Crema Chantilly

di in Dolci e dessert

La ricetta della crema Chantilly classica prevede l’utilizzo di 3 soli ingredienti: panna fresca, zucchero a velo e vaniglia. Se sentite nominare altri ingredienti oltre a questi nella preparazione di una Chantilly, semplicemente non è Chantilly, ma un’altra crema.

Molto comune è l’errore di confonderla con la crema diplomatica (diplomatique), che si ottiene mescolando la crema Chantilly con la crema pasticcera in una proporzione variabile a seconda dell’uso che se ne deve fare. Alcuni definiscono la diplomatica anche come Crema Chantilly all’italiana.

Fatto sta che se volete preparare una Chantilly classica non dovete utilizzare altro che gli ingredienti elencati all’inizio.

Origini della Crema Chantilly

Sembra che l’ideatore della crema Chantilly fosse François Vatel, che la creò in occasione dell’inaugurazione dell’omonimo castello. Ci sono tuttavia notizie riguardo all’esistenza di una crema simile chiamata “neve di latte” già nel XVI secolo.

Ingredienti Chantilly

  • 500 ml di panna fresca
  • 1 baccello di vaniglia
  • 100 gr di zucchero a velo
  • Tempo Preparazione:
    5 minuti
  • Tempo Cottura:
    0 Minuti
  • Difficoltà:
    Facilissima

Come fare la crema Chantilly

  1. Incidete la bacca di vaniglia e aiutandovi con la punta del coltello prendete tutti i semi neri.

  2. Aggiungete i semini alla panna fresca liquida ben fredda e montate con un’impastatore o con le fruste.

  3. Aggiungete poco alla volta lo zucchero a velo, meglio se setacciato e montate fino a che non avrete ottenuto una crema gonfia e chiara.

Crema Chantilly all’italiana

Come detto in precedenza, molti tendono a confondere la Chantilly classica con la crema diplomatica, meglio conosciuta con il nome di crema Chantilly all’italiana.

Questa si ottiene semplicemente unendo la crema pasticcera alla crema Chantilly. Generalmente le proporzioni sono: 30% Chantilly e 70% crema pasticcera. Nulla vieta però di utilizzare delle proporzioni diverse a seconda dei gusti e degli utilizzi che se ne dovrà fare.

Il procedimento per preparare la crema Chantilly all’italiana o crema diplomatica è semplicissimo: preparate prima la crema pasticcera con la nostra ricetta, fatela raffreddare e solo dopo preparate la crema Chantilly. A quel punto mischiatele insieme delicatamente nelle proporzioni scelte.
Il consiglio è quello di aggiungere gradualmente la Chantilly alla pasticcera e assaggiare fino a raggiungere gusto e consistenza desiderate.

Come farcire con la crema Chantilly

La crema Chantilly è ideale per farcire o guarnire le torte come ad esempio la millefoglie con la crema Chantilly o una semplice torta alla crema Chantilly e fragole. Si presta benissimo ad aggiunte di altri ingredienti per renderla più gustosa. Potete aggiungerci ad esempio gocce di cioccolato oppure fragole fatte a pezzetti.

Crema Chantilly


Aggiungi commento

Questa email risulta già registrata. Usa il Modulo di login o inseriscine un'altra.

Hai inserito una username o una password errata

Devi effettuare il login per inserire un commento.
1
Barbara Carlotto

buongiornol, posso preparare la crema al pomeriggio e usarla la sera? grazie mille

2
Ricette della Nonna

certamente, tienila in frigo

3

vorrei farcire trochetto di natale di pandispagna con crema chantilly e scagliette di cioccolato. posso mettere qualche goccia di rum ?

4
Ricette della Nonna

Certo che si.

5
Simona Canello

Non ho la vaniglia ci posso mettere la vanillina?? O non centra niente

6
Ricette della Nonna

vai tranquillamente con la vanillina

7
Martino Purgato

Buongiorno, al posto della bacca vorrei usare l'estratto di vaniglia fatto da me, quanto ne posso usare? Grazie

8
Ricette della Nonna

Ciao Martino, Nonna non sa quanto forte sia il tuo estratto di vaniglia. Devi regolarti tu

9
Claudio Mariotti Marina Rossetti

Serve proprio la bacca di vaniglia o si può usare anche la vaniglia nella bustina?

10
Ricette della Nonna

sarebbe meglio la bacca, ma va bene anche la bustina

Carica altri commenti