Sanguinaccio

di in Ricette di Carnevale

Il sanguinaccio è un tipico dolce di Carnevale, adatto per accompagnare chiacchiere e tanti altri dolci.

Nella sua versione originale, era preparato in molte regioni italiane – come peraltro suggerisce il nome – utilizzando il sangue del maiale.

Ingredienti sanguinaccio

  • 130 gr di zucchero
  • 800 ml di latte
  • 100 gr di cioccolato fondente
  • 75 gr di cacao
  • 75 gr di fecola di patate
  • 1 cucchiaino raso di cannella
  • Tempo Preparazione:
    30 minuti
  • Dosi:
    8 persone circa
  • Difficoltà:
    Facile

La storia del sanguinaccio

Il sanguinaccio, come detto, era il frutto della cultura del risparmio e del riciclo di ogni parte del maiale.

L’animale, una volta recisa la carotide, veniva appeso attraverso dei ganci molto resistenti, in modo che il sangue fuoriuscisse dalla carcassa per effetto della gravità.

Il liquido, a questo punto, veniva raccolto in un contenitore abbastanza ampio; per evitare la formazione di coaguli, per alcuni minuti il sangue del maiale veniva girato con un mestolo (preferibilmente di legno), per poi essere messo a cuocere insieme a mosto d’uva e, a metà cottura, aggiungendo cannella e noci, ottenendo così una crema dolciastra e con un lieve retrogusto croccante.

Con una legge europea del 1992 la vendita e il consumo alimentare del sangue animale è stata vietata, recependo una direttiva europea. È per questo motivo che ora si realizza con il cioccolato, pur avendo mantenuto il curioso (e poco invitante) nome.

Come preparare il sanguinaccio

Iniziate a preparare il sanguinaccio mescolando bene cacao, zucchero e fecola, e mettetele in una pentola a scaldare a fuoco basso. Quando lo zucchero avrà iniziato a sciogliersi aggiungete, poco a poco, il latte e, infine, il cioccolato fondente.

Continuate a mescolare sin quando il composto non sarà ben amalgamato: aggiungete quindi la cannella, mescolate e servite in una ciotolina per ogni commensale. Il sanguinaccio è ottimo caldo ma anche freddo.

Il sanguinaccio insaccato

Non solo dolce: il sanguinaccio, infatti, viene preparato anche nella variante insaccata. Si tratta di una tradizione tipicamente europea, non solo italiana ma diffusa anche in molti altri stati.

In Corea del Sud prende il nome di sundae, mentre in Germania è conosciuto come blutwurst (salsiccia di sangue) e in Finlandia come mustamakkara (salsiccia nera).

La preparazione e le regole sanitarie sono regolamentate diversamente dalla legge, a seconda degli ingredienti utilizzati e dalle varie normative nazionali.

Sanguinaccio ricetta e foto

Il segreto per ottenere un perfetto sanguinaccio è quello di cuocere a fuoco basso e mescolare sempre per evitare i grumi.


E’ uscito il libro di Ricette della Nonna

500 tra le ricette più belle di Nonna da conservare finalmente nella tua libreria. Lo potete trovare in libreria e nei maggiori portali di ecommerce in formato elettronico oppure in copertina rigida.

Aggiungi commento

Questa email risulta già registrata. Usa il Modulo di login o inseriscine un'altra.

Hai inserito una username o una password errata

Devi effettuare il login per inserire un commento.
Le ricette più cliccate
Ricetta torta al cioccolato
Torta al cioccolato

Unica e inimitabile


Ricetta torta di mele
Torta di mele

La classica di Nonna


Ricetta ciambellone soffice

Ricetta crostata alla marmellata
Crostata alla marmellata

Croccante e buonissima


Ricetta torta magica
Torta magica

Magicamente buona


Ricetta torta paradiso
Torta paradiso

Torta più soffice non esiste


Ricetta torta pan di stelle
Torta pan di stelle

Un nuovo classico


Ricetta torta pan di stelle

Ricetta torta margherita
Torta margherita

Profumata e soffice


Ricetta Tiramisù al caffè
Tiramisù classico

Il classico al caffè