Torta Tenerina

di in Ricette dell'Emilia-Romagna

La torta tenerina è una torta al cioccolato tipica della città di Ferrara. Si tratta di una torta al cioccolato senza lievito, molto croccante all’esterno, e morbida e fondente all’interno, che vi stupirà per la sua golosità.

Ingredienti

  • 300 grammi di cioccolato fondente
  • 150 grammi di burro
  • 150 grammi di zucchero
  • 4 tuorli
  • 3 albumi
  • 3 cucchiai di farina
  • 2 bustine di vanillina
  • zucchero a velo per decorare
Guarda altre ricette con: cioccolato, cioccolato fondente
  • Tempo Preparazione:
    20 minuti
  • Tempo Cottura:
    30 minuti
  • Dosi:
    8 persone
  • Difficolta:
    Facile

Preparazione

In un pentolino sciogliete il cioccolato a bagnomaria insieme al burro.

In un ciotola a parte, unite i tuorli con zucchero, farina e vanillina setacciati insieme. Amalgamate per bene evitando che si creino grumi.

Unite il cioccolato fuso intiepidito al composto appena formato.

Montate a neve ferma gli albumi aggiungendo un goccio di succo di limone. Unite molto delicatamente gli albumi al composto con dei movimenti dal basso verso l’alto ultizzando una palettina di silicone per evitare che si smontino.

Amalgamate bene il tutto sin quando non si sarà formato un impasto omogeneo da versare in una tortiera da 22 cm circa, precedentemente imburrata e infarinata.

Cuocete la torta a 180 °C per 30/40 minuti.

Una volta sfornata e raffreddata decorate la torta tenerina con lo zucchero a velo.

Il segreto di una buona riuscita di questo dolce sta proprio nella cottura che deve lasciare la torta croccante in superficie e un pò bagnata all’interno. Dato che non tutti i forni sono uguali, un piccolo segreto per capire quando la vostra torta è pronta è quello di controllare quando si forma la crosticina in superficie: questo è il momento di sfornarla.

Torta tenerina


i commenti alla ricetta208 Commenti
  1. Miriana Amantia19/02/2017 a 19:04Rispondi

    Ciao nonna ho una domanda: ma se utilizzo una teglia rettangolare va bene lo stesso?

  2. Sabrina Gori14/02/2017 a 17:36Rispondi

    A me questa torta ha fatto impazzire!!! E tutti gli ospiti della merenda di domenica!!! E siccome c’è piaciuta particolarmente….Stasera si fa il bis!!!! Grazie!!!

  3. Benedetta Checchi08/02/2017 a 19:13Rispondi

    Ciao nonna! Ti volevo chiedere: ma quanto deve venire alta la torta? Perchè io l’ho fatta e mi è venuta di un centimetro e mezzo e mi sembra un po’ bassa

    • Ricette della Nonna08/02/2017 a 19:23Rispondi

      Ciao Benedetta, la tenerina è una torta bassa e molto umida. Non deve venire 1,5 cm ma 3/4. Può dipendere dalla teglia che hai utilizzato, quanto era grande?

    • Benedetta Checchi08/02/2017 a 21:44Rispondi

      Ho usato la teglia da 24 cm

    • Ricette della Nonna09/02/2017 a 10:37Rispondi

      Benedetta Checchi Si, forse un pò troppo larga e quindi è venuta ancora più bassa. Deve venire una torta alta come quella della nostra foto. Risulta molto compatta e umida. E’ la caratteristica della tenerina.

    • Benedetta Checchi09/02/2017 a 15:50Rispondi

      Grazie mille! Riproverò

  4. Ramona Sciascia10/01/2017 a 10:44Rispondi

    Ho fatto un figurone..ho ricevuto solo complimenti. ..buonissima..grazie ricette della nonna

  5. Luisa Bortolotti02/12/2016 a 20:59Rispondi

    L’ho fatta ed è veramente buona. Grazie Nonna

  6. Isabel Traipe28/11/2016 a 14:18Rispondi

    É venuta male e vi posso assicurare che ho seguito passo passo la ricetta.
    E venuta acquosa a grumi, immangiabile, messa al forno ha gocciato. Uno schifo

    • Ricette della Nonna28/11/2016 a 18:29Rispondi

      Ciao Isabel, ci spiace che ti sia venuta male, ma questa ricetta è super collaudata e i molti commenti positivi ne sono la prova. Può dipendere da tante cose, se ci parli di grumi vuol dire che l’impasto non era stato amalgamato bene. Non doveva poi venire un impasto acquoso ma al contrario molto denso.

    • Salvatore Russo19/12/2016 a 18:17Rispondi

      SECONDO ME PERCHE L’ERRORE E QUI…In un ciotola a parte, unite i tuorli con zucchero, farina e vanillina setacciati insieme. Amalgamate per bene evitando che si creino grumi…IO AVREI MONTATO I TUORLI E LO ZUCCHERO A PARTE,BELLI SPUMOSI POI, AVREI AGIUNTO LE POLVERI SETACCIATE, CHE A QUEL PUNTO SI TROVANO IN UN AMBIENTE GIA ARMONIZZATO

    • Ricette della Nonna19/12/2016 a 20:52Rispondi

      Salvatore Russo Si, in generale questo è il procedimento per le torte lievitate nelle quali si fa incorporare molta aria nella montata di zucchero e uova. Questa però è una torta molto compatta per la quale il procedimento descritto va bene.

commenta la ricetta

Rispondi

Ricette con le fragole facili e veloci
Ricette con i carciofi semplici e veloci
Ricette con gli asparagi facili e veloci
Come preparare torte semplici
Ricette per le cheesecake facili e veloci
Ricette con la zucca
Ricette con le zucchine facili e veloci
Ricette con le melanzane facili e veloci
Ricette con i peperoni facili e veloci
Ricette con le mele facili e veloci
Ricette con le patate facili e veloci
Ricette con la Nutella facili
Ricette per le polpette facili
Ricette per biscotti semplici
Ricette torte salate facili
Ricette per muffin semplici

Torta pasqualina

Torta pasqualina

Tiramisù classico al mascarpone

Tiramisù classico al mascarpone

Crema pasticcera classica

Crema pasticcera classica

come fare gli spaghetti alla carbonara

Spaghetti alla carbonara

Salame al cioccolato

Salame al cioccolato

Torta al formaggio

Torta al formaggio