Pianetadonna

Ricette della Nonna
cerca ricette

La fragola coltivata o selvatica

Autore: | Categoria: Ricette con le fragole, Schede alimenti, Ultimi Post | Tag: fragola, fragole, ricette con le fragole, ricette dolci, ricette fragole | Categoria Principale: Ricette con le fragole

Fragola (fragaria vesca- rosacee)

Allo stato selvatico si trova nei sentieri dei boschi umidi, nelle macchie della collina e della media montagna. Si raccolgono le tenere foglioline verso marzo-aprile. Dopo la fioritura il sapore diviene disgustoso. La raccolta non è lesiva alla specie purché venga lasciata una piantina ogni tanto; essendo stolonifera non ci metterà molto a riformare nuove colonie. Il gusto delle foglioline raccolte nel giusto periodo è eccezionale, piacevole e nuovo. Con esse possono venire preparate minestre e brodi di base per risotti o per insaporire alcune preparazioni di carne.

Seccate all’ombra, servono per preparare un delicato tè sicuramente fra i più buoni che si possano ricercare.
Coltivazioni selezionate sono diffuse su larga scala per il consumo dei frutti.
E’ un frutto antico, conosciuta già all’epoca dei romani che per il profumo la chiamavano “fragrans”.

Ottime al naturale o con zucchero e limone e per guarnire dolci, hanno poche calorie, tantissime proprietà per la pelle e per la salute. Ideali anche per le diete dei diabetici.

Si consumano fresche, al naturale, condite con limone, zucchero, panna o gelato, vino o in macedonia. In pasticceria viene utilizzata per guarnire dolci, crostate, per fare marmellate, gelatine, sciroppi e gelati. Viene spesso usata nella preparazioni salate, risotti, paste, carni, pesci, formaggi e insalate, o salse agrodolci.

Esistono molte varietà di fragola. Si suddividono in unifere che danno frutti grossi una sola volta e solo in autunno, e varietà rifiorenti che producono frutti più piccoli dalla primavera fino all’autunno. La fragola di bosco ( anch’essa può essere coltivata) si conserva più a lungo, poiché più consistente. In ogni caso non ci sono differenze nutritive tra fragoline di bosco e fragole coltivate. Tra le varietà più specifiche ci sono la Gorella a forma di cuore, la Pocahontas di forma rotonda e la Belrubi allungata.
Famose in tutto il mondo sono le fragoline di Nemi (Roma) dove viene effettuata la Sagra delle fragole. La fragola più ricercata e più profumata è però la selvatica, o fragolina di bosco, originaria dell’Europa e della Siberia. In Trentino viene coltivata e la raccolta va da giugno a settembre.

Come pulire le fragole

Se non vengono consumate subito è meglio non lavarle, non eliminare il picciolo e non condirle. Devono essere lavate velocemente sotto l’acqua corrente, tolta la rosetta di foglie con un movimento di torsione. NON METTERLE A BAGNO. Per pulirle più accuratamente si può aggiungere all’acqua del risciacquo, del limone o del vino bianco.

Alcune ricette con le fragole

Insalata fragolina

Ingredienti per 4 persone: un cespo di insalata verde croccante, 50 g. di valerianella, 50 g. di ruchetta selvatica o rucola, 100 g. di radicchio rosso di Verona, 200 g. di fragole sode, una mozzarella di bufala, circa 250 g., scaglie di parmigiano a piacere, olio ext5ra vergine di oliva del Garda, aceto di fragole o di mele, oppure aceto balsamico, sale, pepe.

Preparazione: Pulire, lavare e asciugare i vari tipi di insalata ( a piacere si può usare un solo tipo di insalata). Tagliare a cubetti la mozzarella e metterla in un colapasta per far perdere l’acqua di conservazione. Mondare le fragole e lavarle rapidamente, tagliarle in 4 parti e aggiungerle all’insalata. Distribuire le scaglie di grana. Aggiungere la mozzarella ben scolata. Preparare una vinaigrette con olio extra vergine di oliva, e aceto a gusto, sale e pepe, sbattere con una forchetta per creare un’emulsione e versarla sull’insalata. Si potrà gustare da sola o abbinata a secondi piatti delicati, decisamente ottima con del tenero carpaccio.

Carpaccio di gamberoni con arance, fragole e funghi porcini

Ingredienti per 4 persone: ( gamberoni, 2 arance, 1 manciata di mandorle, 200 gr. di fragole ben sode, ( o 200 gr. di fragoline di bosco), 2 porcini freschi, 1 finocchio, insalatina verde a piacere, aceto balsamico, olio extravergine di oliva, sale e pepe q.b.

Preparazione: pulire i ganberi, sgusciarli e aprirli a libro, porli fra due fogli di carta da forno, appiattirli delicatamente con il batticarne. Togliere il foglio superiore, tagliare in 4 le fragole (se fragoline di bosco lasciare intere) i funghi a lamelle, a fettine l’arancia e il finocchio. Impiattare: fare un letto di insalatina fresca, e il finocchio adagiare il foglio riverso con i gamberoni e staccarli dalla carta. Proseguire guarnendo con la frutta tagliata, aggiungere i funghi e le mandorle. Condire con sale, pepe aceto balsamico a piacere, terminare con un filo di olio extravergine di oliva.

Casoncelli con polenta taragna, fragole, burro e salvia

Ingredienti per 4 persone: farina 00 g. 500, 3 uova, 1 cucchiaio di olio, sale. 3 patate, 1,5 lt. di acqua, 300 gr. di farina di Storo (mais) 300 g. di farina bramata, sale q.b., 100 gr. di formaggi molli a scelta. !00 gr. di fragoline di bosco, 100 gr. di grana padano, 160 gr. di burro, salvia.

Procedimento: preparare la pasta mettendo sulla spianatoia la farina 00 a fontana, aggiungere nel mezzo le uova, il sale e un cucchiaio di olio extra vergine di oliva. Lavorare bene e a lungo la pasta, fino a ché risulterà liscia ed elastica, fare riposare 30’. Preparare la polenta taragna: portare a bollore l’acqua, salarla ed aggiungere mescolando le due farine di mais, e le patate pelate e a tocchetti, fare cuocere per un’ora sempre mescolando facendo in modo che le patate si sfarinino, a fine cottura aggiungere metà del burro, i formaggi molli e metà del grana padano , mescolare bene perché il tutto si amalgami e non si formino grumi , fare raffreddare. Tirare la pasta sottile, col matterello o con la macchinetta, preparare delle sfoglie e con l’aiuto di un cucchiaio fare dei mucchietti di polenta taragna, appoggiarli sulla sfoglia tagliata a quadrotti o a tondi di circa 8 cm di diametro, piegare la pasta su se stessa e schiacciare bene ai lati per sigillare. Fare lessare i casoncelli in acqua bollente salata per 5/8’. Nel frattempo fare fondere il burro con la salvia, impiattare i casoncelli guarnendo con le fragoline di bosco, spolverare abbondantemente di grana padano e versare il burro fuso con la salvia.

Risotto con le fragole

Ingredienti per 4 persone: $00 gr. di riso vialone nano, 4 vaschettine di fragole ben mature, 200 gr. di burro, uno scalogno, 1 lt. di brodo vegetale, 2 bicchieri di vino bianco, un bicchiere di panna fresca, sale q.b.

Preparazione: mondare e lavare le fragole e Tagliarle a pezzettini. Porle in una bacinella con un bicchiere di vino e lasciare in frigo per 2 ore. Fare soffriggere in una casseruola lo scalogno tagliato finemente con il burro, aggiungere il riso rosolandolo a fiamma alta facendogli assorbire il fondo di cottura. Versare un bicchiere di vino bianco e lasciare evaporare. Coprire col brodo, aggiungendolo man mano che evapora, per ultimo aggiungere il vino delle fragole. Quando il riso è quasi pronto aggiungere le fragole e la panna mescolando bene e delicatamente. Quando tutto sarà ben mantecato impiattare e servire.

Carré d’agnello con chutney di fragole e di rabarbaro

Ingredienti per 4 persone: 600 gr. di carré di agnello, 150 gr. di fragole, 1 costa di rabarbaro, 20 gr. di zenzero affettato, 1 cucchiaio di zucchero di canna, rosmarino, 1 cucchiaio di aceto, olio extravergine di oliva, sale

Procedimento: ungere con un cucchiaio di olio una teglia, disporre il carré di agnello appoggiato su un rametto di rosmarino e fare xcuocere per circa 40’ a 180°, salare a fine cottura. Nel frattempo eliminare lo strato superficiale della costa di rabarbaro e tagliarla a pezzetti; mondare le fragole e Tagliarle a metà; versare in una casseruola l’aceto e lo zucchero, mettere sul fornello e mescolare, unire il rabarbaro, le fragole, lo zenzero, e mezzo bicchiere di acqua; portare a ebollizione e cuocere per 20’: Se si preferisce un chutney più cremoso, fare cuocere prima il rabarbaro per 30’ poi aggiungere le fragole e cuocere per altri 30’. Distribuire l’agnello nei piatti singoli, guarnire con il rosmarino e servire con il chutney a parte.

Sfoglia con formaggio di capra alle fragole e rabarbaro

Ingredienti per 4 persone: 160 gr. di pasta sfoglia, 4 tomini di capra, 100 gr. di fragole, ½ costa di rabarbaro, 10 g. di burro, 2 cucchiai di miele, timo o maggiorana, sale e pepe nero in grani

Procedimento: stendere la pasta, dividerla in 4 parti e foderare 4 formine imburrate; bucherellare la pasta con una forchetta, coprire il fondo di ciascuna base con un disco di carta da forno, adagiare sopra uno strato di legumi secchi o gli appositi pesi metallici. Infornare a 180° per 10’: Nel frattempo eliminare lo strato superficiale del rabarbaro e lessarlo in acqua bollente per 15’, scolarlo e tagliarlo a pezzetti. Raccoglierli in una piccola casseruola con il miele e un cucchiaio di acqua e farlo addolcire a fiamma bassa per 4/5’; mondare le fragole, tagliarle grossolanamente, unitele al rabarbaro, mescolare e spegnere la fiamma. Eliminare la carta e i fagioli dai gusci di pasta, poi mettere al centro di ciascuna sfoglia 1 tomino e passare nuovamente la preparazione in forno per 5’: Distribuire le sfoglie in piatti singoli, completare con le fragole e il rabarbaro, unire il timo o la maggiorana a piacere, macinare il pepe nero sui tomini e servire.

Bavarese alle fragole

Ingredienti per 4 persone: 500 g. di fragole, 250 g. di zucchero, ¾ di panna, un limone, 4 fogli di colla di pesce.

Procedimento: mettere a bagno i fogli di colla di pesce in acqua fredda. Frullare le fragole tenendone da parte 12 per la decorazione, incorporare lo zucchero il succo di mezzo limone e la scorza grattugiata. Scaldare mezzo bicchiere di acqua e aggiungere la colla di pesce ben strizzata, fare sciogliere, aggiungerli alle fragole, incorporare anche la panna montata mescolando delicatamente: inumidire uno stampo dalle pareti scannellate e rovesciare il composto. Mettere in frigo per almeno tre ore. Prima di servire immergere un attimo lo stampo in acqua calda. Decorare con le fragole rimaste e foglioline di menta.

Fragole al cioccolato

Ingredienti per 4 persone: 16 grosse fragole, 100 g. di cioccolato fondente.

Procedimento: Lavare le fragole, asciugarle bene, fare sciogliere il cioccolato a bagnomaria. Immergere nel cioccolato le fragole prendendole per il ciuffo appoggiarle su carta oleata e farle raffreddare. Metterle in frigo. Sistemarle su pirottini di carta e servire.
Soufflé di fragole
Ingredienti per 4 persone: 400 gr. di fragole, 100 gr. di zucchero, un pizzico di sale, 4 uova, 30 gr. di fecola di patate, zucchero al velo per spolverizzare. Montare i tuorli con lo zucchero, unite la fecola, il pizzico di sale, le fragole frullate e gli albumi montati a neve ben ferma. Ungere uno stampo da soufflé e versare il composto. Fare cuocere in forno a 200° per 30’: servire subito spolverizzato di zucchero a velo.

Torta di fragole e panna

Ingredienti per 8 persone: 6 tuorli, 6 cucchiai di acqua calda, 150 gr. di zucchero, un pizzico di sale, 100 gr. di fari9na, 100 gr. di fecola, un cucchiaio di lievito in polvere, un bicchiere di latte. Per farcire e decorare: 400 g. di panna, 100 g. di zucchero, 300 gr. di fragole di media grandezza, 6 fragole intere.

Procedimento: montare i tuorli con l’acqua calda e metà dello zucchero fino a renderli ben spumosi, a parte lavorare il burro con il restante zucchero. Aggiungere il composto di uova alla crema di burro, unire la farina, il lievito in polvere, la fecola, il sale, e gli albumi montati a neve ben ferma. Imburrare e infarinare una tortiera di cm. 25 di diametro e infornare a 200° per 45’. Montare la panna e zuccherarla. Togliere la torta dal forno e lasciarla raffreddare, dividerla in due parti orizzontalmente, spruzzare col latte e farcire con metà della panna, adagiarvi le fragole tagliare a metà, ricomporre la torta e decorarla con la restante panna e le fragole intere.

Cheesecake con fragole e zucchero al basilico

Ingredienti per 6 persone: Base- 100 gr. di biscotti tipo digestive, 50 g. di burro, 50 g. di zucchero. Composto- 375 di formaggio tipo Philadelphia, 110 g. di zucchero, 3 tuorli, 1 cc di sale, due cc di amido di mais, 250 gr. di panna acida, ½ baccello di vaniglia, buccia grattugiata di un limone. Guarnizione – 250 gr. Di fragole, 50 g. di zucchero, un mazzetto di basilico fresco.

Procedimento: Tritare finemente i biscotti, sciogliere il burro in un pentolino. Mischiare i biscotti con il burro fuso e lo zucchero. Coprire una tortiera da cm 22 di diametro con carta da forno e foderare con il composto di biscotti e burro che va leggermente premuto con le mani fino ad ottenere una base di un cm. di spessore. Mettere in frigo per circa 30’. Unire tutti gli ingredienti per il composto e mescolare con la frusta elettrica. Versare nello stampo. Coprire con un foglio di carta d’alluminio bucherellato con la forchetta e cuocere nel forno a 130° per 50’. Se dovesse risultare ancora piuttosto liquido lasciare in forno altri 15’ senza la carta. Fare raffreddare per tutta la notte. Pestare in un mortaio il basilico con lo zucchero. Lavare e tagliare le fragole, disporle sul cheesecake, e guarnire con lo zucchero al basilico

Torta all’arancia con le fragole

Ingredienti per 4 persone: 200 g. di farina, g. 100 di fecola di patate, 320 g. di zucchero, 150 gr. di fragole, 90 gr. di burro, 3 uova, 1 bustina di lievito, 2 dl di succo d’arancia.

Procedimento: Fare fondere 80 g. di burro i9n una piccola casseruola a bagnomaria. Mescolare la farina, la fecola e il lievito. Lavorare i tuorli in una ciotola con 280 g. di zucchero, poi aggiungere il succo d’arancia e, sempre mescolando la miscela di farine e lievito. Mescolare con cura in modo di non formare grumi; montare a neve gli albumi in una ciotola. Unire all’impasto il burro fuso, e gli albumi mescolando dall’alto in basso. Ungere col burro rimasto una tortiera a cerniera e colare con la preparazione. Infornare a 180° per circa 40’. Mondare le fragole, tagliarle grossolanamente, raccogliere in una casseruola con lo zucchero rimasto e 2 cucchiai di acqua, lasciare cuocere per 5’. Estrarre la torta del formo e versarvi sopra le fragole con il loro sughetto.

Torta semplice di fragole

Ingredienti per 4 persone: 250 g. di farina, 180 g. di zucchero semolato, 130 g. di burro, 60 g. di fragole, 60 g. di zucchero al velo, 4 uova, 1 bustina di lievito, 1 dl di latte.

Procedimento: mondare le fragole, metterle in una ciotola e cospargerle con 1 cucchiaio di zucchero al velo. Mescolare la farina e il lievito. Lavorare 120 g. di burro con lo zucchero semolato fino a ottenere un composto cremoso, unire 1 tuorlo e mescolare, aggiungere il secondo dopo il completo assorbimento del primo, aggiungere gli altri con la stessa modalità, raccogliere gli albumi in una ciotola. Versare il latte sul composto e la farina miscelata al lievito con molta cura per non formare grumi. Montare gli albumi ed unirli mescolando dall’alto verso il basso. Ungere con burro una teglia a cerniera e colmare con la preparazione, disporvi sopra le fragole premendole leggermente. Infornare a 180° per circa 45’. Sfornare, lasciare raffreddare e cospargere con lo zucchero a velo rimasto.

Granita di fragole con gelato alla vaniglia

Ingredienti per 4 persone: 500 gr. di fragole, 300 g. di gelato alla vaniglia, 280 gr. di zucchero, 2 cucchiai di succo di limone.

Procedimento: raccogliere in una piccola casseruola lo zucchero con due cucchiai di acqua, portare a ebollizione e fare bollire per qualche minuto, quindi lasciare raffreddare lo sciroppo ottenuto. Mondare le fragole, tagliarle, tenendone da parte qualcuna intera, raccogliere nel bicchiere del frullatore, unitevi il succo di limone e frullare. Aggiungere lo sciroppo ormai freddo e frullare per pochi secondi, versare il composto in un contenitore metallico e passare nel freezer; lasciarlo 3 ore mescolando ogni 30’. Poi estrarre la granita e mescolarle fino ad ammorbidirla. Distribuire il gelato alla vaniglia nei bicchieri, disporvi sopra la granita, guarnire con una fragola ciascuna porzione e servire.

Zuppa dolce di fragole e panna

Ingredienti per 4 persone: 200 g. di pan di spagna o savoiardi, 200 g. di fragole, 50 g. di pistacchi, 50 g. di zucchero a velo, 2 dl. di panna.

Preparazione: raccogliere la panna in un contenitore metallico e montarla con la frusta elettrica: per una migliore riuscita raffreddare il contenitore nel freezer prima di utilizzarlo; aggiungere lo zucchero a velo e lavorare ancora il composto con la frusta. Riporre la preparazione in frigo. Tagliare il pan di spagna a cubetti, se si utilizzano i savoiardi tagliarli a pezzetti di due cm. mondare le fragole eliminando il picciolo, lavarle e asciugarle accuratamente con un canovaccio. Sgusciare i pistacchi eliminando la buccia sottile che li ricopre, quindi spezzettarne grossolanamente una parte. Versare la panna montata nei bicchieri singoli, unire i dadi di pan di spagna, le fragole e i pistacchi, servire.

Gelato di fragola nei croissant

Ingredienti per 6 persone: Pasta sfoglia g. 500, gelato di fragola g. 300, 1 uovo.

Procedimento: stendere la pasta sfoglia, ricavarne 6 triangoli con base cm 14 x cm 22. Arrotolateli su se stessi partendo dalla base, ripiegarne le due estremità una verso l’altra. Disporli su una teglia da forno pennellare con l’uovo leggermente battuto e infornare a 180° per 15’. Lasciare intiepidire. Tagliarli a metà e farcire con una pallina di gelato alla fragola.

Bavarese allo zabaione con fragole

Ingredienti per 4 persone: fragole g. 150, zucchero g. 65, marsala g. 50, vino bianco g. 25, gelatina in fogli g. 5, 2 uova.

Procedimento: Montare a bagnomaria i tuorli con g. 35 di zucchero, il marsala, il vino bianco e unire la gelatina, prima ammollata in acqua fredda e fare sciogliere nello zabaione caldo. Cuocere g. 30 di zucchero a 112°, versarlo a filo sugli albumi montandoli a neve soda: unitela allo zabaione freddo insieme alle fragole frullate. Dividere il composto in 4 stampini e tenerli in frigo per 6 ore. Servire a piacere con biscotti e una coulisse di fragole o altra frutta.

Bavarese alla fragola con cuore di mela

Ingredienti per 10 persone: panna fresca g. 300, fragoline di bosco g.230, zucchero g. 180, gelatina in fogli g. 25, 1 mela golden, sciroppo di fragola.

Procedimento: Sbucciare la mela, dividerla in due, eliminare il torsolo e affettarla: si devono ricavare 20 fette. Spolverizzare le fette con g. 40 di zucchero, porre su una teglia coperta dui carta da forno e infornare a 220° per 15’, infine sfornare e lasciare raffreddare. Ammollare la gelatina in acqua fredda. Raccogliere in una casseruola g. 200 di fragole, g. 100 di acqua, e g. 80 di9 zucchero; cuocere per 4’ dal bollore e subito dopo frullare. Stemperare nel frullato bollente la gelatina, ben strizzata e lasciare raffreddare. Quando comincia a tirare, incorporare la panna montata al 70% e distribuire in 10 stampini con diametro cm. 6, altezza cm. 5,5, riempiendoli solo per tre quarti. Mettere in ogni stampino 2 fettine di mela, fredde, e colmare con il restante composto. Fare rassodare in frigo per almeno 4 ore. Cuocere sul fuoco dolce g. 60 di zucchero con due cucchiai di acqua, quando il caramello sarà biondo, spegnere e stemperare con 4 cucchiai di acqua e lasciare raffreddare, alla fine colorare con poco sciroppo alla fragola. Immergere velocemente gli stampini in acqua calda e sformare le piccole bavaresi. Completare con la salsa al caramello e le fragole rimaste tagliate a piccoli pezzi.

Granita di fragole con panna

Ingredienti per 6 persone: fragole g. 500, panna fresca g. 200, zucchero g. 160.

Procedimento: frullare le fragole lavate e asciugate con lo zucchero e 160 g. di acqua, mettere nel congelatore, mescolare ogni 15’ per evitare grumi di ghiaccio. Quando la granita sarà pronta ( dopo circa 4 ore, incorporarvi la panna montata, amalgamate il composto e rimettere in congelatore per 30’, mescolando una o due volte. Distribuire la granita in 6 bicchieri decorandola a piacere con fettine di frutta.

Aspic di fragole su pan di Spagna

Ingredienti per 6 persone: Fragole g. 360, zucchero g. 250, pan di Spagna g. 200, gelatina in fogli g. 25 .

Procedimento: versare in una casse3ruola g. 150 di acqua, g. 150 di zucchero e 3 fragole tagliate. Dopo 2’ dall’ebollizione spegnere. Aggiungere g. 10 di gelatina precedentemente ammollata in acqua fredda e mescolare fino a scioglimento. Filtrare direttamente in 6 stampini diametro cm 7, inserire in ogniuno mezza fragola e mettere in frigo per 1 ora. Frullare le fragole rimaste con g. 100 di zucchero, unite g. 15 di gelatina ammollata, strizzata e sciolta sul fuoco, poi distribuire negli stampini riempiendoli per 2/£. Lasciare in frigo per un’altra ora. Tagliare il pan di spagna in 6 dischetti dello stesso diametro degli stampini, inserirli in questi e sformare gli aspic.

Dessert di fragole e ciliegie allo yogurt

Ingredienti per 4 persone: 400 g. di fragole, 400 g. di ciliegie, 150 g. di zucchero, 120 g. di yogurt, 20 mandorle a filetti, 4 cucchiai di succo di limone.

Procedimento: Mondare le ciliegie e le fragole del picciolo, lavarle separatamente e asciugarle con un panno, tagliare le fragole a quarti. Raccogliere in una piccola casseruola 4 dl di acqua e il succo di limone filtrato, unire lo zucchero e farlo sciogliere a fiamma bassa;: aggiungere le ciliegie e farle cuocere per circa 35’ o sino a quando saranno tenere, unire le fragole e proseguire la cottura per altri 5 o 6 minuti. Distribuire la preparazione nelle coppette e completarla con lo yogurt e le mandorle. Servire tiepida o a temperatura ambiente, si può sostituire lo yogurt con panna montata.

Cocktail di succo di fragole alla vodka

Ingredienti per 4 persone: 400 g. di fragole, 1,6 dl. di vodka, 6 cucchiai di cointreau, 6 cucchiai di succo di limone.

Preparazione: Mondare le fragole, lavarle e asciugarle delicatamente tamponandole con un panno, tenerne da parte 4 intere scelte fra le migliori e passare le altre alla centrifuga, oppure frullarle e passarle al colino fine. Riempire di ghiaccio lo shaker o un bicchiere miscelatore, aggiungere 1,2 dl di succo di fragola, la vodka, il succo di limone e il cointreau. Se si utilizza lo shaker, chiuderlo e agitarlo per alcuni secondi, quindi togliere la parte superiore e, attraverso l’apposita griglietta, distribuire la bevanda nei calici. Se si utilizza un bicchiere miscelatore, mescolare con un cucchiaio lungo, quindi versare la miscela nei calici, facendo attenzione a non lasciare fuoriuscire il ghiaccio. Guarnire i calici con le fragole precedentemente tenute da parte, infilandone una su ciascun bordo, servire subito.

Daiquiri alla fragola

Ingredienti per 4 persone: 14 fragole, 1,6 dl di rum bianco, 4 cucchiai di succo di lime, 4 cucchiai di sciroppo di zucchero.

Preparazione: se non si dispone di sciroppo già pronto, versare in una piccola casseruola 1 cucchiaio di zucchero e 5 di acqua; fare scaldare a fiamma bassa sino al totale scioglimento dello zucchero, poi lasciare raffreddare. Mondare 10 fragole del picciolo, lavarle, asciugarle, raccoglierle nel bicchiere del frullatore e frullarle oppure passarle al setaccio racco0gliendole in una ciotola, lavare le rimanenti senza togliere il picciolo. Riempire lo shaker con il ghiaccio, versarvi il succo di lime filtrato, il rum, lo sciropèpo di zucchero, e il frullato di fragola. Chiudere lo shaker e agitarlo per alcuni secondi, quindi togliere la parte superiore e, attraverso l’apposita griglietta, distribuire la bevanda in 4 bicchieri. Guarnire i bicchieri con le fragole tenute da parte, infilandole una su ciascun bordo, servire subito.

Tisana alla fragola

Le foglioline di fragola selvatica, raccolte prima della fioritura, hanno un gusto delizioso. Tenute in recipienti stagni conservano nel tempo questa loro prerogativa. La tisana è una delle più buone che il bosco ci offra e nel contempo è poco conosciuta. Si infonderanno 1 o 2 cucchiaini di fogllie in una tazzina di acqua calda e si lasceranno riposare 20’, coprendo il recipiente. Filtrare bene, addolcendo con zucchero di canna. Si può servire, volendo con qualche goccia di limone. E’ una bevanda decisamente eccellente che può essere servita anche con pasticcini.

Composta di fragole

Facendo cuocere i frutti in uno sciroppo di acqua e zucchero, aromatizzato a piacere con succo di limone, liquore, vaniglia o cannella, si ottiene una deliziosa composta di fragole. Questa può accompagnare e guarnire dolci di ogni tipo, dalle torte ai gelati, dalle mousse alla panna cotta, ma è ottima anche da gustare da sola: la tradizione vuole che la frutta in composta venga portata in tavola in una larga coppa di cristallo, generosamente irrorata con lo sciroppo di cottura.

Gelatina di fragola in gelo (Artusi)

Ingredienti: 300 g. di fragole belle grosse e mature, gr. 200 di zucchero, 20 g. di colla di pesce, 3 dl di acqua, 3 cucchiai di rum, agro di limone.

Strizzare le fragole in un panno pulitissimo per ricavarne tutto il sugo. Fare bollire lo zucchero per 10’ in 2 dl di acqua, e unire lo sciroppo ottenuto al sugo di fragole; aggiungere il sugo di limone e tornare a passare il tutto dal panno. La colla di pesce, dopo averla ammollata, farla sciogliere nel rimanente dl di acqua messa sul fuoco, e versarla bollente nel miscuglio, per ultimo aggiungere il rum, mescolare e versare nello stampo , e conservare in frigo, per rassodarsi. A detta dell’Artusi questa gelatina è molto gradita alle signore .

Confettura di fragole

Ingredienti: 1 kg. di fragole, 700 g. di zucchero di canna, 250 g. limoni.

Procedimento: Lavare le fragole con il picciolo, asciugarle con un panno morbido, staccare il picciolo e tagliarle a pezzi ( il taglio è da intendersi solo per le fragole grosse, se si ha la fortuna di disporre di fragoline di bosco o di quelle piccole dell’orto si consiglia di mantenerle intere perché renderanno la ricetta molto più gradevole). Mettere le fragole una pentola di acciaio inossidabile e portarle a bollore schiacciandole un poco col cucchiaio di legno, quando le fragole avranno perso quasi tutta la loro acqua, aggiungere il succo dei limoni e lo zucchero e portare ad ebollizione. Spegnere il fuoco, travasare il tutto in una ciotola , far raffreddare, coprire con la pellicola e mettere in frigo per almeno 24 ore. A questo punto rimettere il composto nella pentola e riportare ad ebollizione. Verificare il punto di cottura, col termometro da cucina 104°C, oppure col piattino freddo. Procedere all’invasamento nei barattoli di vetro sterilizzati e ulteriore sterilizzazione in pentola.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Cerca la tua ricetta
I 3 dolci più richiesti

Torta al cioccolato

Chi ama il cioccolato, deve provare assolutamente questa torta! ... vai alla ricetta

Ciambellone soffice soffice

Volete la ricetta per preparare il più morbido ciambellone mai fatto? ... vai alla ricetta

Crostata alla marmellata

La crostata alla marmellata è uno dei classici dolci della nonna per antonomasia ... vai alla ricetta
Le 3 ricette di Cheesecake più viste

Cheesecake al limone

Una cheesecake al profumo di limone, tutta da provare. ... vai alla ricetta

Cheesecake alle fragole

La ricetta per una cheesecake classica con un topping alla fragola. ... vai alla ricetta

Cheesecake ricotta e pere

La cheesecake di questa ricetta è veramente eccezionale, anche se non è la classica cheesecake alla Philadelphia. ... vai alla ricetta



Cerca la tua ricetta
La vostra preferita

Crostata di ricotta e Nutella

La crostata alla ricotta è un classico della tradizione dolciaria italiana. ... vai alla ricetta
Il dolce di stagione

Crostata di fragole

Un dolce fresco e facile da preparare con le fragole. Una crostata che risulta ottima anche come dolce per una festa di compleanno. ... vai alla ricetta
L’idea invitante

Spaghetti al tonno fresco, pistacchi e origano

Un primo piatto veloce, ma non per questo meno gustoso e invitante. ... vai alla ricetta
La ricetta del mese

Tortino agli asparagi

Un torta salata dai toni primaverili, con un’insolito accostamento, con porri, asparagi e fiori di zucca tutti adagiati in uno strato di pasta sfoglia e insaporiti da abbondante besciamella. ... vai alla ricetta