Butterfly Pea Flower Tea, la tisana blu è una delle bevande più colorate al mondo (ed è tutta naturale)

di in News

Hai mai sentito parlare della tisana blu, conosciuta anche come Butterfly Pea Flower Tea?
Questa meraviglia dai colori accattivanti è molto più di una moda sui social.

Scopriamo insieme cosa rende questa tisana blu così speciale e come puoi integrarla nella tua alimentazione quotidiana.

Come diventa una tisana blu

La tisana blu a base di Butterfly Pea Flower è un’esplosione di colori che va dall’azzurro oltremare al viola intenso. Rigorosamente senza l’aggiunta di coloranti artificiali.

Deve il suo colore alla pianta che viene utilizzata per l’infusione, la Clitoria ternatea anche chiamata pisello blu del Sud-Est asiatico.

Come si prepara la tisana blu

La preparazione del Butterfly Pea Flower Tea è un gioco da ragazzi. Utilizza circa 2,5 grammi di fiori secchi per tazza e lasciali in infusione per 3-4 minuti in acqua a 95°C.

Il risultato sarà una bevanda dall’incredibile sfumatura blu che è al tempo stesso un elisir di benessere.

Tisana blu, le proprietà

A dispetto del nome, il Butterfly Pea Flower Tea non è un tè ma una tisana perchè priva di teina. Oltre alla sua bellezza e al suo sapore, il tè blu offre una serie di benefici e proprietà.

Consumato in Asia da secoli, può essere utilizzato per rilassare la mente, alleviare lo stress e migliorare il sonno. Grazie alla sua influenza sui neurotrasmettitori dopamina e acetilcolina, il tè blu si rivela un alleato prezioso per favorire la tranquillità mentale.

La medicina cinese ha apprezzato il Butterfly Pea Flower Tea per la sua capacità di contrastare il calo della libido femminile durante la menopausa, ma anche per gli impareggiabili effetti antinfiammatori e antiossidanti derivanti dall’alta concentrazione di antociani, simili a quelli presenti nei mirtilli.

Si rivela anche un valido alleato nella purificazione e disintossicazione del fegato e nell’abbassare i livelli di trigliceridi e colesterolo.

Sorseggiare questa bevanda magica pare possa aiutare anche tenere a bada la fame nervosa tra i pasti.

Usi e colori in cucina

Il Butterfly Pea Flower si presta a un’ampia varietà di utilizzi culinari.

Il suo colore cambia inoltre in base agli ingredienti con cui viene combinato: nel latte diventa più brillante, mentre una fettina di limone lo trasforma in viola.

Basta aggiungere un cucchiaino di polvere o fiori all’impasto per ottenere risultati stupefacenti senza l’uso di coloranti artificiali.

Questa magia naturale può essere sfruttata per colorare creme, budini, cheesecake, smoothies, yogurt, ciambelloni e muffin. Gli appassionati di mixology possono fare tentativi soddisfacenti ed esperimenti stimolanti utilizzando il blu del Butterfly Pea Flower per creare cocktail innovativi e dal sorprendente effetto cromatico.

Lo sai che ci puoi preparare anche un matcha latte alternativo?


La Videoricetta Top