Spiedino di coniglio e San Daniele

di in Ricette estive

Un’alternativa al classico spiedino di carne, utilizzando la carne di coniglio, solitamente poco usata per questo tipo di preparazione.

Ingredienti

  • 2 fettine di coniglio da 100 grammi
  • 80 gr di prosciutto San Daniele
  • 1 pomodoro maturo
  • 50 gr di insalata verde
  • 1/2 limone
  • vino bianco secco
  • rosmarino
  • olio extravergine d’oliva
  • sale e pepe
  • Tempo Preparazione:
    20 minuti
  • Tempo Cottura:
    15 minutui
  • Dosi:
    2 persone
  • Difficoltà:
    Facilissima

Procedimento

Disponete le fettine di coniglio tra due fogli di pellicola alimentare e appiattitele bene con il batticarne. Coprite con il prosciutto e arrotolate la carne per ottenere due cilindri regolari.

Avvolgeteli strettamente nella carta stagnola e metteteli in freezer per 10 minuti.

Lavate e tagliate il pomodoro a fette sottili e salatele leggermente.

Lavate l’insalata, tagliatela a striscioline e conditela con poco olio e sale.

Togliete la carne dal frigo e con un coltello affilato dividete ciascuno involtino in quattro pezzetti. Infilzateli negli stecchi di legno e conditeli con olio, sale e pepe e alcuni aghi di rosmarino.

Fateli rosolare nella padella calda uniformemente da tutti i lati, poi abbassate la fiamma e bagnate con il vino. Continuate la cottura non troppo a lungo in modo che la carne non diventi stopposa.

Spremete il mezzo limone e emulsionatelo con due cucchiai d’olio e poco sale.

Disponete nei piatti le fette di pomodoro, lo spiedino e l’insalata. Rifinite con l’emulsione di olio e limone e con un ciuffetto di rosmarino.

Spiedino di coniglio e San Daniele ricetta e foto


E’ uscito il libro di Ricette della Nonna

500 tra le ricette più belle di Nonna da conservare finalmente nella tua libreria. Lo potete trovare in libreria e nei maggiori portali di ecommerce in formato elettronico oppure in copertina rigida.

Aggiungi commento

Questa email risulta già registrata. Usa il Modulo di login o inseriscine un'altra.

Hai inserito una username o una password errata

Devi effettuare il login per inserire un commento.
Autore1
Roberto Gracci

Grazie Claudia.

2

bellissima questa ricetta! devo assolutamente provarla!