Tacchino ripieno di Natale

di in Ricette di Natale

Il tacchino ripieno è il classico piatto che negli Stati Uniti viene consumato per il giorno del ringraziamento, ma anche in Italia si propone come tradizionale secondo per i pranzi e le cene di Natale. Questa è la ricetta per preparare uno scenico e gustoso tacchino ripieno.

Ingredienti

  • 6 kg di tacchino disossato
  • 400 gr di salsiccia
  • 400 gr di macinato di vitella
  • 400 gr di macinato di manzo
  • 400 gr di mortadella
  • 2 uova
  • 6 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 4 fettine di pancarrè
  • latte
  • due rametti di rosmarino
  • 20 foglie di salvia
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • mezza cipolla
  • vino bianco secco o brodo vegetale
  • 20 castagne
  • sale e pepe
  • noce moscata
  • burro
  • olio
  • Tempo Preparazione:
    90 Minuti
  • Tempo Cottura:
    3 Ore
  • Dosi:
    10 persone
  • Difficoltà:
    Impegnativa

Procedimento

Il tacchino deve essere disossato. Questa è un’operazione molto complessa da fare da soli, per cui il consiglio è quello di farlo fare al vostro macellaio.

Preparate la farcitura. Tagliate a pezzettini molto piccoli la mortadella. Svuotate le salsicce. Mettete a bagno nel latte 4 fettine di pancarrè. Mettete a bollire le castagne per 10/15 minuti.

Unite il macinato di vitella, il macinato di manzo, il ripieno delle salsicce e la mortadella fatta a dadini in un grande recipiente.

Amalgamate con le mani il tutto, unendo anche 2 uova e 8 cucchiai di parmigiano grattugiato. Impastate per bene fino a rendere il macinato omogeneo.

Sminuzzate finemente un paio di rametti di rosmarino, con una ventina di foglie di salvia, un ciuffo di prezzemolo e mezza cipolla. Tritate per bene e spezie e unitele al macinato.

Sbucciate le castagne e riducetele a pezzetti piccoli con l’aiuto delle mani. Unite anche le castagne al ripieno di carne, insieme con le fettine di pancarrè ben strizzate dal latte.

Pepate, date una generosa grattata di noce moscata e amalgamate il tutto.

Tacchino ripieno di Natale

Il tacchino è pronto per essere farcito. Oliate e salate bene l’interno, quindi procedete riempendolo con l’impasto appena fatto.

Non lo riempite eccessivamente, per non farlo spaccare, dato che in cottura si restringerà.

Tacchino ripieno di Natale

Una volta completata la farcitura, chiudetelo con un ago e dello spago da cucina. Se non avete un ago da cucina potete utilizzare tranquillamente quello da lana.

ricetta Tacchino ripieno

Chiudetelo per bene, in modo che il ripieno non possa uscire, legate quindi anche ali e cosci stretti al corpo. Per non far bruciare le ossa sporgenti ricopritele con della carta alluminio.

Mettetelo in una pirofila non troppo grande, dato che dovrà stare bello stretto. Spennellate generosamente tutta la superficie con del burro fuso. Salate e infornate.

ricetta Tacchino ripieno

Il tacchino deve cuocere per circa 3 ore a 180°. La prima mezz’ora fatelo dorare per bene alzando la temperatura a 200°, quindi abbassate a 180° e proseguite.

Ogni 45 minuti bagnate generosamente la superficie con del vino bianco secco o del brodo vegetale in maniera che non si secchi e venga bello tenero.

L’ultima ora di cottura, qualora dovesse essere troppo colorito, copritelo con l’alluminio.

Una volta sfornato, aspettate che si raffreddi prima di affettarlo. Procedete tagliando prima una coscia. In questo modo potrete partire a tagliare le fette con il ripieno in maniera facilitata.

Servite il tacchino ripieno insieme a delle patate novelle o a del purè di patate che rappresentano l’ideale contorno.

Tacchino ripieno di Natale


E’ uscito il libro di Ricette della Nonna

500 tra le ricette più belle di Nonna da conservare finalmente nella tua libreria. Lo potete trovare in libreria e nei maggiori portali di ecommerce in formato elettronico oppure in copertina rigida.

Aggiungi commento

Questa email risulta già registrata. Usa il Modulo di login o inseriscine un'altra.

Hai inserito una username o una password errata

Devi effettuare il login per inserire un commento.
1

LA ricetta si può adattare anche se il tacchino non è disossato? Mi viene un dubbio su come poterlo poi affettare.. Purtroppo ho dovuto prendere il tacchino confezionato..dal macellaio erano finiti..E non credo di essere in grado di disossarlo da sola 🙁

2

vorrei farlo per il 24 sera ma il 23 lavoro tutto il giorno consiglio se lo facessi il 22 e poi scaldarlo il 24 può andar bene?

3

Ma non va marinato prima?

Autore4
Ricette della Nonna

Ciao Benedetta, non è necessario.

5

Ma poi nella ricetta dice 6 cucchiai di parmigiano quando invece sono 8

6

Ma la salsiccia di che carne deve essere?

Carica altri commenti

Le ricette più cliccate
Ricetta crostata alla marmellata

Crostata alla marmellata

Croccante e buonissima


Ricetta cheesecake alle fragole

Ricetta Tiramisù al caffè

Tiramisù classico

Il classico al caffè


Ricetta tiramisù alle fragole

Tiramisù alle fragole

Un’originale alternativa


Ricetta torta al cioccolato

Torta al cioccolato

Unica e inimitabile


Ricetta torta di mele

Torta di mele

La classica di Nonna


Ricetta ciambellone soffice

Ricetta torta magica

Torta magica

Magicamente buona


Ricetta torta margherita

Torta margherita

Profumata e soffice