Zucchine: proprietà, benefici e controindicazioni

di in Schede alimenti

Lunghe, tonde o a forma di fiore, le zucchine sono una delle piante più diffuse nella cucina mediterranea, nonostante la loro introduzione nel Vecchio Continente risalga al XVI secolo.

Furono gli esploratori europei, infatti, a portare le piante della Cucurbita pepo, questo il nome scientifico della pianta del genere delle Cucurbitaceae, da questa parte dell’oceano, consegnandole a un futuro di grande successo.

Dagli antipasti fino ai contorni, le ricette e le variazioni sul tema zucchine sono infatti innumerevoli, e a ciò contribuisce il profilo nutrizionale di questo ingrediente, consigliato per pressoché tutti i soggetti: intolleranti, allergici, a dieta, le zucchine fanno bene a tutti (o quasi).

E’ uscito il libro di Ricette della Nonna

500 tra le ricette più belle di Nonna da conservare finalmente nella tua libreria. Lo potete trovare in libreria e nei maggiori portali di ecommerce in formato elettronico oppure in copertina rigida.

La zucchina, sia come prodotto da coltivazione che da cucina, si fa versatile e facile anche nelle mani meno esperte, ed è dunque consigliato in una ampia serie di casi.

Proprietà nutrizionali

Le zucchine sono tra le verdure a minor apporto calorico che esistano. 100 grammi di zucchine contengono solo 16 calorie, soprattutto a causa del contenuto di acqua, che contribuisce per il 95% al peso totale.

Sotto il profilo vitaminico, le zucchine sono una importante fonte di vitamina C (oltre il 28% della dose giornaliera raccomandata) e vitamina B9 (14,5%), mentre contribuiscono con buoni livelli anche per quanto riguarda la vitamina B6 e la vitamina K.

Buono anche l’apporto di calcio, magnesio, fosforo e potassio, con quest’ultimo che raggiunge i 262mg per 100 grammi di parte edibile.

Benefici

Le zucchine, alimento poco calorico ma al contempo ricco di vitamine, sono adatte per le diete ipocaloriche e in generale per un’alimentazione responsabile.

Il potassio è utile per favorire l’eliminazione del colesterolo LDL, o “colesterolo cattivo”, e per abbassare la pressione arteriosa; per questo motivo, le zucchine sono consigliate a tutti coloro che soffrono di ipertensione.

Contenendo molta acqua, inoltre, le zucchine presentano un alto profilo di digeribilità, aumentano il senso di sazietà e sono utili per regolare il funzionamento intestinale e quello dell’apparato urinario.

4 ragioni per mangiare le zucchine

La vitamina C delle zucchine, invece, aiuta a mantenere la pelle più bella, eliminando la ritenzione idrica che provoca rughe di espressione e occhiaie.

Tra gli altri effetti utili, la reintegrazione dei sali minerali dopo episodi diarroici e il favorire il sonno.

Controindicazioni

Il consumo di zucchine non presenta alcuna controindicazione specifica, ed è dunque destinato al vastissimo pubblico.

Non sono noti meccanismi di interazione tra zucchine e farmaci, e per questo anche il consumo a ridosso di cure farmacologiche non rileva profili di rischio per la salute.

Come scegliere e acquistare

Quando si scelgono le zucchine, bisogna tenere a mente le 3C: conformazione, consistenza, colore.

È un trucco facile, ma che ci permette di acquistare sempre le zucchine più buone:

  • Colore: deve essere di un verde intenso e uniforme, senza macchie più scure. Le estremità risultano tendenti al marroncino o al verde chiaro, ma non al marrone scuro (segno di marcescenza della verdura)
  • Conformazione: la zucchina deve essere di lunghezza media, così come di diametro. Le zucchine troppo grandi, benché apparentemente interessanti, hanno una polpa troppo acquosa e possono dunque risultare amari
  • Consistenza: la turgidità della zucchina è un parametro di riferimento per la freschezza del prodotto. Al tatto deve risultare dunque dura, ma al taglio deve cedere senza una eccessiva forza

lo sapevi che - zucchine

Stagionalità

Le zucchine sono una verdura tipicamente estiva. Benché si possano acquistare ormai tutto l’anno, il periodo migliore per trovarle va da giugno a settembre inoltrato.

È infatti in estate che si acquistano le varietà più buone di zucchine.

Varietà

Le zucchine si suddividono in lunghe, tonde, patisson (forma lobata) ed eccentriche:

  • Zucchine lunghe: tra le varietà l’Alberello di Sarzana, il Bianco lungo Majestee, la Bolognese Shorouk, il Costoluto fiorentino, l’Alberello e la Giallo Golden Glory
  • Zucchine tonde: tra le varietà la Tonda di Piacenza, la Tonda di Nizza e la Tonda di Firenze
  • Zucchine patisson: la Pattypan squash, anche detta carciofo spagnolo o Carciofo di Gerusalemme
  • Zucchine eccentriche: la Rugoso friulano, la Trombetta d’Albenga

Aggiungi commento

Questa email risulta già registrata. Usa il Modulo di login o inseriscine un'altra.

Hai inserito una username o una password errata

Devi effettuare il login per inserire un commento.