Come riciclare il pane raffermo nelle preparazioni in cucina

di  |   |  in Ricetta del giorno

Spesso capita che il pane della settimana avanzi e diventi troppo duro per accompagnare le pietanze. Se guardiamo le antiche tradizioni culinarie dei nostri nonni troveremo numerose ricette, gustosissime, a base di pane raffermo che spaziano dal salato al dolce.

  • Come ben sappiamo, dal pane raffermo si ricava dell’ottimo pane grattugiato. Potete ridurlo a pezzi più piccoli con un coltello seghettato e polverizzarlo con un mixer, oppure grattugiarlo con una grattugia.
  • Potete inumidire delle fette di pane raffermo passandole velocemente in acqua o latte e tostandolo in forno a 180°C. Poi potete farcirle a piacere per creare delle gustose bruschette e dei fantasiosi crostini.
  • In molte ricette della tradizione italiana, il pane viene aggiunto  a zuppe e minestroni in modo da rendere più gustosa la preparazione: a dadini su vellutate o a fette tostate in brodi. In alcuni casi, se aggiunto in cottura, può addensare una zuppa come ad esempio nella toscanissima pappa al pomodoro.
  • Dadini di pan raffermo dorati in padella nell’olio e aggiungi a un’insalata estiva di verdure fresche di stagione dà croccantezza al piatto, come ad esempio nella famosa panzanella.
  • Un primo piatto delizioso della tradizione trentina sono i canederli, saporiti gnocchi di pane raffermo conditi con cipolla, speck e formaggio da servire con burro fuso o in brodo. La tradizione dei canderli vuole proprio che il pane da utilizzare sia “vecchio” di qualche giorno.
  • Per preparare delle polpette di carne morbidissime il trucco è nell’aggiungere al composto di carne macinata, uova, sale e pepe, delle fettine ammollate e ben strizzate di pane raffermo ammorbidito nel latte. Alternativamente, omettendo la carne e impastando solo pane raffermo ammorbidito, formaggio e uova, possiamo ottenere un’impasto adatto a preparare delle deliziose polpettine di pane, da tuffare nell’olio bollente, friggerle e servirle ben calde.
  • Nella tradizione dolciaria italiana troviamo una vastità di torte a base di pane raffermo sia preparate con il pane grattugiato, sia con le fette ammollate nel latte come ad esempio la torta di pane raffermo e nocciole o la torta putta.

come riciclare il pane raffermo nelle preparazioni in cucina 2


La Videoricetta Top