Funghi sott’olio

di in Conserve sottolio e sottaceto

I funghi solitamente vengono conservati in due modi: secchi o sott’olio. Se vi piacciono le conserve sottolio o sottaceto consultate lo speciale sulle preparazioni con esclusione di ossigeno.

Ingredienti

  • 1 kg di funghi
  • 1 spicchio d’aglio
  • 300 ml di aceto
  • 1 litro di acqua
  • foglie di lauro
  • olio di extravergine di oliva
  • sale
  • Tempo Preparazione:
    60 Minuti
  • Tempo Cottura:
    15 Minuti
  • Difficoltà:
    Media

Procedimento

Prima di tutto è essenziale la scelta dei funghi da mettere sott’olio: devono essere piccoli, giovani, sani e freschissimi.

A questo punto pulite bene i funghi passandoli in acqua corrente (e, nel caso di porcini, raschiateli bene con l’ausilio di una spugnetta). Una volta finita questa operazione, asciugateli e lasciateli per qualche ora su di uno strofinaccio pulito per eliminare tutta l’acqua.

Prendete una casseruola, riempitela con l’aceto e l’acqua e metteteci l’aglio, portate ad ebollizione, quindi tuffateci i funghi e cuocete per circa 10 minuti. Scolate i funghi e metteteli su di un canovaccio.

Prendete i barattoli di vetro sterilizzati e riempiteli con i funghi ancora caldi, le foglie di lauro, il sale, uno spicchio d’aglio e ricoprite il tutto con abbondante olio extravergine di oliva caldo ad una temperatura superiore ai 60 °C.

Chiudete i barattoli con dei tappi nuovi e lasciateli raffreddare capovolti coperti da un telo. Quando i vasetti si saranno raffreddati, riponeteli in un luogo buio e fresco. Potranno essere mangiati dopo 3 mesi.

Se avete funghi di differenti tipi che, quindi, necessitano di una differente cottura, seguite queste brevi linee guida: i primi a essere messi nella padella devono essere i porcini e quelli chiari di carne, come le morette, e poi tutti gli altri, lasciando per ultime le trombette.

Foto funghi sott'olio


E’ uscito il libro di Ricette della Nonna

500 tra le ricette più belle di Nonna da conservare finalmente nella tua libreria. Lo potete trovare in libreria e nei maggiori portali di ecommerce in formato elettronico oppure in copertina rigida.

Aggiungi commento

Questa email risulta già registrata. Usa il Modulo di login o inseriscine un'altra.

Hai inserito una username o una password errata

Devi effettuare il login per inserire un commento.
1

se mi accorgo che una volta chiusi i barattoli, i funghi non sono ben coperti di olio cosa posso fare

2

Ma se al posto dell'acqua mettessi vino? Che succede? Grazie

3
Antonello Sanna

Buon giorno io faccio 60 % aceto 40 % acqua faccio bollire i funghi prataioli per 10 minuti li lascio ad asciugare per 8 ore circa dopo li metto nei vasetti aggiungo l'olio non caldo e aglio chiudo e dopo una settimana inizio a mangiarli ! dimmi se sbaglio in qualcosa grazie !

4
Ricette della Nonna

Si, devi utilizzare olio caldo e puoi cominciare a mangiarli dopo 3 mesi per evitare eventuali contaminazioni batteriche. Leggi questo articolo che ti spiega molte cose https://www.ricettedellanonna.net/come-preparare-le-conserve-di-verdure-sottolio-e-sottoceto/

5

Cosa vuol dire non ci deve essere aria nei vasetti? li ho fatti oggi x la prima volta.

6
Maria Mina Guerriero

Cosa vuol dire non ci deve essere aria nei vasetti? Come faccio a saperlo? Li ho fatti oggi x la prima volta�

7
Ricette della Nonna

Non devi lasciare bolle d' aria mentre copri i funghi con l'olio

Carica altri commenti
Le ricette più cliccate
Ricetta torta al cioccolato
Torta al cioccolato

Unica e inimitabile


Ricetta torta di mele
Torta di mele

La classica di Nonna


Ricetta ciambellone soffice

Ricetta crostata alla marmellata
Crostata alla marmellata

Croccante e buonissima


Ricetta torta magica
Torta magica

Magicamente buona


Ricetta torta paradiso
Torta paradiso

Torta più soffice non esiste


Ricetta torta pan di stelle
Torta pan di stelle

Un nuovo classico


Ricetta torta pan di stelle

Ricetta torta margherita
Torta margherita

Profumata e soffice


Ricetta Tiramisù al caffè
Tiramisù classico

Il classico al caffè