Bonet piemontese

di  |   |  in Ricetta del giorno

Il bonet piemontese, che si pronuncia Bùnet, è una delizia tradizionale che nasce nelle rigogliose valli del Piemonte. La sua storia è immersa nei sapori autentici e negli antichi rituali culinari di questa regione. Il bonetIl bonet si conserva in frigorifero per 2-3 giorni, coperto con pellicola trasparente. è un dolce che si lega alla storia contadina piemontese, una soluzione gustosa e pratica per utilizzare ingredienti semplici e genuini, come le uova e il cacao. Questa ricetta porta indietro nel tempo, in un viaggio culinario che esalta la semplicità e la bontà della tradizione piemontese.

È una sorta di budino a base di uova, cacao, caffè e soprattutto amaretti, da gustare appena sformato ancora tiepido oppure freddo come fosse un crême caramel.

Ingredienti

  • 125 ml di latte
  • 2 uova
  • 160 gr di zucchero
  • 20 gr di cacao amaro
  • 2 cucchiai di liquore amaretto
  • 50 ml di caffè
  • 25 gr di amaretti
  • Tempo Preparazione: 10 minuti
  • Tempo Cottura: 30 minuti
  • Tempo Riposo: 15 minuti
  • Dosi: 4 bonet
  • Difficoltà: Facile
  • Cucina: Italiana
  • Categoria: Dolci

Come fare il bonet piemontese

  1. Imburrate 6 piccoli stampini in alluminio (o in silicone).

    Scaldate una piccola casseruola con 100 g di zucchero e 2 cucchiai d’acqua. Fate caramellare fino ad ottenere una salsa dal color ambrato. Suddividete il caramello che avete ottenuto negli stampini.

  2. A parte intiepidite il latte e frullate gli amaretti assieme al cacao fino ad ottenere una polvere fine.

  3. Sgusciate le uova in una ciotola e sbattetele assieme a 60 g di zucchero con le fruste. Aggiungete la polvere di cacao e amaretti, il liquore, il caffè ristretto e mescolate bene il tutto. Per ultimo, aggiungete il latte caldo a filo.

  4. Suddividete il liquido negli stampini. Riponeteli in una teglia dai bordi alti e riempitela per metà d’acqua.

  5. Scaldate il forno a 180°C, infornate e cuocete i bonet a bagnomaria per almeno 30 – 40 minuti.

  6. Quando la superficie si sarà solidificata, sfornate i Bonet e sformateli sui piattini da portata. Decorateli con amaretti interi, lasciateli leggermente intiepidire e servite.

foto Bonet piemontese 2

Il bonet si conserva in frigorifero per 2-3 giorni, coperto con pellicola trasparente.

Scopri altre ricette

Baci di dama alle nocciole Baci di dama alle nocciole
I baci di dama sono dei biscotti alle nocciole originari del..
Biscotti Krumiri Biscotti Krumiri
I krumiri o crumiri sono biscotti piemontesi e precisamente di Casale..
Biscotti Torcetti Biscotti Torcetti
I biscotti Torcetti sono dei tipici biscotti piemontesi dal gusto..
Paste di meliga Paste di meliga
Le paste di meliga sono dei frollini piemontesi tipici della..
Amaretti Amaretti
Gli amaretti sono dei biscotti classici della tradizione italiana...
Bagna Cauda Bagna Cauda
La Bagna Cauda o Bagna Caoda è una tipica ricetta autunnale..
Il libro di Ricette della Nonna Il libro di Ricette della Nonna
Scopri le oltre 500 ricette del nostro libro a un prezzo supereconomico!

La Videoricetta Top