Pettole alle acciughe e olive

di in Antipasti

Le pettole sono dei frittini di pasta di pane, che possono esser serviti dolci, cosparsi di zucchero, oppure salati, farciti con saporite acciughine, olive, pomodori secchi o deliziose zucchine a dadini spadellate. Sono una pietanza tipica pugliese e vengono servite nelle grandi occasioni o come aperitivo.

Ingredienti

  • 200 g di farina 00
  • 100 g di farina di semola rimacinata di grano duro
  • 1 cucchiaino e mezzo di lievito di birra secco
  • 1 cucchiaino e mezzo di sale grosso
  • 200 ml d’acqua
  • 6 acciughine sott’olio
  • una manciata di olive nere
  • olio d’oliva per ungersi le mani
  • 1 litro d’olio per friggere
  • Tempo Preparazione:
    20 minuti
  • Tempo Cottura:
    30 minuti
  • Tempo Riposo:
    3 ore totali
  • Dosi:
    per 4 persone (20 - 25 pettole circa)
  • Difficoltà:
    Media

Procedimento

Sciogliete il sale grosso nell’acqua tiepida.

A parte, mescolate la farina 00 e la farina di semola assieme al lievito secco e versatele gradualmente nell’acqua incominciando a impastare con le mani. Questa operazione la potete fare servendovi di un’impastatrice, di un robot da cucina o di una macchina del pane. Impastate il tutto per almeno 10 minuti.

Spennellate una ciotola capiente con dell’olio d’oliva e adagiateci l’impasto all’interno. Coprite con della pellicola per alimenti e lasciate lievitare il tutto per almeno 1 ora e mezza – 2 ore in un luogo caldo al riparo da correnti d’aria.

Trascorso questo tempo, ungetevi leggermente le mani e dividete l’impasto in due parti riponendolo in due ciotole separate.

Tritate le olive e versatele in una parte d’impasto, spezzettate le acciughe e aggiugetele all’altra porzione d’impasto. Ungendovi sempre le mani, amalgamate bene le olive e le acciughe in tutti e due gli impasti. Ricoprite con la pellicola e lasciate lievitare per ancora un’ora.

Scaldate l’olio per friggere. Quando avrà raggiunto la giusta temperatura (potete testare se l’olio sarà caldo gettando dentro una piccolissima porzione d’impasto), ungetevi le mani con l’olio d’oliva e prelevate delle piccoli noci di impasto. Arrotolatele velocemente tra le mani per dare loro una forma sferica e gettatele nell’olio bollente. Cuocete poche pettole per volta.

Quando si saranno dorate, scolatele dall’olio e asciugatele con della carta assorbente da cucina. Servitele belle calde o tiepide. Sono ottime con formaggi caprini o pecorini stagionati.

Foto pettole alle acciughe e olive


E’ uscito il libro di Ricette della Nonna

500 tra le ricette più belle di Nonna da conservare finalmente nella tua libreria. Lo potete trovare in libreria e nei maggiori portali di ecommerce in formato elettronico oppure in copertina rigida.

Aggiungi commento

Questa email risulta già registrata. Usa il Modulo di login o inseriscine un'altra.

Hai inserito una username o una password errata

Devi effettuare il login per inserire un commento.
1

Io le stesse pettole le faccio con il baccala', il procedimento e lo stesso e la bonta ' uguale.

2
Ricette della Nonna

Ottima scelta.

Le ricette più cliccate
Ricetta torta al cioccolato
Torta al cioccolato

Unica e inimitabile


Ricetta torta di mele
Torta di mele

La classica di Nonna


Ricetta ciambellone soffice

Ricetta crostata alla marmellata
Crostata alla marmellata

Croccante e buonissima


Ricetta torta magica
Torta magica

Magicamente buona


Ricetta torta paradiso
Torta paradiso

Torta più soffice non esiste


Ricetta torta pan di stelle
Torta pan di stelle

Un nuovo classico


Ricetta torta pan di stelle

Ricetta torta margherita
Torta margherita

Profumata e soffice


Ricetta Tiramisù al caffè
Tiramisù classico

Il classico al caffè