La mia ribollita

di in La Cucina Intollerante

La Ribollita è la zuppa per eccellenza della cucina toscana. Una preparazione classica caratterizzata dalla presenza del cavolo nero, chiamato anche cavolo toscano o cavolo senza testa. Tradizionalmente questo piatto veniva preparato in grandi quantità inizialmente senza pane, e quello avanzato veniva riproposto il giorno successivo cuocendolo nuovamente con delle fettine di pane, da qui il nome. Questa versione è un pò particolare, un terzo della zuppa viene frullato prima di unire i fagioli e il pomodoro e versato sul fondo dei piatti, con la ribollita completa disposta al centro. Una ricetta completa che non contiene ne latticini ne uova, potete trovarla anche nella rubrica la cucina intollerante.

Ingredienti

  • 150 grammi di cavolo nero
  • 100 grammi di cavolo verza
  • 1 carota
  • 1 cipolla piccola
  • 1 costa di sedano
  • 2 zucchine
  • 200 grammi di patate
  • 200 grammi di fagioli cannellini lessati
  • 150 grammi di pomodori pelati
  • 150 grammi di pane toscano raffermo
  • 80 grammi di rigatino( pancetta stesa)
  • 700 grammi di brodo vegetale( o acqua)
  • 1 foglia di alloro
  • 2 foglie di salvia
  • 1 rametto di rosmarino
  • prezzemolo
  • olio extravergine d’oliva
  • sale
  • peperoncino in polvere
  • Tempo Preparazione:
    20 minuti
  • Tempo Cottura:
    1 ora
  • Difficoltà:
    Facile

Procedimento

Tagliare a velo la cipolla, la carota e il sedano a dadini e stufare con un filo d’olio e sale. Unire anche la pancetta a pezzettini, e nell’ordine il cavolo nero e il cavolo verza a striscioline, le zucchine a rondelle e le patate a dadini. Rosolate dolcemente, profumare con il prezzemolo e dare carattere con il peperoncino. Unire un primo mestolo di brodo vegetale bollente e proseguire la cottura per circa 45/50 minuti, unendo a mano amano altro brodo, la foglia d’alloro spezzata, il rametto di rosmarino e le foglie di salvia.

Dopo circa 35 minuti di cottura eliminare alloro,rosmarino e salvia e frullare un terzo della zuppa in modo da ottenere una crema. Regolare di sapore e tenere da parte.

Unire i fagioli alla zuppa lasciandone una piccola parte per la guarnizione. Aggiungere anche il pane tagliato sottile, i pelati schiacciati con la forchetta e proseguire con la cottura per una decina di minuti per ottenere una zuppa abbastanza densa, assaggiare ed eventualmente regolare di sale.

Presentazione :

Velare il fondo dei piatti con la crema calda e disporre al centro la ribollita. Guarnire con i fagioli tenuti da parte e rifinire con un filo d’olio d’oliva, possibilmente toscano.

Ribollita ricetta e foto

Un primo piatto di grande tradizione ideale per le fredde giornate invernali.


E’ uscito il libro di Ricette della Nonna

500 tra le ricette più belle di Nonna da conservare finalmente nella tua libreria. Lo potete trovare in libreria e nei maggiori portali di ecommerce in formato elettronico oppure in copertina rigida.

Aggiungi commento

Questa email risulta già registrata. Usa il Modulo di login o inseriscine un'altra.

Hai inserito una username o una password errata

Devi effettuare il login per inserire un commento.
1
Carmela Secondi

Mangiata a Lucca buonissima piatto semplice e saporito

Le ricette più cliccate
Ricetta torta al cioccolato
Torta al cioccolato

Unica e inimitabile


Ricetta torta di mele
Torta di mele

La classica di Nonna


Ricetta ciambellone soffice

Ricetta crostata alla marmellata
Crostata alla marmellata

Croccante e buonissima


Ricetta torta magica
Torta magica

Magicamente buona


Ricetta torta paradiso
Torta paradiso

Torta più soffice non esiste


Ricetta torta pan di stelle
Torta pan di stelle

Un nuovo classico


Ricetta torta pan di stelle

Ricetta torta margherita
Torta margherita

Profumata e soffice


Ricetta Tiramisù al caffè
Tiramisù classico

Il classico al caffè