Cjarsons

di in Menù delle feste

I cjarsons o cjalzons sono dei ravioli tipici della Carnia, regione del Friuli-Venezia Giulia.

Venivano un tempo preparati con quello che la credenza offriva. Questi ravioli, tipici della cucina povera, diventarono così un piatto tipico e particolare, una commistione di sapori dolci e salati che possono esser serviti come primo piatto ma anche come dolce.

Le varie zone montane sono caratterizzate da vari tipi di impasti e di ripieno che si alterna a frutta, marmellata, patate, erbe di campo e frutta secca. Vengono serviti con la morchia, ovvero burro fuso e farina di mais tostata.

Frico friulano
Frico friulano

Ingredienti

per l'impasto

  • 150 gr di farina 00
  • 1 cucchiaino di olio extravergine d'oliva
  • 1 pizzico di sale
  • acqua qb

per il ripieno dei cjarsons

  • 2 patate piccole
  • 1 cipolla piccola
  • 100 gr di biete novelle
  • 80 gr di ricotta di mucca
  • 2 cucchiaini di cacao amaro
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1 mazzetto di erbe aromatiche (melissa, menta, prezzemolo, maggiorana e timo)
  • sale qb
  • pepe qb

per il condimento

  • 50 gr di burro
  • 1 cucchiaio di farina di mais
  • ricotta affumicata qb
  • Tempo Preparazione: 30 minuti
  • Tempo Cottura: 38 minuti
  • Tempo Riposo: 30 Minuti
  • Dosi: 6 persone
  • Difficoltà: Media
  • Cucina: Italiana
  • Categoria: Primi Piatti

Come fare i cjarsons

  1. Preparate il ripieno dei cjarsons: lessate le patate. Una volta cotte, riducetele in purea con uno schiacciapatate. Sbollentate le bietine, strizzatele e tritatele al coltello assieme alle erbe aromatiche.

  2. Mescolate le patate assieme alle bietine e alle erbe, alla ricotta, al cacao, a un pizzico di cannella e insaporite con sale e pepe. Lasciate quindi riposare il tutto.

  3. Preparate la pasta: radunate la farina in una ciotola, aggiungete un pizzico di sale e un cucchiaino d’olio extravergine di oliva. Aggiungete l’acqua tiepida necessaria fino al raggiungimento di un composto liscio ed elastico. Lasciatelo riposare per 30 minuti sotto a un telo da cucina.

  4. Infarinate la spianatoia e, aiutandovi con un mattarello, tirate una sfoglia molto sottile. Ritagliate con una formina tonda dal diametro di 5 – 6 cm tanti cerchi. Riponete al centro di ogni cerchio di pasta 1 cucchiaino di ripieno. Ripiegate i cjalsons a metà e sigillateli premendo con le dita a formare una mezzaluna.

  5. Portate a ebollizione abbondante acqua salata e cuoceteci dentro i cjarsons.

  6. A parte preparate la “morchia”: fate fondere del burro. Quando incomincerà a sfrigolare aggiungete la farina di mais e mescolate. Una volta che il mais avrà acquistato un color nocciola, spegnete il fuoco.

Cjalzons o Cjalsons


Scopri altre ricette

Pinza triestina Pinza triestina
La pinza triestina è una preparazione tipica del Friuli Venezia..
Gubana Gubana
La Gubana è un tipico dolce friulano dei periodi di grande festa,..
Gnocchi di pane Gnocchi di pane
Gli gnocchi di pane sono un primo piatto del riciclo, da fare con il..
Le ricette più cliccate
Ricetta crostata alla marmellata

Crostata alla marmellata

Croccante e buonissima


Ricetta cheesecake alle fragole

Ricetta Tiramisù al caffè

Tiramisù classico

Il classico al caffè


Ricetta tiramisù alle fragole

Tiramisù alle fragole

Un’originale alternativa


Ricetta torta al cioccolato

Torta al cioccolato

Unica e inimitabile


Ricetta torta di mele

Torta di mele

La classica di Nonna


Ricetta ciambellone soffice

Ricetta torta magica

Torta magica

Magicamente buona


Ricetta torta margherita

Torta margherita

Profumata e soffice


Ricetta torta di carote

Torta di carote

Morbida e buonissima