Come preparare il crumble di pesche

di in Come fare

Diciamoci la verità: anche in estate, la voglia di dolce è difficile da mandar via! L’idea di sfacchinare davanti al forno e realizzare una torta, però, è certamente poco adatta quando il caldo inizia a farsi sentire.

Eppure esiste una ricetta che mette d’accordo tutti, e che sfrutta sapientemente la bontà delle pesche, uno dei frutti più amati della bella stagione. Stiamo parlando, ovviamente, del crumble di pesche, un dolce che proviene dalla tradizione inglese.

E’ uscito il libro di Ricette della Nonna

500 tra le ricette più belle di Nonna da conservare finalmente nella tua libreria. Lo potete trovare in libreria e nei maggiori portali di ecommerce in formato elettronico oppure in copertina rigida.

Durante i duri anni della Seconda guerra mondiale, realizzare i dolci era difficile soprattutto per la scarsità di ingredienti come il burro, e dunque le massaie anglosassoni decisero di mettere a frutto quel poco che avevano a disposizione per concedere a tutta la famiglia un piccolo momento di dolcezza.

Briciole”, come quelle che si trovavano molto spesso nelle cucine del periodo bellico. Ed è proprio con questo termine, l’equivalente anglofono di crumble, che si descrive ancora oggi un dolce gustoso, dall’apporto calorico non particolarmente intenso e pronto a essere concesso anche a chi sta lottando contro i chili di troppo. Ovviamente, senza esagerare!

Crumble di pesche: gli ingredienti

Per preparare un buon crumble di pesche si parte ovviamente dai frutti: per 4 persone saranno sufficienti 6 pesche gialle, che hanno una consistenza morbida e un ricco sapore.

In alcune ricette, ma tutto dipende dal vostro gusto, è prevista anche l’aggiunta delle fragole.

Il crumble, ovvero la base del dolce, si prepara infine con farina 00 e farina di mandorle, zucchero di canna, cannella, burro e uova.

Come preparare la base del crumble

Il crumble è simile alla “nostra” sbriciolata, ovvero una base di biscotto ridotta in piccoli pezzi, che in bocca si presenta con una consistenza granulosa. Ecco come procedere:

  1. Si prepara la base lavorando le due farine (per le mandorle potrete anche utilizzare i frutti sbriciolati con l’aiuto del frullatore o del robot da cucina) e il burro a temperatura ambiente, e aggiungendo un pizzico di sale, oltre al tuorlo di un uovo e la cannella.
  2. Lavorare l’impasto a mano permette di saggiare già al tatto la consistenza: l’impasto infatti dovrà sbriciolarsi, e rimanere tale anche dopo la cottura, che andrà fatta su una placca foderata di carta da forno, a 190 gradi per 30 minuti circa.
  3. Potrete decidere di lavorare la parte di impasto separatamente, e aggiungerla subito dopo alle pesche, oppure cuocere il tutto insieme. Nel primo caso, il crumble manterrà le due consistenze separate, e sarà dunque adatto a un consumo al bicchiere, mentre nel secondo caso potrete servirlo dentro delle cocottine monoporzione.

come fare il crumble di pesche

Come preparare le pesche

  • Una volta sciacquate e asciugate, le pesche gialle vanno sbucciate e tagliate in cubetti tutti della stessa dimensione (circa mezzo centimetro), per poi essere versate in una padella dove avrete fatto riscaldare burro, zucchero semolato e vaniglia, meglio se fresca.
  • Si lasciano cuocere per qualche minuto e si sfumano poi con il liquore (potete utilizzare il Rum, lo Strega o anche qualche goccia di alchermes). Una volta evaporata la componente alcolica, si possono spegnere e lasciare raffreddare. Se il dolce sarà consumato anche dai bambini,
  • Nel caso in cui preferiate lavorare tutto al forno, lasciate macerare le pesche con lo zucchero e la parte alcolica (se preferite un sapore meno intenso potete anche utilizzare la birra) per circa 15-20 minuti, in modo che le pesche rilascino il loro succo.

Come completare la preparazione del crumble

Nel crumble “a strati”, scegliete dei contenitori monodose e versate alla base le pesche, ricoprendole con uno strato più sottile di crumble (in proporzione 2:1).

Nel crumble “composto”, si versano le pesche sulla base del contenitore, si coprono con l’impasto e si lascia cuocere il tutto per 30 minuti a 180-190 gradi, con il grill acceso negli ultimi minuti per dare un colore lievemente più scuro alla superficie.

Aggiungi commento

Questa email risulta già registrata. Usa il Modulo di login o inseriscine un'altra.

Hai inserito una username o una password errata

Devi effettuare il login per inserire un commento.
1

Dove sono le dosi del crumble?