Gelatina di fragole

di in Conserve&Confetture

La gelatina di fragole è ottima da mangiare così, spalmata sul pane la mattina per fare colazione oppure potete utilizzarla per guarnire cheesecakes e dessert freddi. Un’ottima idea è anche quella di usarla con la frutta fresca e la panna montata.

Ingredienti

  • 500 gr di fragole fresche
  • 100 gr di zucchero semolato
  • 40 gr di colla di pesce (circa 8 fogli)
  • 2 limoni
Guarda altre ricette con: colla di pesce, fragole, zucchero
  • Tempo Preparazione:
    30 minuti
  • Tempo Cottura:
    20 minuti
  • Tempo Riposo:
    3 ore in frigo
  • Difficoltà:
    Facile

Per prima cosa versate in una pentola capiente una quantità pari a 350 gr di acqua.

A questa aggiungete prima lo zucchero e in seguito la scorza del limone tagliata in striscioline.

A questo punto, portate l’acqua con lo zucchero e la scorza del limone ad ebbolizione, e fate bollire il tutto per circa 2 minuti. Spegnete sotto la fiamma.

Fate a pezzetti la colla di pesce e ammollatela in acqua fredda per almeno 10 minuti.

Quando la colla di pesce si sarà ammorbidita strizzatela con le mani pulite, e unitela allo sciroppo che avete fatto prima con lo zucchero, il limone e l’acqua.

Mescolate bene il tutto, quindi filtrate il liquido ottenuto.

In una ciotola a parte, frullate le fragole (precedentemente lavate con cura e mondate dalle loro parti verdi), e unitele allo sciroppo.

Mescolate per bene il tutto per alcuni minuti, quindi versate in uno stampo bagnato in precedenza con dell’acqua.

E’ molto importante che lo stampo sia umido.

Ovviamente potete scegliere diversi stampini piccoli, se scegliete di dividere la dose e di fare più porzioni singole.

Fatto questo passaggio, mettete lo stampo (o gli stampini) nel frigorifero per almeno 3 ore, in modo che la gelatina possa solidificarsi.

Per sformare la gelatina dovete immergere lo stampo in acqua calda, stando attenti a non far entrare l’acqua nello stampo, e far pressione intorno allo stampo fino a quando non vedrete la gelatina staccarsi dalle pareti.

Quindi appoggiate lo stampo sulla superficie di un piatto e capovolgeteci la gelatina sopra con delicatezza.

Se lo preferite, potete conservare questa gelatina versandola, invece che negli stampi in vasetti di vetro (come quelli della foto) che potrete poi conservare in frigo o regalare agli amici.

In questo caso dovrete procedere alla sterilizzazione dei vasetti.

Gelatina alle fragole ricetta e foto


Aggiungi commento

Questa email risulta già registrata. Usa il Modulo di login o inseriscine un'altra.

Hai inserito una username o una password errata

Devi effettuare il login per inserire un commento.
1

certo, ma allora ti consiglio di versare tutto in una teglia rettangolare e tagliare dei quadretti come si fa con la cotognata e allo stesso modo passarle poi nello zucchero. 🙂

2

mmm...ma si possono anche fare delle caramelle di gelatina con lo stesso procedimento??? tipo mettendo il preparato negli stampini del ghiaccio...???