Ratafia

di in Liquori e distillati

La Ratafià o rattafia è un liquore a base di visciole solitamente da servire a fine pasto per accompagnare il dolce. Esistono diverse varianti di ricetta: chi usa la grappa, chi utilizza anche i noccioli noi vi proponiamo questa.

Ingredienti

  • 5 kg di visciole
  • 5 l di vino bianco
  • Per ogni litro ottenuto dopo la fermentazione: 30g di zucchero, 300 ml di alcol per liquori
  • Tempo Riposo:
    55 giorni
  • Difficoltà:
    Normale

Procedimento

Sciacquare e scolare molto bene le visciole, privarle del picciolo e metterle in un contenitore di vetro da 10 litri con imboccatura larga.

ratafia liquore visciole

Versarvi il vino. Chiudere bene ed esporlo per 40 giorni al sole pieno.

ratafia liquore visciole

Passati i 40 giorni, filtrare il liquido ricavato e per ogni litro ottenuto aggiungere 30 grammi di zucchero e 300ml di alcol per liquori.

Mescolare bene e far riposare per altri 15 giorni in luogo fresco.

Ratafià ricetta e foto


E’ uscito il libro di Ricette della Nonna

500 tra le ricette più belle di Nonna da conservare finalmente nella tua libreria. Lo potete trovare in libreria e nei maggiori portali di ecommerce in formato elettronico oppure in copertina rigida.

Aggiungi commento

Questa email risulta già registrata. Usa il Modulo di login o inseriscine un'altra.

Hai inserito una username o una password errata

Devi effettuare il login per inserire un commento.
1

Ho fatto la ratafia ma secondo la ricetta dovevo mettere 30 g. Di zucchero ma credo sia poco lo posso aggiungere?

2
Ricette della Nonna

Se lo vuoi più dolce sicuramente si.

3
stefano petrini

Fatto il liquore di visciole cosa ci posso fare con le visciole residue ??
Qualcuno mi può aiutare ??
Grazie

4
Luciano Gagliotti

il ratafià non è solo di visciole . essendo un infuso può essere fatto con altri frutti, agrumi ed anche fiori edibili , come il gelsomino.

5
AdaeAntonio Antenucci

mi è rimasto un po di ratafià è di due anni fà volevo sapere se è ancora buona oppure ha una scadenza grazie

6
Bruno Crypto

Ricette della Nonna ... Secondo me dipende dal tipo di vino usato ... unico accorgimento, si deve filtrare per eliminare il fondo eventuale che si è formato. Io ne sto consumando una che è datata 2011 e debbo dire che ha ancora un ottimo profumo ed un sapore molto accattivante 🙂 ... preciso che negli anni l'ho prodotta, per prova, con molti tipi di vini, sia bianchi che rossi.

7
Ricette della Nonna

E' ancora buona.

8
Giordano Pellegrini

Io l'ho bevuta in Abruzzo, mi hanno detto che usano montepulciano di abruzzo rosso, perché qui udate vino bianco

9
Ricette della Nonna

Ciao Giordano, in Abruzzo utilizzano il rosso, Nonna il bianco. Sono due ricette diverse.

Carica altri commenti
Le ricette più cliccate
Ricetta torta al cioccolato
Torta al cioccolato

Unica e inimitabile


Ricetta torta di mele
Torta di mele

La classica di Nonna


Ricetta ciambellone soffice

Ricetta crostata alla marmellata
Crostata alla marmellata

Croccante e buonissima


Ricetta torta magica
Torta magica

Magicamente buona


Ricetta torta paradiso
Torta paradiso

Torta più soffice non esiste


Ricetta torta pan di stelle
Torta pan di stelle

Un nuovo classico


Ricetta torta pan di stelle

Ricetta torta margherita
Torta margherita

Profumata e soffice


Ricetta Tiramisù al caffè
Tiramisù classico

Il classico al caffè