Spaghetti di Gragnano al pesto di triglie mantecati con burro Occelli

di in Primi Piatti

Un piatto di spaghetti caratterizzato da un pesto insolito, a base di filetti di triglie e pinoli, con chiari riferimenti alla cucina ligure. La pasta viene scolata molto al dente nella padella del condimento dove viene saltata per essere portata a cottura e infine mantecata con una noce del fantastico burro Occelli .

Ingredienti

  • 320 grammi di spaghetti di Gragnano
  • 250 grammi di filetti di triglia
  • 40 grammi di pinoli
  • 12 olive nere denocciolate
  • vino bianco secco
  • prezzemolo
  • un piccolo porro
  • olio extravergine d’oliva
  • sale e pepe
  • una noce di burro Occelli
  • Tempo Preparazione:
    15 minuti
  • Tempo Cottura:
    20 minuti
  • Dosi:
    4 persone
  • Difficoltà:
    Facile

Procedimento

Tritare la parte bianca del porro, lavarla bene per eliminare  residui di terra e stufarlo con pochissimo olio. Ridurre i filetti di triglia a pezzetti e unirli al porro stufato. Cuocere brevemente, regolare di sapore con sale e pepe e sfumare con poco vino.

Mettere sul fuoco la pentola per la cottura degli spaghetti.

Tostare i pinoli in una padella antiaderente ben calda.

Riunire nel vaso del frullatore le triglie, i pinoli, un cucchiaio di prezzemolo tritato e tre cucchiai d’olio.

Tuffare gli spaghetti nell’acqua bollente salandola poco.

Mentre la pasta cuoce prelevate un bicchiere di acqua di cottura e iniziate a frullare il pesto regolando appunto con l’acqua per ottenere una crema fluida e omogenea.

Prelevare la pasta a tre quarti di cottura con un forchettone e metterla direttamente nella padella con il pesto. Terminare la cottura a fuoco medio, amalgamando gli spaghetti al pesto ed eventualmente unendo ancora acqua di cottura se il tutto dovesse risultare troppo secco.

Aggiungere le olive ridotte a pezzetti grossolani, togliere dal fuoco e mantecare con il burro freddo a dadini.

Servire immediatamente guarnendo i piatti con una cimetta di prezzemolo e qualche pinolo intero.

Un piatto dai sapori equilibrati, reso suadente dalla mantecatura con questo ottimo burro Occelli.

Spaghetti di Gragnano al pesto di triglie mantecati al burro Occelli ricetta e foto


E’ uscito il libro di Ricette della Nonna

500 tra le ricette più belle di Nonna da conservare finalmente nella tua libreria. Lo potete trovare in libreria e nei maggiori portali di ecommerce in formato elettronico oppure in copertina rigida.

Aggiungi commento

Questa email risulta già registrata. Usa il Modulo di login o inseriscine un'altra.

Hai inserito una username o una password errata

Devi effettuare il login per inserire un commento.