Torta salata ai porri con provola e prosciutto cotto

di in Antipasti

La torta salata ai porri è un piatto Jolly, da servire sia tiepida per un secondo piatto diverso dal solito e sia fredda, da gustare come antipasto o aperitivo con gli amici.

Realizzarla è piuttosto semplice, e insieme ai porri gli altri ingredienti da utilizzare sono il prosciutto cotto, la provola e i piselli.

Si può anche farne una versione vegan, utilizzando una base di pasta brisée senza burro ed evitando il prosciutto cotto.

 

Ingredienti

  • 2 confezioni di pasta sfoglia rotonda già pronta
  • 200 gr di prosciutto cotto tagliato a fette
  • 150 gr di porro tagliato a rondelle sottili
  • 150 gr di piselli
  • 100 gr di provola tagliata a dadini
  • 40 gr di formaggio grana grattugiato
  • 1 uovo
  • semi di papavero
  • sale e pepe
  • 30 ml di di olio extravergine di oliva
  • Tempo Preparazione: 15 minuti
  • Tempo Cottura: 50 minuti
  • Tempo Riposo: 5 minuti
  • Dosi: 4 persone
  • Difficoltà: Facile

Come fare la torta salata ai porri

Per preparare la torta salata ai porri, versate in una padella l’olio extravergine di oliva insieme al porro a rondelle e lasciatelo appassire per qualche minuto.

Quindi unite i piselli, mescolate e continuate la cottura per 10 minuti a fiamma bassa aggiungendo un pochino di acqua. Salate. Nel frattempo rompete l’uovo in una terrina, condite con sale e pepe appena macinato e sbattetelo. Unite il Grana grattugiato e mescolate. Infine aggiungete la provola a dadini, amalgamate e lasciate riposare per 5 minuti.

Foderate una pirofila con la pasta sfoglia e la sua carta da forno e sistemateci sul fondo un paio di fette di prosciutto cotto. Questa sarà la base della vostra torta salata ai porri.

Unite i piselli nella terrina con l’uovo e la provola. Mescolate bene gli ingredienti fra loro e poi versate il composto sopra il prosciutto cotto nella teglia foderata con la pasta sfoglia. Livellate bene e infine ricoprite il tutto con le fette di prosciutto cotto rimaste tagliate a striscioline.

Prendete l’altro rotolo di pasta sfoglia e tagliatelo a strisce di circa 1 cm. Coprite con le striscioline tutta la superficie della torta salata ai porri, come a formare la decorazione di una crostata.

Ripiegate verso l’interno, lungo tutta la circonferenza, i lembi di pasta sfoglia che sbordano all’esterno. Cospargete tutta la superficie con i semi di papavero.

Tagliate la carta da forno in eccesso e poi mettete in forno già caldo a 180°. Lasciate cuocere per 35 minuti. Sfornate la torta salata ai porri e lasciatela intiepidire prima di consumarla.

Torta salata ai porri