Crostata al cioccolato al caramello salato

di in Crostate

La crostata al cioccolato al caramello salato è un dolce molto particolare che farà sicuramente contenti gli amanti del cioccolato. E’ una crostata molto dolce, che proprio per questa caratteristica è ricoperta da scaglie di sale sulla sua superficie che ne attenuano la dolcezza.

E’ uscito il libro di Ricette della Nonna

500 tra le ricette più belle di Nonna da conservare finalmente nella tua libreria. Lo potete trovare in libreria e nei maggiori portali di ecommerce in formato elettronico oppure in copertina rigida.

Ingredienti

per la frolla

  • 1 uovo
  • 100 gr di burro freddo
  • 190 gr di farina
  • 30 gr di cacao
  • un pizzico di sale
  • 1 cucchiaio di acqua fredda

per il caramello

  • 400 gr di zucchero
  • 160 ml di acqua
  • 160 ml di panna liquida
  • 80 gr di burro
  • 1/2 cucchiaino di sale

per la ganache al cioccolato

  • 300 gr di cioccolato fondente
  • 150 ml di panna liquida

per la decorazione

  • scaglie di sale
  • Tempo Preparazione:
    50 minuti
  • Tempo Cottura:
    15 minuti
  • Tempo Riposo:
    8 ore
  • Dosi:
    10 persone
  • Difficoltà:
    Facile

Procedimento

Cominciate dalla frolla: setacciate la farina insieme con il cacao, unite il burro a tocchetti e impastate con la punta delle dita. Quando avrete incorporato il burro, aggiungete anche l’uovo amalgamando e infine il cucchiaio di acqua. Formate una palla con l’impasto, rivestitela con della pellicola trasparente e mettete a riposare in frigo per almeno 30 minuti.

Passato il tempo, riprendete la frolla, stendetela e disponetela in una teglia imburrata e infarinata di 20 cm di diametro. Rimettete di nuovo in frigo a riposare per altri 30 minuti.

Cuocete la frolla in bianco coprendola con un foglio di carta forno e utilizzando le sfere apposite o dei legumi secchi per non farla lievitare. Cuocete a 180 °C in forno statico per 15 minuti. Eliminate i legumi o le sfere e la carta da forno e lasciatela da parte.

Preparate il caramello facendo sciogliere a fuoco basso in una padella abbastanza grande lo zucchero con l’acqua. Quando lo zucchero diventerà bruno, aggiungete fuori dal fuoco, la panna, il sale e il burro amalgamando bene e rimettete sul fuoco per qualche minuto. Lasciate raffreddare, quindi versate il caramello sulla frolla e livellate bene. Mettete la crostata in frigo per almeno 4 ore.

Come ultima cosa, procedete con la ganache: fate scaldare la panna portandola ad ebollizione, togliete dal fuoco e fatela raffreddare leggermente. Spezzettate la cioccolata, aggiungetela alla panna e mettete sul fuoco basso fino a che la cioccolata non si sarà sciolta completamente.

Versate la ganache di cioccolato sul caramello e rimettete la crostata in frigo a rassodare per altre 3 ore.

Prima di consumarla cospargete la superficie con delle scaglie di sale.

Crostata al cioccolato al caramello salato


Aggiungi commento

Questa email risulta già registrata. Usa il Modulo di login o inseriscine un'altra.

Hai inserito una username o una password errata

Devi effettuare il login per inserire un commento.
1

Buonasera! Sto facendo la torta ed ho messo il caramello sopra alla frolla.. ma in frigo è diventato duro da morire! Ancora non sono passate le 4 ore e non ho messo la ganache.. ma è normale?

2
Ricette della Nonna

Ciao Anna. Verifica sempre che la temperatura del tuo frigorifero non sia troppo bassa. Un saluto da nonna.

3

La frolla è amarissima e dopo 15 minuti era cruda....
E il caramello non viene

4

Una ricetta spiegata peggio non si poteva fare.... nemmeno i 15 minuti della pasta sono giusti...

5
Ricette della Nonna

Ciao Andrea, cosa non ti è chiaro? Hai provato e hai avuto problemi? La frolla iniziale è una classica pasta frolla che va cotta in bianco per 15 minuti. Non è una preparazione particolare. Facci sapere.

6

La panna che hai utilizzato era già zuccherata (tipo Holplà) oppure no?

7
Ricette della Nonna

No, è panna liquida fresca da montare.

8

Buongiorno ho fatto la frolla con le.dosi indicate ora è in frigorifero a riposare ma non si compattava molto, restava a pezzetti...è giusto così?

Se aggiungessi altro burro?!

Autore9

Non aggiungere altro burro al limite un paio di cucchiai di acqua fredda di frigorifero

Carica altri commenti