Torta Tenerina

Ingredienti

  • 300 grammi di cioccolato fondente
  • 150 grammi di burro
  • 150 grammi di zucchero
  • 4 tuorli
  • 3 albumi
  • 3 cucchiai di farina
  • 2 bustine di vanillina
  • zucchero a velo per decorare
Guarda altre ricette con:cioccolato cioccolato fondente
  • Tempo Preparazione:
  • Tempo Cottura:
  • Dosi:
    8 persone
  • Difficolta':
    Facile

La torta tenerina è una torta al cioccolato tipica della città di Ferrara. Si tratta di una torta al cioccolato senza lievito, molto croccante all’esterno, e morbida e fondente all’interno, che vi stupirà per la sua golosità.

Preparazione

In un pentolino sciogliete il cioccolato a bagnomaria insieme al burro.

In un ciotola a parte, unite i tuorli con zucchero, farina e vanillina setacciati insieme. Amalgamate per bene evitando che si creino grumi.

Unite il cioccolato fuso intiepidito al composto appena formato.

Montate a neve ferma gli albumi aggiungendo un goccio di succo di limone. Unite molto delicatamente gli albumi al composto con dei movimenti dal basso verso l’alto ultizzando una palettina di silicone per evitare che si smontino.

Amalgamate bene il tutto sin quando non si sarà formato un impasto omogeneo da versare in una tortiera da 22 cm circa, precedentemente imburrata e infarinata.

Cuocete la torta a 180 °C per 30/40 minuti.

Una volta sfornata e raffreddata decorate la torta tenerina con lo zucchero a velo.

Il segreto di una buona riuscita di questo dolce sta proprio nella cottura che deve lasciare la torta croccante in superficie e un pò bagnata all’interno. Dato che non tutti i forni sono uguali, un piccolo segreto per capire quando la vostra torta è pronta è quello di controllare quando si forma la crosticina in superficie: questo è il momento di sfornarla.

Torta tenerina

Ingredienti principali della ricetta:
  • cioccolato
  • cioccolato fondente

79 Commenti

  1. Mary Albi 9020/08/2016 a 00:02Rispondi

    Torta riuscita e deliziosa. Abbiamo seguito tutti i consigli e l’abbiamo sfornata appena si è formata la crosta in superficie in modo che all’interno rimanesse bagnata. E al posto del cioccolato fondente abbiamo utilizzato quello al latte. Grazie per la ricetta.

  2. Marta21/07/2016 a 01:18Rispondi

    Ciao, percaso si potrebbe dopo che si è raffreddata lasciarla in frigorifero per servirla fresca? Se si, quanto tempo prima si consiglia di toglierla dal frigorifero? Grazie mille!

    • Alessandra Rossi21/07/2016 a 08:02Rispondi

      Puoi tranquillamente farlo, con questo caldo tirala fuori 20 minuti prima e servita con panna montata o gelato

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Omini di pan di zenzero

Biscotti omini di pandizenzero

Antipasti per Natale e Capodanno

Antipasti freddi di Natale e Capodanno

Arrosti di Natale

Arrosti di Natale

Ricette di pesce di Natale e Capodanno

30 Ricette di pesce per Natale e Capodanno

Dolci di Natale

10 dolci di Natale più buoni

Salame al cioccolato

Salame al cioccolato