollate l’uvetta in acqua tiepida.

A questo punto mettete nella planetaria con il gancio la farina rimanente, lo zucchero e la scorza di limone e arancio. Quindi aggiungete una alla volta le uova leggermente sbattute. E’ importante utilizzare delle uova molto grandi, se non le aveste a disposizione utilizzatene 3 più piccole. Fate amalgamare molto bene e unite anche il burro e la margarina a pezzetti poco alla volta lasciando incorporare ad ogni aggiunta. Arrivati fin qui, aggiungete il latte avanzato lasciandone da parte mezzo bicchiere in cui scioglierete il restante lievito.

Quando l’impasto comincerà assumere consistenza, aggiungete il lievitino e il rimanente latte con il lievito. Lavorate fino a che sulla pasta si saranno formate delle bolle di aria. Ora unite alchermes, rum, succo di arancia e vanillina. Amalgamate fino a rendere omogeneo il composto. Strizzate e asciugate l’uvetta, infarinatela insieme alla cioccolata e aggiungetela all’impasto, lavorando bene.

Imburrate e infarinate la tortiera che dovrà essere alta almeno dieci centimetri e larga 22/24 cm. La potete trovare in negozi specializzati di articoli da cucina.

Lasciate lievitare la pizza coperta da un canovaccio umido in un luogo caldo fino a che l’impasto non avrà raddoppiato il suo volume, quindi spennellate la superficie con il tuorlo sbattuto e il latte, prima di cuocere a 170 °C in forno statico per circa un un’ora, posizionando la torta nella parte bassa del forno. Una volta che la pizza sarà in cottura non aprite il forno prima di un’ora.

Una volta cotta, sfornate la pizza di Pasqua e lasciatela intiepidire nella teglia, quindi capovolgetela delicatamente su di un piatto per sformarla. Lasciatela raffreddare completamente prima di consumarla.

Foto pizza di Pasqua portodanzese


Aggiungi commento

Devi effettuare il login per inserire un commento.
1

Io questa torta la ho mangiata a soriano nel cimino versione salata è troppo buonaaaaaaa

2
Passiflora Seven

io sono di anzio.... e devo dire che e" strabuona

3
Ricette della Nonna

è proprio vero Marina!!

4

Ma per due pizze 125g di lievito di birra?

5
Betty Pianti

Slurp!

6
Ricette della Nonna

🙂

7
Mariangela Cotogni

scusate, xche' parlate di 8 torte gli ingredienti della ricetta sono x 2 torte , oppure sbaglio?

8
Ricette della Nonna

Si, erano commenti vecchi.

Carica altri commenti