Pianetadonna

Ricette della Nonna
cerca ricette

Torta Sacher

Autore: | Categoria: Dolci e dessert, Ricette Cioccolata, Torte e Crostate | Tag: ricetta torta, ricette torte, torta, torte, torte al cioccolato, torte semplici, torte tradizionali, torte veloci | Categoria Principale: Dolci e dessert

Ingredienti

per la torta:

  • 6 uova
  • 160gr di zucchero
  • 160gr di farina
  • 160gr di burro
  • 200gr di cioccolato fondente
  • 200gr di marmellata di albicocche
  • cacao amaro
  • un pizzico di sale
  • 1 bustina di lievito per torte

per la glassa:

  • 200gr di cioccolato fondente
  • 2 cucchiaini di zucchero a velo
  • latte
  • acqua
Guarda altre ricette con:albicocche cioccolato marmellata
  • Tempo Preparazione:
  • Tempo Cottura:
  • Dosi:
    1 Torta da 24 cm
  • Difficolta':
    Impegnativa

La Torta Sacher è il capolavoro dell’omonimo pasticcere viennese Franz Sacher, al quale in occasione del congresso di Vienna il principe Metternich chiese di preparare un dolce per l’occasione. Ne è uscita fuori questa strepitosa torta che chiunque sia stato a Vienna non può non aver gustato direttamente all’Hotel Sacher.

In realtà la torta si è diffusa in tutto il mondo ed è facile trovarne di ottime anche nel nostro Sud Tirolo, tanto è vero che a Bolzano è stato aperto il primo Sacher Shop al di fuori dei confini austriaci.

Preparare una perfetta Sacher, però, non è impresa facile e non vi scoraggiate se i vostri primi tentativi saranno dei fiaschi, basterà seguire la nostra ricetta originale per ottenere una Sacher perfetta.

Dopo tutti questi consigli, se doveste proprio fallire non vi rimane che ordinare la torta dallo online store del sito dell’Hotel Sacher o quella di preparare la torta viennese della Cameo

Procedimento

Sciogliete a bagnomaria metà dello zucchero col burro e il cioccolato fondente fatto a pezzi fino ad ottenere una crema omogenea.

Separate i tuorli dagli albumi. Montate a neve ferma questi ultimi con lo zucchero rimanente unendo anche un pizzico di sale.

Fate raffreddare senza però che si solidifichi la crema di cioccolato e unite i tuorli precedentemente sbattuti grossolanamente. Amalgamate per bene il tutto.

ricetta originale torta sacher

ricetta originale torta sacher

Prendete gli albumi montati a neve e uniteli al composto. Amalgamate lentamente e bene, mescolando dal basso verso l’alto. Setacciate la farina e il lievito insieme quindi incorporateli a poco a poco nell’impasto.

Per fare questa operazione potete anche trasferire l’impasto in una planetaria e utilizzare la frusta a K per incorporare la farina. E’ importante regolare l’impastatrice ad una velocità molto bassa e aggiungere la farina poco alla volta, aspettando che si assorba prima di metterne dell’altra. Se non avete la planetaria, amalgamate la farina con una paletta di legno o di silicone.

ricetta originale torta sacher

ricetta originale torta sacher

L’impasto dovrà risultare liscio e privo di grumi, non appena avrete raggiunto questa consistenza, imburrate e infarinate bene una tortiera e versatevi dentro l’impasto. Partite dall’esterno e riempitela tutta fino al centro. Vi consigliamo di utilizzarne una a cerniera, che faciliti l’estrazione della torta una volta cotta. Le quantità di questa ricetta sono adatte per una teglia di 24 cm di diametro.

Livellate per bene, senza sbattere, ma scuotendo con movimenti circolari la teglia e aiutandovi eventualmente con una palettina di silicone.

ricetta originale torta sacher

Infornate a 150° per 1 ora e un quarto circa. Verificate la cottura con l’aiuto di uno stecchino, infilandolo nel centro della torta. Se lo stecchino rimane asciutto e pulito la torta è cotta e potete sfornarla.

Lasciate raffreddare e riposare per almeno tre ore.

ricetta originale torta sacher

Riprendete la torta e tagliatela in due metà. Spalmate la superficie del disco inferiore con la marmellata di albicocche.

Ci raccomandiamo che sia di albicocche e non di pesche o di altri frutti: la Sacher originale prevede l’uso tassativo di marmellata di albicocche, senza possibilità alcuna di variazione. Non si transige. Spolverate del cacao amaro setacciato sopra la marmellata, quindi ricomponete la torta col secondo disco.

ricetta originale torta sacher

ricetta originale torta sacher

Una volta ricomposta la torta, spalmate anche tutta la superficie e i lati con la marmellata di albicocche, ultimando, come in precedenza, con una spolverata di cacao amaro.

Preparate la glassa, sciogliendo il cioccolato a bagnomaria, aiutandovi in questo processo unendo un pò di latte e dell’acqua. Quando la cioccolata si è sciolta per bene, unite due cucchiaini di zucchero a velo setacciati. Se non li setacciate, vi verranno dei grumi nella glassa.

Per la densità della glassa dovete regolarvi a occhio, non dovrà risultare ne troppo densa ne altresì troppo liquida.

ricetta originale torta sacher

Rivestite la torta con la glassa. Questa operazione è abbastanza delicata, perchè tende a solidificarsi velocemente e per far venire una glassatura perfetta dovete essere veloci nello spalmarla uniformemente per tutta la superficie e anche sul bordo.

Il nostro consiglio è quello di mettere la torta su una gratella in modo da raccogliere la glassa eccedente in una teglia posta sotto la gratella. Rovesciare velocemente la glassa sul centro della torta in modo che scenda uniformemente su tutta la torta e controllando che tutti i bordi vengano ricoperti.

Prima di servire conservate in frigorifero per almeno 45 minuti.

La regola vuole che la fetta di Sacher vada accompagnata da un ciuffetto di panna montata, così come facevano i viennesi all’epoca, poichè consideravano la Sacher una torta troppo secca.

ricetta torta Sacher ricetta torta Sacher

Commenta la ricetta con Facebook

25 Commenti

  1. Alina15/02/2014 a 16:39Rispondi

    Ragazzi ho fatto ieri la torta ed è venuta deliziosaa..per la plassa invece ho usato 150ml di panna da montare per 400gr di cioccolato….
    Cmq grazie della ricetta.

    • Giulio Rossi16/02/2014 a 11:05RispondiAutore

      Benissimo!

    • Mario25/03/2014 a 03:02Rispondi

      Sono un principiante ma la torta mi è venuta perfetta come nella foto e mi hanno inondato di complimenti per quanto era buona.
      Grazie per la ricetta!

      Potresti aggiungere il “Cacao amaro” tra gli ingredienti ?
      L’ho letto solo dopo aver fatto la spesa…
      Mi toccherà rifarla :-)

      • Giulio Rossi25/03/2014 a 10:22RispondiAutore

        Grazie per il complimento bellissimo. Questa ricetta è infallibile. La prepariamo spesso anche noi.

  2. Sara15/02/2014 a 10:09Rispondi

    Ciao!!!! Eccomi qua…fatta la torta: SQUISITA e BELLA!!!!!! Gli unici problemi che ho incontrati, dati dall’inesperienza e NON dalla ricetta sono stati:
    1- la torta una volta tagliate le fette non è rimasta compatta nei due strati
    2- quando si cola lo strato di cioccolato finale non si è ricoperta tutta causa bolle d’aria (suppongo…) date dalla polvere di cacao amaro
    A parte questo (è la prima volta che la faccio e che mi addentro nella pasticceria!!!) è stato tutto perfetto!!!! Grazie mille!!

    • Giulio Rossi16/02/2014 a 11:10RispondiAutore

      Ciao sara, bene. Il primo problema e’ dovuto probabilmente al fatto che avrebbe dovuto riposare qualche ora in frigo di più per dare modo alla marmellata di assorbirsi di più nella torta e riattaccare meglio le due metà. Per il secondo penso invece sia più una questione di densità della glassa , forse troppo densa. Facci sapere se la riprovi.

  3. SARA13/02/2014 a 13:33Rispondi

    Ciao! voglio provare questa ricetta per domani…speriamo ci sia qualcuno a leggere xkè ho bisogno di una delucidazione… per “lievito per torte” intendete il lievito (io ce l’ho vanigliato – lievitazione istantanea) per dolci? o ne devo prendere un altro?nel caso, quale? grazie …

    • Giulio Rossi13/02/2014 a 16:30RispondiAutore

      Ciao Sara, devi usare il lievito per torte pane Angeli. Quello che hai tu va bene. Facci sapere come viene.

      • Sara14/02/2014 a 09:58Rispondi

        Ciao!!! Ok allora direi che è quello!!! Menomale…tra poco mi cimenterò in questa grande impresa..vi terrò aggiornati!!!!! Intanto una buona giornata dei cuori a tutti/e!!!

        • Giulio Rossi14/02/2014 a 10:23RispondiAutore

          Vai Sara, l’abbiamo provata l’ultima volta Domenica e viene perfetta. La vera Torta Sacher. Molto compatta e asciutta. Da accompagnare con panna montata come vuole la tradizione austriaca.

  4. Andrea06/02/2014 a 16:14Rispondi

    Scusa volevo sapere una cosa sulla glassa. Parlete di acqua e latte ma non è specificato quanto, oppure è sfuggito a me. Mi aiutate per favore?

    • Giulio Rossi06/02/2014 a 16:19RispondiAutore

      Ciao Andrea, la densità della glassa la devi regolare ad occhio. Ne troppo liquida ne troppo densa. Ecco perchè non c’è una quantità definita di acqua o di latte da aggiungere. Mentre la sciogli ne aggiungi poco alla volta.

  5. caterina29/01/2014 a 14:08Rispondi

    Ciao!!! Per il compleanno del mio ragazzo vorrei fare questa favolosa torta… una domanda? Se uso una tortiera da 28 come devo modificare le dosi? Grazie!

    • Giulio Rossi29/01/2014 a 18:01RispondiAutore

      Ciao Caterina, aumenta tutto di un 20%, mettendo 8 uova.

  6. Sara10/01/2014 a 15:12Rispondi

    Ho seguito le dosi perfettamente e la torta è durissima..la farina è troppa! Inoltre non è precisa la dose di lievito..una bustina non è una dose! E infine non viene detto quanto cioccolato serva per la glassa.. torta da buttare grazie!

    • Giulio Rossi10/01/2014 a 15:30RispondiAutore

      Ciao Sara, ci dispiace che la torta sia venuta male però come vedi anche dai tanti commenti delle persone che ti hanno preceduto la ricetta è giusta. Per quanto riguarda la bustina di lievito anche se non precisati i 16gr, si da ormai quasi per scontato che sia sufficiente come unità di misura.Per la glassa sono 200gr di cioccolato fondente. Ora lo specifico nella ricetta.

  7. MM05/01/2014 a 10:12Rispondi

    Una ricetta perfetta, complimenti!! Grazie a voi ho fatto un figurone!

  8. marinela28/12/2013 a 19:33Rispondi

    Ricetta perfetta! Lo fatta e rifatta diverse volte, l’unica che funziona veramente, molto importante rispettare le dosi e temperatura forno! Complimenti !!!

    • Giulio Rossi29/12/2013 a 01:27RispondiAutore

      Ciao marinela, hai ragione, questa ricetta funziona alla grande. Grazie.

  9. eliana02/12/2013 a 13:31Rispondi

    l’ho fatta ieri: strepitosa.
    facile e ben spiegata la preparazione, il risultato è stato esteticamente splendido e il sapore ottimo ed apprezzato da tutti i commensali. Grazie.

    • Giulio Rossi02/12/2013 a 13:34RispondiAutore

      Ciao Eliana, in effetti la ricetta di questa torta sacher è perfetta. Siamo molto contenti che sia andata alla grande!

  10. kim29/04/2013 a 10:57Rispondi

    nn mi riesce farla

    • Giulio Rossi29/04/2013 a 11:09RispondiAutore

      In che punto incontri problemi. Ti assicuriamo la perfetta riuscita con questa ricetta. L’abbiamo provata e riprovata più volte. Facci sapere così ti aiutiamo.

  11. Franz Sacher e la sua torta | angiecafiero.it01/03/2013 a 00:09Rispondi

    [...] ricette da: Dolcepasticceria Giallozafferano Wikipedia Ginger & Tomato Mysia Ricette donna Apprendistapasticciere Mastrocioccolattaio Mangiarebene Videoricetta di Luca Montersino Torta Sacher [...]

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Cerca la tua ricetta
Le 3 ricette di Pasqua più viste

Pastiera Napoletana

La pastiera napoletana è uno dei dolci tipici della tradizione ... vai alla ricetta

Torta Pasqualina

La torta pasqualina direttamente dall’antica tradizione culinaria ligure. ... vai alla ricetta

Colomba Pasquale

La ricetta per la preparazione della colomba artigianale. ... vai alla ricetta
I 3 dolci più visti

Torta al cioccolato

Chi ama il cioccolato, deve provare assolutamente questa torta! ... vai alla ricetta

Ciambellone soffice soffice

Volete la ricetta per preparare il più morbido ciambellone mai fatto? ... vai alla ricetta

Crostata alla marmellata

La crostata alla marmellata è uno dei classici dolci della nonna per antonomasia ... vai alla ricetta



Cerca la tua ricetta