Pinza triestina

di  |   |  in Ricetta del giorno

La pinza triestina è una preparazione tipica del Friuli Venezia Giulia e della Dalmazia. Pur essendo una specialità di Pasqua, è disponibile tutto l’anno nei panifici della città.

Ingredienti

Per il lievitino

  • 20 gr di lievito di birra
  • 200 gr di farina manitoba
  • 200 ml di latte tiepido
  • 1 cucchiaio di zucchero

per l'impasto

  • 300 gr di farina manitoba
  • 75 gr di burro morbido
  • 75 gr di zucchero
  • 3 tuorli d'uovo
  • 1 cucchiaio di rum
  • 1 bacca di vaniglia
  • 1 scorza di arancia
  • 1 scorza di limone
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 albume d'uovo per spennellare
  • Tempo Preparazione: 20 minuti
  • Tempo Cottura: 40 minuti
  • Tempo Riposo: 16 ore di lievitazione
  • Dosi: 12 persone
  • Difficoltà: Media
  • Calorie: 420
  • Cucina: Italiana
  • Categoria: Torte

Come preparare la pinza triestina

  1. Preparate il lievitino della pinza pasquale: intiepidite il latte e sciogliete il lievito di birra nel liquido assieme allo zucchero.

    Aggiungete la farina, mescolate e coprite con un foglio di pellicola. Fate lievitare a temperatura ambiente, al riparo da correnti d’aria per 12 ore.

  2. Preparazione pinza pasquale 1

    Preparate ora l’impasto della pinza: versate la farina in una ciotola.

    Sciogliete nel lievitino, preparato 12 ore prima, lo zucchero. Versate il composto sulla farina e incominciate a impastare. Potete fare questa operazione anche con l’aiuto di un impastatore. Aggiungete la scorza di limone e di arancia, le bacche di una stecca di vaniglia, il rum e i tuorli, uno alla volta.

    Terminate aggiungendo il sale e il burro, anch’esso poco per volta. Fate incordare bene l’impasto e lavoratelo per almeno 10 minuti.

    Formate poi una palla, riponetela in una ciotola e fatela lievitare per almeno 2 ore, fino al raddoppio di volume.

     

  3. Preparazione pinza pasquale 2

    Una volta lievitato l’impasto, risvoltatelo sulla spianatoia e dategli una forma a palla. Riponetelo su una teglia rivestita di carta forno. Coprite l’impasto e fatelo lievitare per altre 2 ore. Scaldate il forno a 200° C.

    Praticate 3 tagli sulla pinza pasquale ormai lievitata, spennellatela con l’albume leggermente sbattuto e infornate a forno caldo.

    Cuocete la pinza pasquale per 10 minuti a 200° C, poi proseguite la cottura per altri 30 minuti a 180°C. Coprite il dolce con un foglio di alluminio se si dovesse scurire troppo in cottura. Una volta pronta, fate raffreddare la pinza completamente prima di gustarla.

La Storia della Pinza Triestina

La storia della Pinza Triestina risale al Medioevo, quando i monaci benedettini preparavano un pane dolce per la Pasqua. La Pinza Triestina ha subito molte influenze culturali, incluse quelle dei popoli slavi che abitavano la regione e della Repubblica di Venezia, che governava la città di Trieste nel XVIII secolo.

Nel corso dei secoli, la ricetta è stata tramandata di generazione in generazione e ha subito diverse modifiche fino ad assumere la forma attuale. Si tratta di una preparazione che richiama antiche tradizioni, che emergono in caratteristiche specifiche come il taglio a croce che viene fatto in cima.

A cosa serve il taglio a croce? Da un lato simboleggia il Crocifisso, dall’altro ha il compito di aiutare la lievitazione e rendere la pinza ancor più gonfia.

Pinza triestina, variazioni

Oggi la Pinza Triestina è una delle specialità più famose della città, apprezzata per il suo sapore unico e la sua consistenza soffice.

La versione classica non prevede farciture ma, se vi piace, potete arricchire l’impasto della pinza con una manciata di uva passa, cioccolato o cannella.

È anche possibile prepararne una variante salata da arricchire con formaggi e salumi.

Foto pinza pasquale

Scopri altre ricette

Torta al formaggio Torta al formaggio
La torta al formaggio viene preparata nel periodo di Pasqua..
Pizza di Pasqua Pizza di Pasqua
La pizza di Pasqua dolce è una ricetta tramandata di generazione in..
Gubana Gubana
La Gubana è un tipico dolce friulano dei periodi di grande festa..
Torta Danubio Torta Danubio
La torta Danubio è una ricetta tipica della Campania con la quale si..
Fugassa veneta Fugassa veneta
La fugassa veneta o focaccia veneta è un dolce lievitato tipico del..
Corrucolo pugliese o scarcella Corrucolo pugliese o scarcella
Il corrucolo (o scarcella) è un tradizionale dolce pasquale della..
Pastiera napoletana Pastiera napoletana
La pastiera napoletana è uno dei dolci tipici della tradizione..
Casatella terracinese alla ricotta e caffè Casatella terracinese alla ricotta e caffè
La casatella terracinese è una crostata gustosa arricchita con un..
Il libro di Ricette della Nonna Il libro di Ricette della Nonna
Scopri le oltre 500 ricette del nostro libro a un prezzo supereconomico!

La Videoricetta Top