Gnocchi viola di patate Vitellotte

di in Primi Piatti

Questi gnocchi di patate dal color violetto sono stati preparati con la varietà di patate Vitellotte noire. Questo tubero originario dell’America Latina ha un sapore leggermente dolciastro simile alla nocciola. Non solo può tramutarvi un primo piatto in una simpatica pietanza colorata ma ben si presta a esser fritto o cotto al forno.

Ingredienti

  • 600 gr di patate viola varietà “Vitellotte noire”
  • 1 uovo
  • 140 – 150 gr di farina 00
  • burro fuso per condire
  • erbe aromatiche
  • sale e pepe
  • Tempo Preparazione: 20 minuti
  • Tempo Cottura: 30 minuti
  • Dosi: 4 persone
  • Difficoltà: Facilissima

Procedimento

Lavate accuratamente le patate Vitellotte eliminando eventuali residui terrosi. Non sbucciatele. Riponetele in una pentola e copritele con dell’acqua fredda. Mettetele sul fuoco e calcolate 25 – 30 minuti di cottura dal momento del bollore. Salate leggermente l’acqua con una presa di sale grosso.

Quando saranno cotte, scolatele e passatele subito sotto l’acqua fredda: in questo modo manterranno il colore violetto molto vivo. Sbucciatele e passatele con uno schiacciapatate.

Formate una fontana con la purea di patate, sgusciate al centro l‘uovo, salate e pepate. Incominciate a impastare aggiungendo metà dose di farina. Poi, man mano che lavorate l’impasto, aggiungetene altra fino al raggiungimento di una palla soda.

Spolverate con della farina il piano di lavoro e stendete dei salsicciotti . Tagliate gli gnocchi e passateli leggermente nella farina in modo che non si appiccichino tra di loro.

Portate a ebollizione abbondante acqua salata. Versate gli gnocchi e raccoglieteli con un colino man mano che vengono a galla. Conditeli con burro fuso e una manciata di erbette aromatiche fresche.

foto gnocchi di patate viola Vitellotte