Bevande dissetanti: come farle in casa

di in Bevande, tisane, frullati e smoothies

Nei mesi estivi, soprattutto se si segue uno stile di volta molto attivo, è fondamentale tenersi ben idratati, infatti con il sudore il nostro corpo può perdere moltissima acqua necessaria al corretto funzionamento dell’organismo. Non solo!

Con il sudore si disperdono anche molti sali minerali che è bene reintegrare, per cui accertati di assumere la giusta quantità di liquidi variando tra la semplice acqua, che resta comunque una delle bevande più dissetanti in assoluto, e altre bevande.

Ecco quindi in questo articolo 5 ricette per preparare un casa senza troppo sforzo delle bevande dissetanti per affrontare il caldo con gusto e freschezza.

Consigli utili per preparare le bevande dissetanti

Ricorda che le bevande dissetanti devono mantenere un tenore zuccherino ridotto, in modo da non aumentare ulteriormente il senso di sete. Puoi invece utilizzare una piccolissima porzione di sale, che favorisce il reintegro dei sali minerali perduti ed è spesso consigliata per le proprietà disintossicanti sull’apparato digerente.

Usa invece molto i succhi di frutta e verdura, centrifugati e preferisci tutti quegli ingredienti che hanno un basso tenore calorico e glicemico.

Cinque ricette per le bevande dissetanti

Spremuta d’arancia

Classica e intramontabile, la spremuta d’arancia è una delle bevande più dissetanti e salutari che possiamo regalare al nostro corpo quando ha bisogno di reidratarsi. Tutti sanno che fare una spremuta è semplicissimo, ma per mancanza di tempo o per pigrizia alcuni di noi si abituano a comprare le bevande già pronte del supermercato.

Attenzione! Leggi con cura l’etichetta riportata sul prodotto e cerca di evitare quelli che contengono zucchero in qualsiasi forma. Opta, invece, per comprare le arance fresche (che non vengano possibilmente dall’altra parte del mondo!) e fai il succo a casa con uno spremiagrumi manuale o elettrico.

Aggiungi a una dose di mezzo litro di spremuta anche il succo di un limone per fare il pieno di vitamina C e goderti una nota leggermente più aspra, ma ancor più dissetante.

Centrifugati di frutta e verdura: le bevande dissetanti della natura

Specialmente negli ultimi anni la moda dei centrifugati e degli estratti ha davvero spopolato e di certo ci sarà un perché!

I centrifugati, infatti, sono una delle bevande dissetanti più preziose per il nostro organismo perché permettono di assumere tutti i liquidi e le vitamine della frutta e della verdura, fondamentali per il nostro nutrimento, senza portare con sé la pesantezza della fibra.

Le ricette di centrifugati non si contano, ma se vuoi andare sul sicuro e partire da una ricetta basilare, puoi centrifugare della frutta, come una mela e una pesca aggiungendo una carota, uno pezzetto di radice di zenzero crudo o di curcuma cruda. Non servirà assolutamente addolcire, quindi non aggiungere zucchero se non vuoi rovinare l’equilibrato apporto nutritivo di questa salutare bevanda.

Inoltre, a seconda delle stagioni puoi variare questa ricetta con altri ingredienti disponibili sul mercato come il finocchio in primavera; melone, anguria e cetriolo in estate; uva e kiwi in autunno.

Vedrai così i tuoi centrifugati modificarsi nel colore e assaporerai i cambiamenti del mix di sapori al passo con la frutta e la verdura di stagione.

Acqua con lo sciroppo

Un’altra alternativa per una bevanda fresca e gustosa, è preparare in casa l’acqua insaporita da sciroppi a vari gusti, come ciliegia, menta, sambuco e molti altri.

Se sei davvero abile ai fornelli ami il fai da te, puoi provare a preparare da solo il tuo sciroppo, altrimenti dovrai accontentarti di comprarlo e adeguarti alla quantità di zucchero, spesso molto alto, contenuto in queste bevande comprate.

In ogni caso bastano davvero poche gocce di sciroppo in un bicchiere di acqua per raggiungere o scopo e crearsi in meno di un minuto una bevanda con un sapore tutto nuovo.

Caffè shakerato e latte di mandorla

Il caffè shakerato è un’ottima idea per bere qualcosa di dissetante e fare il pieno di energia e prepararlo non è affatto difficile.

Ti servirebbe lo shaker, cosa che non tutti hanno a disposizione nel proprio armamentario di cucina, però ti puoi arrangiare con un contenitore ermetico, con il thermos o semplicemente un vasetto con un buon tappo. Per prima cosa devi preparare il caffè. Va bene come lo fai normalmente, sia quello da macchina del caffè che quello da moka. Non ti sembra ideale usare il caffè nelle bevande dissetanti? Aspetta e vedrai!

A questo punto, metti prima del ghiaccio nello shaker (basteranno tre o quattro cubetti), aggiungi poi 1 o 2 cucchiai di zucchero e versaci sopra il caffè appena fatto in modo che sciolga tutto lo zucchero. Quindi tappa accuratamente lo shaker e scuoti fino a che non sentirai più il rumore del ghiaccio, che quindi si sarà sciolto.

Ecco fatto! Per una ricetta più dolce e delicata puoi aggiungere anche del latte, della panna o del Baileys. Noi ti suggeriamo il latte di mandorla per un gusto pieno e raffinato.

Gazpacho: quando le bevande dissetanti… si mangiano!

Non rientra nelle bevande dissetanti ma è un prodotto che comunque può dire la sua quando si parla di rinfrescarsi in estate.

Il gazpacho è un zuppa fredda che si prepara con verdure frullate. Ci sono molte varianti, ma diciamo che quella originale, tipica dalla cucina andalusa, si fa con pomodori, peperoni, cetrioli e cipolla. Prepararlo è molto semplice: ti servirà un chilo di pomodori ben maturi e succosi, mezzo peperone verde, un cetriolo e mezza cipolla. Frulla il tutto aggiungendo un panino raffermo ammollato in acqua, olio extravergine di oliva, 1 o 2 cucchiai di aceto, un pizzico di sale e a piacere altre spezie, come il cumino.

Il gazpacho tradizionalmente si serve come una zuppa in una ciotola di terracotta, accompagnato da crostini di pane, ma si può anche bere in bicchiere come un frullato.

E’ uscito il libro di Ricette della Nonna

500 tra le ricette più belle di Nonna da conservare finalmente nella tua libreria. Lo potete trovare in libreria e nei maggiori portali di ecommerce in formato elettronico oppure in copertina rigida.

Aggiungi commento

Questa email risulta già registrata. Usa il Modulo di login o inseriscine un'altra.

Hai inserito una username o una password errata

Devi effettuare il login per inserire un commento.
Le ricette più cliccate
Ricetta torta al cioccolato
Torta al cioccolato

Unica e inimitabile


Ricetta torta di mele
Torta di mele

La classica di Nonna


Ricetta ciambellone soffice

Ricetta crostata alla marmellata
Crostata alla marmellata

Croccante e buonissima


Ricetta torta magica
Torta magica

Magicamente buona


Ricetta torta paradiso
Torta paradiso

Torta più soffice non esiste


Ricetta torta pan di stelle
Torta pan di stelle

Un nuovo classico


Ricetta torta pan di stelle

Ricetta torta margherita
Torta margherita

Profumata e soffice


Ricetta Tiramisù al caffè
Tiramisù classico

Il classico al caffè