Pan di Spagna

di in Dolci e dessert

Il pan di Spagna rappresenta una delle basi della pasticceria, grazie alla sua consistenza soffice e spugnosa infatti, è l’ideale base per la preparazione di dolci più complessi, come torte farcite, tiramisù o la classica zuppa inglese.

La sua preparazione e’ molto semplice, ma per la sua perfetta riuscita è molto importante rispettare dosi e modi di preparazione. Un piccolo sbaglio e il risultato sarà pessimo.

Le quantità farina e zucchero sono sempre uguali e si calcolano in funzione del peso delle uova. In questa ricetta, abbiamo preparato un Pan di Spagna piccolo utilizzando 3 uova (tuorlo + albume = 50gr), quindi per 150gr di uova, abbiamo utilizzato 100gr di farina e 100gr di zucchero, ossia i 2/3 del peso delle uova. Con questa proporzione potete preparare un Pan di Spagna della grandezza di cui avete bisogno. Ricordatevi anche di raddoppiare il tempo di cottura, diminuendo la temperatura a 180 °C se raddoppiate le dosi.

Ingredienti

  • 100 gr di farina
  • 100 gr di zucchero
  • 3 uova
Guarda altre ricette con: farina, uova, zucchero
  • Tempo Preparazione:
    30 Minuti
  • Tempo Cottura:
    20 Minuti
  • Dosi:
    1 Pan di Spagna da 18cm
  • Difficolta:
    Impegnativa

Preparazione

Sbattete le uova e mettetele con lo zucchero in un pentolino. Amalgamate blandamente con una frusta fino a portarle alla temperatura di 45°.

Arrivate a temperatura, trasferitele in una planetaria e montatele per bene col robot da cucina o con le fruste elettriche. Questa è la fase più importante per ottenere un buon pan di Spagna. Dovete montarle ad una velocità nè troppo veloce, nè troppo bassa. Nel robot da cucina in una scala da 1 a 6, va bene la velocità 3. In 6/7 minuti dovreste ottenere un composto molto chiaro e spumoso.

Un modo per capire se la montatura è arrivata al punto giusto è quello di odorare il composto e non sentire più il profumo dello zucchero.

A questo punto, aggiungete poco alla volta la farina setacciata e incorporatela con delicatezza con una palettina di silicone, facendo attenzione ad amalgamare dal basso verso l’alto per non farlo smontare.

Imburrate e infarinate una tortiera di 18/20 cm di diametro e versateci delicatamente dentro il composto. Distribuite per bene su tutta la tortiera e non solo dal centro. Per farlo crescere in modo uniforme, passate la palettina di silicone a formare un cerchio concentrico tra il centro e il bordo della tortiera in modo da livellare per bene il composto.

Pan di Spagna ricetta e foto

Infornate in forno preriscaldato (non ventilato) a 190 °C per 20 minuti. La ricetta originale del Pan di Spagna non prevede lievito. E’ l’aria incorporata nella lavorazione delle uova con lo zucchero che garantisce la morbidezza e la sofficità, perciò non aprite mai il forno durante la cottura per evitare che il dolce di sgonfi.

Sfornate e lasciate raffreddare prima di tagliarlo e utilizzarlo nelle vostre preparazioni.

Pan di Spagna ricetta e foto

Se si necessita di un Pan di Spagna molto friabile sostituite 30 gr di farina con 30 gr di maizena (amido di mais) o di fecola di patate.


Aggiungi commento

Devi effettuare il login per inserire un commento.
1
Eliana De Cunto

Siamo spiacenti, io sono brasiliano e scrivo con google traduttore. Se io peso le uova e utilizzare 2/3 del peso per lo zucchero e la farina può aumentare le entrate, aumentando la quantità di uova senza doppia o tripla? Ex 4 o 5 uova. Grazie

Autore2
Ricette della Nonna

Ciao Eliana, non abbiamo capito bene la tua richiesta purtroppo. Devi utilizzare le proporzioni indicate in base al peso delle uova.

3

Ho appena letto la ricetta, io ho una tortiera con cerniera di 28cm......le dosi??
Inoltre non ho ne planetaria ne misura temperatura!!Anzichè la planetaria userei le fruste e per la temperatura??un suggerimento??
Grazie Silvia

4
Alessandra Rossi

per la teglia, se lo vuoi bello alto devi almeno triplicare le dosi. Le fruste vanno benissimo, ma il termometro non c'è proprio modo di sostituirlo

5

Ho fatto il vostro pan di spagna con 3 uova, 70 gr di farina, 30 gr di fecola e 100 gr di zucchero e ho usato uno stampo da plumcake da 25 cm.
Durante la cottura non si è gonfiato moltissimo, solo un po', però mi sembra ok. Comunque mi piacerebbe sapere se è normale che sia venuto così basso (meno di 4 cm) oppure potrei aver sbagliato qualcosa? Se non avessi usato la fecola sarebbe venuto molto più alto?
E se provassi a non usare la fecola sarebbe comunque soffice?
Infine potrei usare uno stampo a cerchio apribile senza che strabordi, vero? Il composto è abbastanza denso per utilizzarlo?
Grazie

6
Alessandra Rossi

Il problema è sicuramente il diametro della teglia che deve essere di 18 cm per venire più alto. Puoi usare assolutamente un stampo apribile

7

per una teglia 32 per 22 cm

8
Alessandra Rossi

triplica le dosi

9
Rosalba Padilla

mi spiace dover dire che a me non è venuto per niente, l'impasto era perfetto fino a che lo messo nel forno.........dopo 20 minuti era come prima......l'ho lasciato ancora ma nessun risultato.......dopo 50 minuti l'ho tirato fuori dal forno........ma la pasta era dello stesso colore e completamente molle........anche la temperatura del forno era corretta...........mi piacerebbe sapere cosa avrei sbagliato

Autore10
Ricette della Nonna

Ciao Rosalba, ci spiace che non sia venuto il pan di Spagna. Dopo 50 minuti di forno, non può rimanere dello stesso colore, si deve quantomeno bruciare in superficie per la troppa cottura. Abbiamo idea che ci sia stato qualche problema nella fase di cottura appunto. Hai utilizzato forno ventilato o statico?

Carica altri commenti