Pici toscani con spalla senese e Vernaccia

di in Primi Piatti

Primo piatto preparato con prodotti tipici toscani. La spalla senese ottima già di per sé, ma sfumata con la Vernaccia di San Gimignano acquista un profumo e un gusto eccezionale. Così come il sugo che, arricchito con questo condimento, avvolge i pici toscani di fragranze e sapori veramente particolari.

Ingredienti

  • 300 gr di pici toscani secchi
  • 2 scalogni di media grandezza
  • 400 gr di polpa di pomodoro
  • 200 gr di spalla senese tagliata a fette spesse mezzo centimetro
  • mezzo bicchiere di vino Vernaccia o vino bianco
  • olio extravergine di oliva
  • sale e pepe
  • pecorino toscano grattugiato
  • timo fresco
  • Tempo Preparazione:
    10 minuti
  • Tempo Cottura:
    25 minuti
  • Dosi:
    4 Persone
  • Difficoltà:
    Facilissima

Procedimento

Tritate lo scalogno e fatelo appassire a fuoco dolce in una padella assieme a 2 cucchiai d’olio extravergine di oliva.
Nel frattempo, tagliate a listarella la spalla senese e aggiungetele allo scalogno. Soffriggete il tutto. Quando la spalla di cinta senese sarà dorata, sfumate con la Vernaccia. Lasciate evaporare, quindi aggiungete la polpa di pomodoro. Regolate di sale e pepe e lasciate sobbollire il tutto per almeno 15 minuti.

Nel frattempo portate abbondante acqua salata ad ebollizione e lessateci dentro i pici toscani secondo le tempistiche indicate sulla confezione.

Quando i pici saranno cotti, scolateli e uniteli al sugo direttamente nella padella. Rimestate per mantecare bene la pasta. Aggiungete un filo d’olio e impiantate.

Rifinite i piatti con una bella macinata di pepe nero, foglioline di timo e l’immancabile pecorino toscano grattugiato.

Foto Pici spalla senese e Vernaccia


E’ uscito il libro di Ricette della Nonna

500 tra le ricette più belle di Nonna da conservare finalmente nella tua libreria. Lo potete trovare in libreria e nei maggiori portali di ecommerce in formato elettronico oppure in copertina rigida.

Aggiungi commento

Questa email risulta già registrata. Usa il Modulo di login o inseriscine un'altra.

Hai inserito una username o una password errata

Devi effettuare il login per inserire un commento.