Risotto ai funghi porcini secchi

di in Primi Piatti

Il risotto ai funghi porcini è una classica ricetta per cucinare i funghi porcini. Un piatto, che profuma di bosco, ideale per una cena invernale con gli amici accompagnato da buon bicchiere di vino.

Ingredienti

  • 320 gr di riso
  • 40 gr di funghi porcini secchi
  • 60 gr di parmigiano grattugiato
  • 1 salsiccia (facoltativa)
  • 1 litro di brodo
  • 1 cipolla piccola
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 20 gr di burro
  • olio e.v.o.
  • sale
  • Tempo Preparazione:
    20 Minuti
  • Tempo Cottura:
    18 Minuti
  • Dosi:
    4 Persone
  • Difficoltà:
    Facile

Preparazione

Mettete i funghi porcini secchi a rinvenire in ammollo in acqua tiepida per almeno due ore.
Preparate il brodo con 1 litro d’acqua e due dadi.

In una casseruola mettete il burro e dell’olio e rosolateci dentro la cipolla tritata finemente. Aggiungete quindi i funghi e il riso. Lasciate tostare il riso per un paio di minuti poi aggiungete il vino bianco e lasciatelo evaporare.

A questo punto unite una quantità di brodo tale da coprire appena il riso e cominciate la cottura, mescolando di tanto in tanto. Aggiustate di sale, aggiungendo il brodo affinchè il riso rimanga sempre coperto.

A cottura del riso ultimata, aggiungete il parmigiano grattugiato e mantecate per qualche minuto il risotto fuori dal fuoco. Spolverate il risotto con il prezzemolo tritato e servite.

Per rendere il risotto ai funghi porcini più saporito, aggiungete ad inizio cottura una salsiccia spezzettata precedentemente scottata in padella.

Risotto ai funghi porcini secchi

Se avete la fortuna di avere dei funghi porcini freschi, ecco un video in cui si spiega come pulirli.


E’ uscito il libro di Ricette della Nonna

500 tra le ricette più belle di Nonna da conservare finalmente nella tua libreria. Lo potete trovare in libreria e nei maggiori portali di ecommerce in formato elettronico oppure in copertina rigida.

Aggiungi commento

Questa email risulta già registrata. Usa il Modulo di login o inseriscine un'altra.

Hai inserito una username o una password errata

Devi effettuare il login per inserire un commento.
1

scusa, per quale motivo sarebbe dannosa? Se lo fosse, sarebbero velenosi anche i funghi! Sono originaria di Borgo val di Taro (patria del miglior porcino) e da sempre l'acqua di ammollo (decantata è filtrata) viene usata per far cuocere i funghi stessi. Proprio quest'acqua accentua il tipico sapore e profumo. Nella ricetta tradizionale borgotarese i funghi, cotti a parte con olio e scalogna, vanno aggiunti al risotto (preparato con brodo di carne o vegetale, NON di dado!) quasi a fine cottura, altrimenti diventano poltiglia. Provare per credere!

2

Domanda, mi è stato consigliato di aggiungere anche l'acqua dove si è ammollato i funghi, da più sapore, è vero?

3
Ricette della Nonna

Ciao Gino, puoi usare parte dell'acqua di ammollo dei funghi per il brodo, in modo che il sapore dei porcini si trasferisca meglio al riso

4
Ricette della Nonna

Si, sicuramente.

5

ho una obiezione..
La cipolla con i funghi proprio no...ammazza il gusto del fungo fresco...semmai l'aglio...

6
Ricette della Nonna

Ciao Sergio,
puoi utilizzare l'aglio o la cipolla a seconda del tuo gusto. Nel risotto, generalmente si usa la cipolla, ma sono consigli e non "dogmi" 😉

8
Ricette della Nonna

Grazie Elisa!

9
Francesca Rotella

Ottima grazie

10
Ricette della Nonna

Grazie a te, bravissima!

11
Mario Caldonazzo

Lo propongo oggi

Carica altri commenti
Le ricette più cliccate
Ricetta crostata alla marmellata

Crostata alla marmellata

Croccante e buonissima


Ricetta cheesecake alle fragole

Ricetta Tiramisù al caffè

Tiramisù classico

Il classico al caffè


Ricetta tiramisù alle fragole

Tiramisù alle fragole

Un’originale alternativa


Ricetta torta al cioccolato

Torta al cioccolato

Unica e inimitabile


Ricetta torta di mele

Torta di mele

La classica di Nonna


Ricetta ciambellone soffice

Ricetta torta magica

Torta magica

Magicamente buona


Ricetta torta margherita

Torta margherita

Profumata e soffice