Tordelli

di in Primi di Natale

In tutta la provincia di Lucca i ravioli di carne si chiamano tordelli, e non tortelli come in buona parte del resto d’Italia. Una preparazione verace, un pò rustica che ogni massaia prepara a modo suo.

Ingredienti

per la pasta

  • 3 uova
  • 400 grammi di farina 00
  • olio extraverginre d’oliva
  • acqua
  • sale

per il ripieno

  • 200 gr di carne macinata di manzo
  • 100 gr di carne macinata di maiale
  • 100 gr di mollica di pane toscano
  • 1 uovo
  • 1 scalogno
  • 80 gr di bietola lessa
  • latte di riso
  • prezzemolo
  • timo
  • vino bianco
  • olio extravergine d’oliva
  • sale e pepe

per il condimento

  • Tempo Preparazione:
    60 Minuti
  • Tempo Cottura:
    40 minuti
  • Tempo Riposo:
    60 Minuti
  • Dosi:
    6 persone
  • Difficoltà:
    Facile

Procedimento

Per la pasta amalgamate la farina con le uova, un cucchiaio d’olio, uno di acqua e un pizzico di sale. Lavorate bene con le mani impastandola sulla spianatoia per almeno 15/20 minuti, finché la pasta non risulterà elastica e asciutta. Formate una palla e riponetela coperta in frigorifero per un’ora.

Tritate lo scalogno e stufatelo in poco olio e sale. Unite le carni, fatele rosolare uniformemente mescolandole con un mestolo di legno. Bagnate con il vino e fatelo evaporare.

Profumate con un cucchiaino di prezzemolo tritato, alcune foglioline di timo e una macinata di pepe.

Trasferite la carne in una zuppiera e uniteci la bietola tritata con la mezzaluna. Unite anche l’uovo e la mollica di pane ammollata nel latte di riso e strizzata. Amalgamate bene il composto ottenendo la farcia per i tordelli. Eventualmente regolate di sapore con il sale.

Dividete la pasta in quattro parti e spianetela ben sottile con il mattarello, tagliatela in quadrati da 5/ 6 centimetri di diametro e disponeteci al centro un cucchiaino di farcia.

Chiudete i lembi su stessi premendo bene i bordi per ottenere dei tordelli triangolari. Ripetete l’ operazione fino ad esaurire pasta e farcia.

Lessate i tordelli in acqua salata in leggera ebollizione. Scaldate il sugo in una capace padella e con una schiumarola trasferiteci i tordelli cotti al dente. Mescolate con delicatezza per non romperli.


E’ uscito il libro di Ricette della Nonna

500 tra le ricette più belle di Nonna da conservare finalmente nella tua libreria. Lo potete trovare in libreria e nei maggiori portali di ecommerce in formato elettronico oppure in copertina rigida.

Aggiungi commento

Questa email risulta già registrata. Usa il Modulo di login o inseriscine un'altra.

Hai inserito una username o una password errata

Devi effettuare il login per inserire un commento.
1

I) tordelli che ho mangiato io sia nei vari ristoranti della Versilia, sia a casa di amici non hanno tre punte come quelli della vs. foto ma due punte a punta ed una stondata. Per il resto , dosi e ingradienti sono molto simili a quelle datemi dai miei amici della Versilia.

Le ricette più cliccate
Ricetta torta al cioccolato
Torta al cioccolato

Unica e inimitabile


Ricetta torta di mele
Torta di mele

La classica di Nonna


Ricetta ciambellone soffice

Ricetta crostata alla marmellata
Crostata alla marmellata

Croccante e buonissima


Ricetta torta magica
Torta magica

Magicamente buona


Ricetta torta paradiso
Torta paradiso

Torta più soffice non esiste


Ricetta torta pan di stelle
Torta pan di stelle

Un nuovo classico


Ricetta torta pan di stelle

Ricetta torta margherita
Torta margherita

Profumata e soffice


Ricetta Tiramisù al caffè
Tiramisù classico

Il classico al caffè