Baccalà fritto

di in Antipasti

I filetti di baccalà fritto rappresentano un tipico piatto della cucina romana, preparato tradizionalmente per la Vigilia di Natale, che trovate comunque tutto l’anno nei menù delle migliori pizzerie di Roma.

Ecco la ricetta per prepararlo proprio come le nostre nonne.

Ingredienti

  • 700 gr di baccalà bagnato
  • 150 gr di farina
  • 1 uovo
  • 5 gr di lievito di birra
  • 2 dl di vino bianco secco
  • olio di arachide per la frittura
  • sale
Guarda altre ricette con: baccalà, vino
  • Tempo Preparazione:
    25 Minuti
  • Tempo Cottura:
    5 Minuti
  • Tempo Riposo:
    120 Minuti
  • Dosi:
    4 Persone
  • Difficolta:
    Normale

Procedimento

Sciacquate sotto l’acqua corrente il baccalà per dissalarlo ulteriormente.

Sciogliete il lievito di birra in pochissima acqua tiepida.

In una ciotola setacciate la farina, uniteci l’uovo, il lievito di birra sciolto, un pizzico di sale e il vino.
Amalgamate accuratamente con un cucchiaio di legno o con una frusta. Se il composto risultasse troppo denso, diluitelo con qualche altro cucchiaio di vino.

Coprite la ciotola con un telo e fate riposare la pastella per due ore.

Scolate il baccalà e asciugatelo bene su carta assorbente.

Tagliatelo a pezzi e immergete ciascun pezzo nella pastella rigirandolo più volte per coprirlo completamente.
In una padella scaldate abbondante olio di arachide.

Quando l’olio avrà raggiunto una temperatura di 190° immergeteci pochi pezzetti di baccalà alla volta. Man mano che saranno dorati e croccanti prelevateli con un mestolo forato e fateli asciugare su carta assorbente.

Teneteli in caldo fino a quando non avrete fritto tutto il pesce.
Servite i pezzetti di baccalà fritti su un piatto di portata precedentemente riscaldato.

Per una pastella particolarmente croccante sostituite il vino con lo spumante.

Baccala fritto ricetta e foto


Aggiungi commento

Devi effettuare il login per inserire un commento.
1
Stefania Donda

la pastella deve essere semplice e immediata. il problema è la farina e su questo ho delle lacune. l'ho vista fare dai miei vecchi che sicuramente avevano a disposizione una farina diversa, nel senso che ai loro tempi, è una mia idea, non c'era una grande differenza tra la 00 e la 0. fatemi sapere. confermo mai visto l'uovo

2
Ricette della Nonna

la farina 0 è meno raffinata della 00, quindi ha una forza maggiore per la tenuta dell'impasto

3
Stefania Donda

a me l'uovo non risulta. ho anche dei dubbi sul lievito di birra

4
Ricette della Nonna

capisco Stefania, questa è la ricetta di Nonna. Qualìè la tua?

5
Francesco Spampinato

domani provo

6
Ricette della Nonna

facci sapere!

7
Claudio Romano

Tipico fish and chips inglese ma servono le patatine

8
Ricette della Nonna

veramente questa è una ricetta della tradizione italiana

9
Graziella Spataro

Proverò!

Carica altri commenti