Crema pasticcera facile e veloce

di in Dolci al cucchiaio

La crema pasticcera rappresenta una delle basi della pasticceria italiana. La ricetta classica della Nonna prevede l’uso di latte, tuorli d’uova, zucchero, farina e un aroma (vaniglia o limone).

La ricetta esposta di seguito, inserisce invece delle varianti tese a rendere la crema più gustosa e morbida al palato. Una parte del latte viene sostituta dalla panna e al posto della farina si utilizza l’amido di mais (maizena).

L’utilizzo della panna garantirà un gusto finale particolarmente morbido, mentre l’utilizzo dell’amido al posto della farina consentirà un tipo di cottura molto più breve evitando in questo modo alterazioni alle uova e un conseguente miglioramento del gusto.

L’amido di mais, infatti, si trasforma in gel a temperature più basse della farina, conferendo una struttura cremosa e più stabile nel tempo, che migliora di conseguenza la conservazione della crema pasticcera.

Quando si utilizza la farina è necessario cuocere per alcuni minuti la crema, portandola oltre gli 85° mescolando continuamente per evitare di farla attaccare sul fondo, cosa che al contrario non avviene con l’utilizzo di maizena e la preparazione risulta molto più veloce e pratica.

Non considerando poi che la crema pasticcera preparata senza farina è adatta anche a coloro che soffrono di intolleranza al glutine (celiachia).

Ingredienti

  • 400 g. di latte intero
  • 100 g. di panna fresca da montare (35% di materia grassa)
  • 150 g. di tuorli d’uovo (circa 8 tuorli)
  • 150 g. di zucchero semolato extrafino
  • 40 g. di amido di mais
  • 1 bacca di vaniglia
Guarda altre ricette con: maizena, uova, vaniglia
  • Tempo Preparazione:
    20 minuti
  • Tempo Cottura:
    5 Minuti
  • Tempo Riposo:
    3 ore
  • Difficolta:
    Normale

Procedimento

Montate i tuorli d’uovo con lo zucchero e i semi della bacca di vaniglia sino a renderli ben spumosi, quindi aggiungete l’amido di mais, mescolando bene.

In una casseruola mettete a scaldare il latte e la panna. Quando arriverà quasi a ebollizione, togliete dal fuoco e aggiungete la montata di uova senza mescolare.

crema pasticcera veloce

Rimettete la casseruola sul fuoco e attendete che il latte riprenda il bollore. Quando il latte, bollendo, tenderà a ricoprire la montata di uova che ci galleggiava sopra, rimontare velocemente con una frusta per 15/20 secondi o comunque sino a che la crema non diventerà, come per magia, densa e morbida.

La ricetta di questa crema pasticcera è del famoso pasticcere torinese Luca Montersino.

crema pasticcera veloce

crema pasticcera veloce

Trasferire la crema così ottenuta in un contenitore largo e basso, ricoprendola subito con la pellicola per alimenti.
Per evitare la formazione della fastidiosa pellicina in superficie, mettete la pellicola direttamente a contatto con la crema.

Far raffreddare velocemente mettendo il contenitore in uno più grande con acqua e ghiaccio, quindi riporre in frigorifero per completare il raffreddamento.

ricetta crema pasticciera

Per fare una crema pasticcera al cioccolato, potete sostituire metà della dose di amido con cacao amaro in polvere. In questo caso sarà necessario prolungare un po’ la cottura sino a raggiungere la cremosità desiderata.


i commenti alla ricetta67 Commenti
  1. Maria20/11/2016 a 23:42Rispondi

    Ciao volevo sapere come mai tante uova di dolito per 400ml latte non ho mai letto 8 uova ma sempre 3 oppure 4 al massimo
    Volevo solo la conferma grazie

  2. Gloria Di Tano13/11/2016 a 16:55Rispondi

    Ma per la sicurezza delle uova, mi sembra poco la cottura della crema?

    • Ricette della Nonna13/11/2016 a 18:59Rispondi

      Ciao Gloria, se vuoi essere sicura puoi comunque portare la temperatura delle uova a 85 gradi per pastorizzarle.

  3. Paolo30/08/2016 a 15:13Rispondi

    ciao volevo sapere 400 g di latte quanti ml sono…
    un’altra info: se per fare questa crostata seguissi la ricetta di quella di pesche mettendoci sopra frutti di bosco verrebbe molto diversa come gusto? Nella frolla c’era loievito e cuoceva direttamente in forno con la crema pasticcera…

    • Giulio Rossi31/08/2016 a 10:09RispondiAutore

      Ciao Paolo, indicativamente sono 400 ml. Puoi seguire tranquillamente la ricetta della crostata di pesche e farla con i frutti di boschi oppure seguire direttamente quella della crostata ai frutti di bosco.

  4. Alessandro Marcon11/05/2016 a 15:54Rispondi

    Scusate ma non riesco a capire l’amido di mais in che momento va aggiunto… con uova e farina?

  5. Marzia Mincone10/03/2016 a 13:20Rispondi

    siiii siiii meraviglioso…

  6. Sara Vitelli26/02/2016 a 23:27Rispondi

    Ciao sono Sara.Ma se metto la montata di uova nel latte bollente le uova non si cuociono? E le dosi di questa ricetta bastano per un pan di spagna da due kg? Grazie

    • Ricette della Nonna27/02/2016 a 17:33Rispondi

      devi mettere il latte versando a filo nelle uova. Per le dosi aumenta di 1/3

    • Giovanni Cardullo15/03/2016 a 00:57Rispondi

      nel procedimento si dice di mettere la monta nel latte senza mescolare finché nn bolle di nuovo, invece qui consigliate di mettere il latte a filo nelle uova.. Qual è il procedimento più corretto? Grazie

    • Ricette della Nonna15/03/2016 a 22:06Rispondi

      Giovanni Cardullo il procedimento scritto sopra è per una crema veloce

  7. Mariana Salari18/02/2016 a 08:51Rispondi

    Salve, grazie per la ricetta. Volevo chiederle se si può variare con la farina di pistachi, oppure è totalmente sconsigliata. Nel caso fossi possibile, i tempi sono diversi.Grazie in anticipo per la sua risposta.

  8. Lucia Elia10/02/2016 a 02:42Rispondi

    Scusate ma ormai son di casa sulle vostre ricette…ho capito bene che posso sostituire l’amido di mais con la fecola? Se si, il risultato è lo stesso? Il procedimento è le quantità sono uguali? Grazie mille in anticipo!

    • Alessandra Rossi10/02/2016 a 19:22Rispondi

      si a tutto 🙂

  9. Marta Salbego23/12/2015 a 16:18Rispondi

    se la volessi fare al caffè che cosa devo cambiare? questa è una ricetta spettacolare! una certezza!

    • Ricette della Nonna23/12/2015 a 19:34Rispondi

      Aggiungi semplicemente una tazzina di caffè o ancora meglio qualche cucchiaino di caffè pronto disidratato.

  10. Mica Giuliano02/12/2015 a 19:07Rispondi

    Se uso la panna zuccherata, dovro’ usare meno dei 150 gr. di zucchero previsti nella ricetta?

commenta la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Ricette con le fragole facili e veloci
Ricette con i carciofi semplici e veloci
Ricette con gli asparagi facili e veloci
Ricette per le cheesecake facili e veloci
Come preparare torte semplici
Le torte più cliccate
1

Ricetta torta al cioccolatoTorta al cioccolato

Unica e inimitabile
2

Ricetta torta di meleTorta di mele

La classica di Nonna
4

Ricetta crostata alla marmellataCrostata alla marmellata

Croccante e buonissima
5

Ricetta torta magicaTorta magica

Magicamente buona
6

Ricetta torta paradisoTorta paradiso

Più soffice non esiste
7

Ricetta torta pan di stelleTorta pan di stelle

Un nuovo classico
9

Ricetta torta margheritaTorta margherita

Profumata e soffice
10

Ricetta ciambellone cacao e latte di una voltaCiambellone cacao e latte

Un ciambellone inimitabile
Ricette con le zucchine facili e veloci
Ricette con le melanzane facili e veloci
Ricette con le mele facili e veloci
Ricette con le patate facili e veloci
Ricette con la Nutella facili
Ricette per le polpette facili
Ricette per biscotti semplici
Ricette torte salate facili

Migliori ricette di Primavera

Ricetta muffin alla crema con fruttaMuffin con frutta

allegri e colorati

Ricetta marmellata di fragoleMarmellata di fragole

da preparare adesso

Ricetta minestra di faveMinestra di fave

tradizionale di primavera

Ricetta succo rivitalizzante allo zenzeroSucco rivitalizzante allo zenzero

per il cambio di stagione
Ricette in evidenza

Ricetta tiramisu classicoTiramisù classico

Con crema al mascarpone

Ricetta spaghetti alla carbonaraSpaghetti alla carbonara

Dalla tradizione romana

Ricetta pancake super sofficiPancake super soffici

Per la colazione