Ravioli fritti alla ricotta e scaglie di cioccolato

di in Dolci di Carnevale

Il Carnevale è una festa particolarmente ricca dal punto di vista dei dolci: castagnole, frappe, chiacchiere e tanti altri dolcetti per lo più fritti. Questa è la ricetta dei ravioli alla ricotta e scaglie al cioccolato, meglio noti come Cassatelle o cassatedde siciliane.

Ingredienti

per la pasta

  • 500 g di farina (+ un po’ per il piano di lavoro)
  • 100 g di burro
  • 100 g di zucchero
  • 200 ml di latte
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 uovo
  • olio per friggere
  • sale

per il ripieno

  • 400 g di ricotta
  • 100 g di cioccolato fondente (o gocce di cioccolato)
  • 140 g di zucchero a velo
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 uovo
  • 1 arancio
  • cannella in polvere
Guarda altre ricette con: cioccolato, ricotta
  • Tempo Preparazione:
    40 minuti
  • Tempo Cottura:
    10 minuti
  • Tempo Riposo:
    60 minuti
  • Dosi:
    15 Ravioli
  • Difficoltà:
    Normale

Procedimento

Ammorbidite il burro e mettetelo in una ciotola con la farina, lo zucchero e un pizzico di sale. Amalgamate il tutto aiutandovi con le mani.

In una seconda ciotola sbattete il tuorlo dell’uovo con il latte e versatelo, poco a poco, nella ciotola con zucchero, farina e burro.

Impastate sin quando non avrete ottenuto un composto liscio e elastico. Lasciate riposare l’impasto avvolto in una pellicola trasparente per un’ora in frigorifero.

Intanto preparate il ripieno: unite la ricotta, 100 gr di zucchero a velo e il cioccolato a scaglie, la vanillina, il tuorlo dell’uovo (tenendo da parte l’albume), la cannella (mezzo cucchiaino) e la buccia dell’arancio grattugiata. Amalgamate bene e tenete da parte.

Riprendete l’impasto, infarinate il piano di lavoro e stendetelo in una sfoglia abbastanza sottile. Dovete raggiungere un giusto compromesso: dovrà reggere il peso del ripieno, ma non essere troppo spessa da coprirne il sapore.

Tagliate dei quadrati di medie dimensioni, inserite al loro interno l’impasto e chiudete il raviolo sovrapponendoci un altro quadrato di pasta. Aiutatevi con la chiara dell’uovo rimasta dopo l’utilizzo dei due tuorli per far aderire bene i lembi di pasta. In alternativa potete utilizzare lo stampo apposito da raviolo così come potete vedere dalle nostre foto.

Friggete pochi ravioli alla volta (per evitare che si attacchino o che abbassino troppo la temperatura dell’olio) in olio caldo sin quando non saranno ben dorati.

Scolate i ravioli sulla carta assorbente da cucina e spolverizzateli successivamente con lo zucchero a velo rimasto.

Volendo si possono cuocere i ravioli in forno a 180° per 15 minuti, invece di friggerli.

Ravioli fritti alla ricotta e scaglie di cioccolato ricetta e foto


Aggiungi commento

Questa email risulta già registrata. Usa il Modulo di login o inseriscine un'altra.

Hai inserito una username o una password errata

Devi effettuare il login per inserire un commento.
1
Valeria Gerratana

Sì possono fare al forno

2
Ricette della Nonna

Si, certamente.

3
Michaela Passannante

Ti posso chiedere un altro consiglio? Posso usare il latte di avena anziché quello vaccino? Grazie

4
Ricette della Nonna

Certamente.

5
Michaela Passannante

Complimenti, li ho fatti martedì sono usciti buonissimi. Li proverò a rifare ma un po' proverò a cuocerli in forno. Il forno ventilato o statico?

6
Ricette della Nonna

Bravissima. Statico.

7

Vorrei provare a fare questi ravioli.. Però ho un dubbio: un tuorlo nella pasta e un tuorlo nel ripieno non sono troppi pochi? grazie delle belle ricette.

Autore8
Alessandra Rossi

no tranquilla! Facci sapere

9
Antonia Triglia

Si possono fare un giorno prima?

10
Ricette della Nonna

si ma non sarà lo stesso

Carica altri commenti