Paella

di in Ricette estere

La paella è il piatto simbolo della cucina spagnola. Preparata originariamente a Valencia e nella sua Comunità, si diffuse poi nel resto della Spagna e nei paesi ispanofoni.

Il nome del piatto deriva dal termine latino patella (ovvero padella), che richiama anche lo strumento utilizzato per la preparazione di questa ricetta, la paellera. Si tratta di una padella bassa e molto larga, generalmente in ferro, con un diametro che va dai 45 centimetri fino a un metro.

 

Ingredienti

  • 250 gr di riso tipo “Bomba”, “Baldo” o “Arborio”
  • 1 piccolo peperone giallo
  • 1 piccolo peperone rosso
  • 1 piccola cipolal bianca
  • 200 gr di piselli
  • 500 gr di pesce fresco misto (gamberi, calamari, cozze…)
  • 2 bustine di zafferano
  • 1 cucchiaino colmo di paprika dolce
  • 800 ml di brodo vegetale
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • un mazzetto di prezzemolo fresco tritato
  • limone
  • sale e pepe
  • Tempo Preparazione:
    30 Minuti
  • Tempo Cottura:
    20 Minuti
  • Dosi:
    4 Persone
  • Difficoltà:
    Facile

Esistono moltissime ricette della paella in Spagna. Quella originale, la valenzana (originaria cioè di Valencia) prevede l’impiego della carne macinata, di vari tipi di verdura e anche delle lumache.

Nelle città marittime, Barcellona in particolare, è d’uopo preparare la paella de marisco (o marinera), ovvero con i frutti di mare, mentre nell’entroterra si possono trovare sia ricette con sola carne che “miste” con carne e pesce insieme.

Ricetta paella

Lessate i piselli in acqua bollente, poi scolateli. Tagliate i peperoni a falde e tritate la cipolla. Scaldate 4 cucchiai d’olio in una paellera (oppure utilizzate una padella larga antiaderente) e versate le verdure. Soffriggetele a fuoco bassissimo per almeno 20 minuti. Scaldate il brodo.

Nel frattempo, lavate il pesce: eliminate le impurità delle conchiglie delle cozze, pulite i calamari e tagliateli a rondelle. Eliminate il budellino nero dei gamberi e, se volete, eliminate anche il carapace ottenendo così una paella ancora più facile da consumare. Ovviamente vi sono diverse varianti della paella, come già detto, con carne o pesce: a voi la scelta degli ingredienti da impiegare.

Una volta che le verdure si saranno appassite, versate il riso e tostatelo. Spolveratelo con la paprika e sfumatelo con il vino bianco. Sciogliete la polvere di zafferano in un bicchiere di brodo e versatelo sul riso. Proseguite la cottura per 10 minuti aggiungendo brodo ogni qualvolta sarà necessario, in modo che la paella non venga secca.

Disponete le cozze sul riso, aggiungete un mestolo di brodo e coprite. Lasciate che le cozze si aprano. Negli ultimi 5 minuti di cottura aggiungete il resto del pesce. Coprite con un coperchio in modo che si cucini anche con il vapore. Mescolate.

Quando il riso sarà cotto, spegnete il fuoco e copritelo. Lasciatelo riposare per 3 minuti. Prima di servire la paella, spolveratela con prezzemolo tritato e fette di limone.

Foto Paella


Le ricette più cliccate
Ricetta crostata alla marmellata

Crostata alla marmellata

Croccante e buonissima


Ricetta cheesecake alle fragole

Ricetta Tiramisù al caffè

Tiramisù classico

Il classico al caffè


Ricetta tiramisù alle fragole

Tiramisù alle fragole

Un’originale alternativa


Ricetta torta al cioccolato

Torta al cioccolato

Unica e inimitabile


Ricetta torta di mele

Torta di mele

La classica di Nonna


Ricetta ciambellone soffice

Ricetta torta magica

Torta magica

Magicamente buona


Ricetta torta margherita

Torta margherita

Profumata e soffice