Ciliegie sotto spirito

di in Ricette con le ciliegie

Come fare per conservare le ciliegie e gustarle in ogni momento dell’anno oppure per avere un dessert facile da realizzare e un po’ insolito?

Semplice, mettendo le ciliegie sotto spirito! Una preparazione antichissima, che si è diffusa nel tempo soprattutto nelle zone di maggiore coltivazione delle ciliegie (Puglia, Emilia Romagna etc.).

Ingredienti

  • 1 kg di ciliegie
  • 500 ml di alcool puro a 95°
  • 350 ml d’acqua
  • 200 gr di zucchero
  • 3 stecche di cannella (una per vasetto)
  • chiodi di garofano (facoltativi)
  • Tempo Preparazione:
    15 minuti
  • Tempo Riposo:
    40 giorni
  • Dosi:
    3 barattoli
  • Difficoltà:
    Facilissima

Come fare le ciliegie sotto spirito

Fare le ciliegie sotto spirito è davvero un’operazione facile e veloce. Lavate per bene le vostre ciliegie eliminando anche il gambo. Asciugatele per bene.

Versate in un pentolino l’acqua e lo zucchero e fate bollire per qualche minuto, finché il liquido non sarà ben limpido.

Inserite le ciliegie e la stecca di cannella all’interno di ciascun vasetto, avendo cura di posizionare i frutti molto stretti. I barattoli a differenza delle marmellate non hanno bisogno di essere sterilizzati, dato che l’alcol assolverà alle funzioni battericida e batteriostatiche.

Una volta che lo sciroppo zuccherato si sarà raffreddato, unitelo all’alcol e versatelo all’interno dei barattoli di vetro. Riempite il barattolo fino all’orlo per ridurre al minimo l’ossidazione delle ciliegie.

Chiudete ermeticamente i barattoli e lasciateli riposare in un luogo buio e fresco per almeno 40 giorni.

Per intensificare il sapore potete aggiungere qualche chiodo di garofano in ogni barattolo.

Foto Ciliegie sotto spirito


E’ uscito il libro di Ricette della Nonna

500 tra le ricette più belle di Nonna da conservare finalmente nella tua libreria. Lo potete trovare in libreria e nei maggiori portali di ecommerce in formato elettronico oppure in copertina rigida.

Aggiungi commento

Questa email risulta già registrata. Usa il Modulo di login o inseriscine un'altra.

Hai inserito una username o una password errata

Devi effettuare il login per inserire un commento.
1

Non tutte le nonne sono uguali. La nonna di mia moglie (classe 1880) faceva le ciliege senza acqua e senza zucchero. Noi facciamo lo stesso da circa 50 anni.
Cordialità.
Andrea Colella

2

Non tutte le nonne sono uguali. La nonna di mia moglie (classe 1880) faceva le ciliege senza acqua e senza zucchero, e noi facciamo lo stesso da circa 50 anni.
Cordialità
Andrea Colella

3

vorrei sapere se le potessi mettere nel frigo anziche` in un luogo fresco grazie

4
Ricette della Nonna

Ciao Vito, una volta aperte puoi conservarle in frigorifero. Altrimenti, mettile pure in dispensa, si conserveranno al meglio!

5

Provo a farlo anch'io qualche vasetto, seguendo alla lettera i passi da compiere. Grazie.

6
Alessandra Rossi

facci sapere!

7

a me sembra di ricordare che mamma li mettesse sotto spirito senza alcun sciroppo (acqua e zucchero). E' possibile? Attendo risposta.

Autore8
Ricette della Nonna

Ciao Giovanna, se tua mamma li faceva così non lo possiamo sapere...Nonna le fa come abbiamo scritto. Però se provi secondo la ricetta di tua mamma, facci sapere. 😉

Carica altri commenti
Le ricette più cliccate
Ricetta torta al cioccolato
Torta al cioccolato

Unica e inimitabile


Ricetta torta di mele
Torta di mele

La classica di Nonna


Ricetta ciambellone soffice

Ricetta crostata alla marmellata
Crostata alla marmellata

Croccante e buonissima


Ricetta torta magica
Torta magica

Magicamente buona


Ricetta torta paradiso
Torta paradiso

Torta più soffice non esiste


Ricetta torta pan di stelle
Torta pan di stelle

Un nuovo classico


Ricetta torta pan di stelle

Ricetta torta margherita
Torta margherita

Profumata e soffice


Ricetta Tiramisù al caffè
Tiramisù classico

Il classico al caffè