Filetto di pesce persico cotto a bassa temperatura

di in Ricette veloci

Un gustoso piatto estivo a base di pesce persico accompagnato da un pappa al pomodoro, olive taggiasche e polvere di capperi.

In questa ricetta è stata utilizzata una cottura a bassa temperatura utilizzando una tra le tante funzioni dell’abbattitore Fresco di Irinox, il primo abbattitore rapido di temperatura per uso domestico. Fresco è l’elettrodomestico che non può mancare ai veri appassionati di cucina e a tutti coloro che sono attenti alla sana alimentazione e coltivano il piacere di cucinare per sé e per gli altri. Scopri cos’è l’abbattitore Fresco e come ti può aiutare.

Ingredienti

  • 1,2 kg di filetto di pesce persico pulito
  • 500 gr di pomodorini datterini
  • 4 fette di pane in cassetta raffermo
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • basilico
  • olio extravergine d’oliva
  • sale e pepe
  • aglio
  • capperi
  • 3 cucchiai di olive taggiasche
  • Tempo Preparazione: 120 Minuti
  • Tempo Cottura: 120 Minuti
  • Tempo Riposo: 24 ore
  • Dosi: 6 Persone
  • Difficoltà: Facile

Procedimento

Sanificate il pesce persico con la funzione di surgelazione rapida dell’abbattitore fino a che non raggiunge i -18°C al cuore. Ci vorranno circa circa 1 ora e 30 minuti. Quindi conservate il pesce persico in freezer per altre 24 ore.

Scaldate in padella dell’olio insieme con uno spicchio di aglio. Unite i pomodori tagliati a metà e scaldateli a fuoco lento finché non saranno sfaldati. Togliete l’aglio, aggiungete il pane raffermo e fatelo ammorbidire nel pomodoro. Amalgamate bene fino a raggiungere la consistenza desiderata. Salate, pepate, aggiungete lo zucchero e il basilico.

Raffreddate anche la pappa al pomodoro con la funzione di raffreddamento rapido per 30 minuti circa dell’abbattitore.

Scongelate il pesce persico usando la funzione di scongelamento controllato dell’abbattitore (25°C per 1 ora circa) o anche in frigorifero per 4 ore. Conditelo con sale, pepe e olio e cucinatelo a bassa temperatura nell’abbattitore impostando 60 °C per 40 minuti circa.

Fate seccare i capperi in forno preriscaldato a 180 °C, quindi frullateli fino ad ottenere una polvere. Tritate grossolanamente le olive taggiasche.

Servite il pesce persico assieme a una cucchiaiata di pappa al pomodoro rigenerata in padella a fuoco lento, spolverizzate con la polvere di capperi e decorate il tutto con il trito di olive taggiasche.

Se vi rimane della pappa al pomodoro, potete suddividerla in stampini di silicone monoporzione e surgelarla con la funzione di surgelazione rapida dell’abbattitore. Si conserverà in congelatore fino a 6 mesi. Quando desiderate consumarla vi basterà estrarre dal freezer le porzioni desiderate e farle rinvenire in padella con mezzo bicchiere di acqua a fuoco dolce.

Foto filetto di pesce persico cotto a bassa temperatura