Peperoni sott’olio

di in Conserve sottolio e sottaceto

I peperoni sott’olio sono una preparazione cardine nel ricettario delle conserve della dieta mediterranea. Si cucinano solitamente in settembre insieme a tutti gli altri ortaggi estivi, in modo da poterli conservare e gustare per tutto l’inverno.

Importante è sterilizzare bene i vasetti di vetro e che le verdure siano sempre ben coperte dall’olio in modo tale che non si formino delle sacche di aria. Vediamo insieme come prepararli in pochi e semplici passaggi.

E’ uscito il libro di Ricette della Nonna

500 tra le ricette più belle di Nonna da conservare finalmente nella tua libreria. Lo potete trovare in libreria e nei maggiori portali di ecommerce in formato elettronico oppure in copertina rigida.

Ingredienti

  • 1 kg di peperoni carnosi
  • 500 ml di aceto bianco
  • 250 ml di vino bianco
  • olio evo
  • sale
  • Tempo Preparazione:
    40 minuti
  • Tempo Cottura:
    15 minuti
  • Tempo Riposo:
    24 h
  • Difficoltà:
    Media

Come fare i peperoni sott’olio

Sciacquate i peperoni, asciugateli e abbrustoliteli direttamente sulla fiamma o in forno. Eliminate la pellicina che li ricopre, privateli del torsolo, dei semi e dei filamenti quindi tagliateli a fette larghe.

In una pentola mettete il vino, l’aceto e un cucchiaio di sale, portate a bollore. Immergetevi i peperoni e fate bollire per circa 4 minuti, scolateli e adagiateli su un telo in modo che si asciughino senza essere sovrapposti.

Sistemate i peperoni ancora caldi nei barattoli nuovi preventivamente puliti e sterilizzati, pressandoli bene, aggiungete l’olio caldo (60 gradi) fino a ricoprirli completamente facendo attenzione a non lasciare bolle d’aria, controllando che dopo 12 ore non sia sceso di livello (nel caso, aggiungetene ancora).

Fondamentale è che l’olio copra perfettamente i peperoni. Capovolgete i barattoli in modo che si formi la depressione sul tappo che assicuri che non ci sia stata contaminazione batterica.

Chiudete i vasetti ermeticamente e metteteli in un luogo fresco e buio per 3 mesi. 

Una volta preparati i peperoni sott’olio perchè non preparare anche le melanzane sott’olio?

peperoni sott'olio


Aggiungi commento

Questa email risulta già registrata. Usa il Modulo di login o inseriscine un'altra.

Hai inserito una username o una password errata

Devi effettuare il login per inserire un commento.
1

anche pellicina si stacca facile un po di sale in una pentola

2
Fiorella Pertusati

quindi devi scaldare lolio?grazie.

3
Ricette della Nonna

Si, certo.

4
Francesca Case

Bella ricetta ma io bollirei solo due minuti ;vista la cottura al forno per togliere la buccia :che dici?�

5
Ricette della Nonna

Se li vuoi più croccanti, certamente. Facci sapere.

6
Raffaela Pisano

Perché va l olio caldo?

7
Ricette della Nonna

Per evitare possibili contaminazioni batteriche.

8
Paolo Bagnulo

grazie e stato di grande aiuto: adesso a lovoro ci provo

9
Ricette della Nonna

Let us know! 😉

Carica altri commenti