Lebkuchen, biscotti tedeschi di Natale alle spezie

di in Biscotti di Natale

I Lebkuchen sono dei famosi biscotti speziati tedeschi e vengono preparati soprattutto durante il periodo di Natale. Vengono profumati da spezie e decorati con glassa al cioccolato o con decorazioni in ghiaccia reale. Il loro segreto è che sono ancora più buoni il giorno dopo.

Oltre a questi biscotti tedeschi di Natale molto famosi sono anche i Pepparkakor, biscotti speziati svedesi.

Ingredienti

  • 70 gr di farina 00
  • 180 gr di farina di segale
  • 75 gr di farina di mandorle
  • 1 cucchiaino scarso di bicarbonato di sodio
  • 100 gr di miele
  • 100 gr di zucchero di canna
  • 1 uovo
  • 30 gr di burro
  • mezzo limone
  • 1 cucchiaio di rum
  • un cucchiaino colmo di cannella
  • mezzo cucchiaino di spezie a vostro piacere (zenzero, noce moscata, chiodi di garofano in polvere…)
  • i semini di una bacca di vaniglia
  • 250 gr di cioccolato fondente
  • Tempo Preparazione:
    30 Minuti
  • Tempo Cottura:
    10 Minuti
  • Tempo Riposo:
    12 Ore
  • Dosi:
    35 Biscotti
  • Difficoltà:
    Facilissima

La ricetta originale dei Lebkuchen

Almeno 12 ore prima preparate l’impasto dei Lebkuchen: versate il miele assieme allo zucchero e al burro in un pentolino. Fate fondere il tutto e lasciate intiepidire. Miscelate le farine, unite il bicarbonato, tutte le spezie, la scorza di mezzo limone e 1 cucchiaio di succo e 1 cucchiaio di rum.

Sgusciate al centro l’uovo e, versando un po’ alla volta la parte liquida fusa, impastate il tutto con una forchetta. Quando l’impasto incomincerà a formarsi, lavoratelo con le mani fino ad ottenere una palla liscia e omogenea.

Avvolgete l’impasto dei Lebkuchen in un foglio di pellicola e ripontelo in frigorifero a riposare per almeno 12 ore. L’indomani scaldate il forno a 180 °C.

Infarinate leggermente il piano di lavoro e stendete l’impasto fino ad ottenere una frolla dello spessore di 1 cm. Tagliate i biscotti con uno stampino e adagiateli su una teglia rivestita di carta forno.

Infornateli e cuoceteli per 15 minuti. Lasciateli poi raffreddare bene.

Preparate la glassa. Fate fondere il cioccolato a bagnomaria. Una volta fuso, lasciatelo arrivare a temperatura ambiente mescolandolo spesso per 5 minuti. Glassate poi i biscotti spennellandoli con il cioccolato fuso. Lasciateli quindi indurire bene prima di consumarli.

I biscotti Lebkuchen si conservano per almeno 10 giorni in un contenitore ermetico chiuso.

Foto biscotti Lebkuchen


E’ uscito il libro di Ricette della Nonna

500 tra le ricette più belle di Nonna da conservare finalmente nella tua libreria. Lo potete trovare in libreria e nei maggiori portali di ecommerce in formato elettronico oppure in copertina rigida.

Aggiungi commento

Questa email risulta già registrata. Usa il Modulo di login o inseriscine un'altra.

Hai inserito una username o una password errata

Devi effettuare il login per inserire un commento.
1

Ho seguito alla lettera la ricetta. Sono venuti morbidi e buonissimi. Dopo 10 giorni in un barattolo ermetico ancora sono perfetti. Li faccio da tanti anni, e non ero mai pienamente soddisfatto. Questa volta ho cambiato ricetta e con questa sono perfetti. L’unico consiglio che do a chi dice che son duri, è che con forno ventilato vanno cotti 9/10 min al massimo. Ragazzi ci vuole anche un po’ di occhio... se vedete che stanno diventando di marmo è inutile aspettare 15min perché lo dice la ricetta. Magari avete un altro forno!

2

Vanno cotti massimo 10 minuti. Si devono colorare leggermente altrimenti diventano duri. Il legante non è il burro ma la miscela di miele e zucchero sciolti
A me sono venuti benissimo!
Grazie x la ricetta

3

Anche io li ho fatti esattamente come da ricetta ma è come mangiare il marmo

4
Ricette della Nonna

Ciao Silvia, forse si sono cotti troppi. Sono dei biscotti molto croccanti ma non durissimi.

5
Ambra Pugliese

Io sono stata obbligata ad aggiungere il burro perché l'impasto non legava 🙁

6
Pieranna Pierr Cavadini

IO PURE MESSO BURRO

7
Ricette della Nonna

potevi provare con un po' di acqua

8

Ciao ho fatto questa ricetta seguendola pedissequamente, l'unica differenza è che ho aggiunto la scorza di un arancia grattugiata al posto dei chiodi di garofano che non avevo... devo dire che sono venuti buonissimi ma immangiabili in quanto duri come dei tocchetti di legno... come'è possibile? Io lo imputo al fatto che non ci sia il burro che ammorbidisce l'impasto...grazie!

Carica altri commenti