Brasato al Chianti con verdure in agrodolce

di in La Cucina Intollerante

Vi propongo oggi una versione semplificata, toscaneggiante e anche più economica e leggera del mitico brasato al Barolo, uno dei piatti più famosi della tradizione piemontese. Un piatto ricco di sfumature speziate, dove la carne cuoce lungamente nel vino arricchito da sapori vegetali. Per il taglio di carne adatto da utilizzare fatevi consigliare dal vostro macellaio. Questo genere di preparazioni di solito vengono servite con purè di patate o con una classica polenta. Io ve lo propongo con delle verdure in agrodolce, adatte a contrastare e alleggerire il sontuoso sapore della carne. Non contiene uova, latticini e glutine e potete trovarlo nella rubrica la cucina intollerante. Se amate questo genere di preparazioni ma non avete 4, 5 ore a disposizione, potete preparare un più veloce spezzatino alla birra.

Ingredienti

  • Brasato

  • un pezzo di carne di manzo da 1,4 chilogrammi
  • 1 bottiglia di Chianti
  • 100 grammi di pancetta stesa

  • 2 carote
  • 1 cipolla
  • 2 gambi di sedano
  • prezzemolo
  • timo 
  • alloro
  • rosmarino
  • maizena
  • olio extravergine d’oliva
  • sale e pepe
  • Verdure in agrodolce

  • 3 carote
  • 8 scalogni
  • 1 peperone rosso
  • 4  zucchine
  • 1 finocchio
  • 2 gambi di sedano
  • aceto
  • zucchero
  • olio extravergine d’oliva
  • sale e pepe
  • Tempo Preparazione:
    30 minuti
  • Tempo Cottura:
    4 ore e 30 minuti
  • Dosi:
    8 persone
  • Difficoltà:
    Facile

Preparazione

Tritare le due carote, la cipolla e i gambi di sedano e fateli soffriggere in poco olio, sale e pepe a fuoco dolcissimo. Unite la pancetta ridotta a dadini piccoli e continuate a stufare il tutto dolcemente, unendo acqua calda per impedire che gli odori si brucino.

Rosolare la carne in un ampia casseruola con poco olio da tutti i lati girandola più volte. Quando è ben rosolata abbassate la fiamma ed irrorarla con l’intera bottiglia di Chianti. Riportare ad ebollizione ed unire il soffritto, un trito di prezzemolo, timo e rosmarino. Unire anche due foglie d’alloro spezzate e continuate la cottura per tre, quattro ore , lasciando sobbollire la carne e girandola di tanto in tanto, finché il liquido di cottura si sarà ridotto sensibilmente.

Portare ad ebollizione dell’acqua con quattro cucchiai di aceto e due di zucchero e lessarvi per 10 minutitutte le verdure ridotte a pezzetti.

Estrarre la carne dalla casseruola ed appoggiarla su un tagliere.

Spolverizzare la salsa di cottura con un cucchiaio di maizena e lasciare addensare mescolando per poco tempo. Eliminare l’alloro e frullare il tutto con un paio di cucchiai di olio e regolare eventualmente di sapore con sale e pepe.

Servire la carne a fette nappata con la salsa ed accompagnata dalle verdure condite semplicemente con un filo d’olio

Brasato al chianti ricetta e foto

Un secondo di carne gustoso, ideale per un pranzo di festa


E’ uscito il libro di Ricette della Nonna

500 tra le ricette più belle di Nonna da conservare finalmente nella tua libreria. Lo potete trovare in libreria e nei maggiori portali di ecommerce in formato elettronico oppure in copertina rigida.

Aggiungi commento

Questa email risulta già registrata. Usa il Modulo di login o inseriscine un'altra.

Hai inserito una username o una password errata

Devi effettuare il login per inserire un commento.
Le ricette più cliccate
Ricetta torta al cioccolato
Torta al cioccolato

Unica e inimitabile


Ricetta torta di mele
Torta di mele

La classica di Nonna


Ricetta ciambellone soffice

Ricetta crostata alla marmellata
Crostata alla marmellata

Croccante e buonissima


Ricetta torta magica
Torta magica

Magicamente buona


Ricetta torta paradiso
Torta paradiso

Torta più soffice non esiste


Ricetta torta pan di stelle
Torta pan di stelle

Un nuovo classico


Ricetta torta pan di stelle

Ricetta torta margherita
Torta margherita

Profumata e soffice


Ricetta Tiramisù al caffè
Tiramisù classico

Il classico al caffè