Millefoglie di orto e di mare con gazpacho di verdure

di in Secondi di pesce

Il millefoglie di orto e di mare con gazpacho di verdure è l’occasione per gustare, in un piatto solo, i sapori della terra, del mare e il carattere della cucina spagnola. Il gazpacho fonda infatti le sue radici in terra iberica, nella regione dell’Andalusia, divenendo, nel tempo, una specialità facilmente riconoscibile.

Ingredienti

per il millefoglie

  • 16 trigliette di scoglio
  • 4 calamaretti
  • 4 code di mazzancolle
  • 1 melanzana tonda
  • 8 pomodori ciliegia
  • prezzemolo
  • pangrattato
  • olio ex.vergine
  • timo
  • scorza di limone grattugiata
  • sale e pepe

per il gazpacho di verdure

  • 250 gr di zucchine
  • 100 gr di falda di peperone rosso
  • 1 gambo di sedano
  • prezzemolo
  • olio ex.vergine
  • sale e pepe

per le cialde

  • 1 cucchiaino di farina 00
  • 1 cucchiaino di farina di farro
  • 1 cucchiaino di farina di ceci
  • semi di papavero
  • acqua
  • sale

per l’olio al basilico

  • 20 foglie di basilico
  • 3 cucchiai di olio
  • Dosi:
    4 Persone
  • Difficoltà:
    Impegnativa

Procedimento

Lavate e spuntate le zucchine, ricavatene la parte verde e riducetela a dadini. Tagliate alla stessa maniera anche il peperone. Sbianchite per 2 minuti le verdure in acqua bollente, scolatele e raffreddatele in quella fredda. Frullatele con il sedano, un pò di prezzemolo tritato, un filo d’olio, sale e pepe. Se lo ritenete necessario, per ottenere una salsa semidensa, aiutatevi con un pò d’acqua. A questo punto, dopo aver regolato la salinità, conservatela in frigorifero.

Ora, pelate la melanzana tenendo da parte la buccia. Ricavatene 12 fette di 3 o 4 millimetri di spessore e poi grigliatele. Tagliate a fettine i pomodorini, sistemateli su una placca da forno e conditeli con il timo tritato, la scorza di limone, un filo d’olio, sale e pepe. Cuoceteli in forno a 200 ° C, dovrete quasi  ‘bruciacchiarli’. Con l’aiuto di una mezzaluna, tritate la buccia di melanzana e passatela in forno per farla seccare. Una volta fatto, estraetela dal forno e lasciatela freddare. A questo punto, tritatela ulteriormente fino a ottenere quasi una polvere.

Mescolate le tre farine con un pizzico di sale e un pò d’acqua, quella che ritenete necessaria per ottenere una pastella fluida. Stendetela su un tappeto di silicone dividendola in 4 cialde sottilissime, aggiungete i semi di papavero e tenetele in forno a 200 ° C, finchè non saranno dorate e croccanti.

Frullate a lungo le foglie del basilico con l’olio, quindi filtratelo e tenetelo da parte.

Sfilettate le trigliette, sgusciate le code delle mazzancolle e pulite i calamari dividendo i corpi dai tentacoli. Prendete un anello d’acciaio da 8 centimetri e coppate le fette di melanzana. Componete quindi il millefoglie, ponendo alla base una fetta leggermente salata. Copritela con 4 filettini di triglia, circa un quarto della quantità dei pomodori a fettine, un pò di pangrattato con prezzemolo tritato, sale e pepe. Passate ora al “secondo piano”, aggiungendo un‘altra fetta di melanzana, il corpo di un calamaro, prezzemolo, sale e pepe. Procedete poi con “l’ultimo piano”: mettete una terza fetta di melanzana e copritela ponendo al centro la coda di mazzancolla e il ciuffetto di tentacoli, sistemando intorno altri 4 filettini di triglia. Spolverizzate con il prezzemolo e condite con poco olio, sale e pepe.

Ripetete quindi l’operazione per ottenere 4 millefoglie. Teneteli in forno per circa 12 minuti a 180 ° C.

Stendete nei piatti il gazpacho appena tolto dal frigo, sistemate al centro i millefoglie e aggiungete sulla sommità una cialdina. Rifinite con l’olio al basilico e la buccia di melanzana tritata.

Se avete ancora intenzione di continuare il viaggio tra i gusti di territori diversi, l’insalata di mare è certamente la strada giusta da seguire.

Millefoglie di orto e di mare con gazpacho di verdure ricetta e foto


E’ uscito il libro di Ricette della Nonna

500 tra le ricette più belle di Nonna da conservare finalmente nella tua libreria. Lo potete trovare in libreria e nei maggiori portali di ecommerce in formato elettronico oppure in copertina rigida.

Aggiungi commento

Questa email risulta già registrata. Usa il Modulo di login o inseriscine un'altra.

Hai inserito una username o una password errata

Devi effettuare il login per inserire un commento.