Croissants fatti in casa

di in Dolci e dessert

I croissant sono un componente immancabile delle nostre colazioni. Accompagnati da marmellata, un cappuccino e da una sana spremuta di frutta, sono il comfort food per eccellenza. Seguendo questa ricetta potrete rifarli anche a casa vostra!

Ingredienti

Per l’impasto base lievitato

  • 250 g di farina 00 più un po’
  • 125 ml d’acqua tiepida
  • 25 g di burro a temperatura ambiente
  • 1 cucchiaino e mezzo di lievito di birra secco
  • 30 g di zucchero semolato
  • 25 ml di latte
  • 1 cucchiaino scarso di sale

Per la sfogliatura

  • 250 g di burro di ottima qualità

Per la lucidatura

  • 1 uovo
  • 2 cucchiai di zucchero a velo
  • 1 cucchiaio di acqua
  • Tempo Preparazione:
    5 ore
  • Tempo Cottura:
    15 minuti
  • Tempo Riposo:
    14 ore totali

Procedimento

Partite con la preparazione dell’impasto base almeno 12 ore prima o la sera prima.

Ammorbidite a temperatura ambiente i 25 g di burro. Sciogliete il lievito di birra nell’acqua tiepida e pesate la farina. Versate la farina assieme al burro, all’acqua e al lievito in un’impastatrice (o in un robot da cucina con l’apposito gancio per impasti) e azionate il tutto a media velocità. Lasciate che il tutto diventi un composto liscio ed elastico, ben amalgamato. Non abbiate fretta in questo passaggio prima di aggiungere la seconda parte degli ingredienti.

Pesate ora lo zucchero, il latte ed il sale. Aggiungete il tutto gradualmente al composto. Impastate continuamente il composto fino a quando il tutto non diventerà traslucido e ben incordato. Se il liquido dovesse avere qualche difficoltà ad amalgamarsi al composto, aggiungete solo 1 cucchiaio di farina. Impastate per almeno 10 minuti.

Infarinatevi bene le mani ed estraete l’impasto. Riponetelo in una ciotola pulita e copritela con un foglio di pellicola. Mettete il composto in frigorifero e lasciatelo riposare e lievitare per almeno 12 – 14 ore.

croissant step by step 1

Dopo 12 ore o l’indomani: estraete i 250 g di burro dal frigorifero, lasciateli a temperatura ambiente per almeno 10 minuti. Dopodiché adagiatelo tra 2 fogli di carta forno e, aiutandovi con un mattarello, appiattitelo in modo da formare un quadrato di circa 20 cm di lato.

Estraete l’impasto dal frigorifero, spolverate la spianatoia e tirate la pasta con il mattarello. Dovrete ottenere un quadrato da circa 30 cm di lato.

pieghe croissant step by step 2

Avvolgete il panetto di burro riportando gli angoli del quadrato di pasta verso il centro. Girate poi il panetto quadrato di pasta che avrete ottenuto raddrizzandolo davanti a voi.

pieghe croissant step by step 3

Procedete a questo punto con le pieghe, essenziali per distribuire il burro in ogni strato di sfoglia.

Seguite i passaggi numerati.

PRIMA PIEGA

1. Infarinando il panetto quadrato appena ottenuto, stendetelo per il lungo in modo da ottenere un rettangolo alto almeno 1,5 cm. Dividete immaginariamente in 3 parti il rettangolo ottenuto.

2. e 3. Piegate in 3 il rettangolo ottenuto.

4. Ruotate il rettangolo piccolo appena ottenuto verso sinistra in modo da avere il giro della piega verso sinistra.

A questo punto avrete fatto la vostra prima piega. Avvolgete il panetto nella pellicola per alimenti e riponetelo a riposare il frigorifero per 30 minuti.

SECONDA PIEGA

Estraete il panetto dal frigorifero. Infarinate la spianatoia, riponete il panetto tenendo la piega a sinistra e ripetete i passaggi dal numero 1 al numero 4 sopra spiegati.

Avrete ottenuto così la seconda piega. Avvolgete il panetto nella pellicola per alimenti e mettetela a riposare per altri 30 minuti in frigorifero.

TERZA  PIEGA

Estraete il panetto dal frigorifero. Infarinate la spianatoia, riponete il panetto tenendo la piega a sinistra e ripetete i passaggi dal numero 1 al numero 4 sopra spiegati.

Avrete ottenuto così la terza ed ultima piega. Avvolgete il panetto nella pellicola per alimenti e mettetela a riposare per almeno 60 minuti in frigorifero.

Trascorso il tempo di riposo, necessario per far rendere la maglia glutinica più elastica, infarinate la spianatoia e stendete il panetto in un lungo rettangolo di pasta lungo all’incirca 35 cm.

croissant step by step 4

Ritagliate 4 rettangoli da 8 – 10 cm di lato e divideteli trasversalmente lungo la diagonale. Otterrete così 8 triangoli ai quali praticherete un piccolo taglietto alla base.

Tirate leggermente la punta dei triangoli e avvolgeteli dalla base verso la punta. Riponeteli poi a lievitare su una teglia forno rivestita di carta forno per 2 ore.

Una volta trascorso il tempo di lievitazione, scaldate il forno a 220° C.

Sbattete l’uovo e spennellate i croissant. Infornateli a forno statico e cuoceteli per 5 minuti a 220°C. Abbassate poi la temperatura a 180°C e cuoceteli per altri 10 minuti.

Una volta dorati, estraeteli dal forno. Mescolate 1 cucchiaio d’acqua assieme allo zucchero a velo e spennellate leggermente i croissant per lucidarli. Lasciateli intiepidire e serviteli subito.

foto Croissant fatti in casa 2


E’ uscito il libro di Ricette della Nonna

500 tra le ricette più belle di Nonna da conservare finalmente nella tua libreria. Lo potete trovare in libreria e nei maggiori portali di ecommerce in formato elettronico oppure in copertina rigida.

Aggiungi commento

Questa email risulta già registrata. Usa il Modulo di login o inseriscine un'altra.

Hai inserito una username o una password errata

Devi effettuare il login per inserire un commento.
1

Salve,posso sostituire il burro con la margarina?

2
Ricette della Nonna

Ciao Giulia, non consigliamo l'utilizzo di margarina.

3

Salve! Se li congelo crudi, cambiano i tempi di cottura? O li devo scongelare prima di metterli on forno?

4
Ricette della Nonna

Li metti in forno direttamente congelati. Il tempo è relativo e in funzione del tuo forno. Quando saranno dorati (non bruciati) in superficie, saranno cotti.

5

Buongiorno chiedevo se posso sostituire il lievito secco con quello fresco e in che dose. Io tempo fa ho acquistato il lievito madre secco al limite posso usarlo in sostituzione dell'altro o no e anche questo in che dose. Grazie mille

6
Ricette della Nonna

Ciao Rita, il rapporto di lievito di birra fresco con quello secco è di circa 3 a 1. Non ti consigliamo il lievito madre secco in questa ricetta.

7

Buonasera ank io vorrei sapere le dosi se utilizzo il lievito di birra fresco grazie

8
Ricette della Nonna

Ciao Giada come detto a Rita il rapporto tra il lievito di birra fresco con quello secco è di circa 3 a 1.

9

Buongiorno, li posso congelare ancora crudi?

10
Ricette della Nonna

Ciao Chiara, certamente si.

11

Come è per quanto tempo possono essere conservati?
Fatti e usciti buonissimi comunque!!

12
Ricette della Nonna

Ciao Grazia, buoni e fragranti si conservano un paio di giorni in una busta chiusa, dopo diventano duri. Però puoi sempre riscaldarli e farcirli con la Nutella... 🙂

Carica altri commenti
Le ricette più cliccate
Ricetta torta al cioccolato
Torta al cioccolato

Unica e inimitabile


Ricetta torta di mele
Torta di mele

La classica di Nonna


Ricetta ciambellone soffice

Ricetta crostata alla marmellata
Crostata alla marmellata

Croccante e buonissima


Ricetta torta magica
Torta magica

Magicamente buona


Ricetta torta paradiso
Torta paradiso

Torta più soffice non esiste


Ricetta torta pan di stelle
Torta pan di stelle

Un nuovo classico


Ricetta torta pan di stelle

Ricetta torta margherita
Torta margherita

Profumata e soffice


Ricetta Tiramisù al caffè
Tiramisù classico

Il classico al caffè