Come pulire gli asparagi

di in Come pulire

Gli asparagi sono ortaggi molto apprezzati e utilizzati in cucina. Le loro proprietà nutrizionali e gustative rendono questi alimenti parte integrante di molte diete note e consigliate.

Consumare asparagi è quindi sempre una buona abitudine. Ma per farlo bisogna innanzitutto saper preparare l’asparago al meglio per ogni nostra ricetta, seguendo alcune regole base per lavare, pulire e tagliare questi prodotti.

In questa guida, quindi, scopriremo insieme come pulire gli asparagi, descrivendo le semplici tappe da seguire. D’altronde questi tesori della terra sono davvero versatili e ricchi di tante qualità: perché non sfruttarli al meglio nelle nostre preparazioni in cucina?

Come pulire gli asparagi: le tappe da seguire

Gli asparagi in Italia sono molto comuni e coltivati; la stagione parte da marzo per arrivare fino a fine giugno. Il consiglio è quindi di acquistare essenzialmente asparagi italiani in questo periodo dell’anno (nonostante siano reperibili anche surgelati e in scatola nelle altre stagioni) e non trattati, quindi biologici. Procedete con il vostro acquisto a seconda dell’utilizzo che ne vorrete fare in cucina.

Scegliere asparagi più sottili o più spessi dipende dal gusto personale (principalmente); comprate la varietà più adatta alle ricette in programma. Le regole più indicate su come pulire gli asparagi e su come tagliarli in ogni caso non cambiano: ciò che cambia è sicuramente il tempo di cottura.

Ecco da dove iniziare per cucinare i vostri asparagi:

  • Per cominciare eliminate la parte legnosa più chiara del gambo, quella più dura e non commestibile, che si trova alla base dello stesso. Utilizzate un coltello affilato;
  • Poi strofinate delicatamente gli asparagi sotto l’acqua corrente, prestando maggiore attenzione alle estremità del gambo dove può raccogliersi più facilmente terra o sporcizia;
  • In seguito, utilizzando un pelapatate (più consigliato rispetto a un coltello), raschiate senza andare troppo in profondità la parte inferiore del gambo, togliendo ogni filamento superfluo e fermandovi a 4-5 centimetri dalla testa;
  • L’ultimo passo è sciacquare di nuovo brevemente gli asparagi, così da poterli utilizzare subito nelle vostre ricette. Se avete più di un asparago da cucinare (eventualità molto frequente), disponeteli tutti su un tagliere e pareggiateli con un coltello.

come tagliare gli asparagi

Una volta completate queste operazioni potrete tagliare gli asparagi come meglio credete, in linea ovviamente con il ricettario che avete in mente di preparare per il vostro menù fai da te.

La Videoricetta Top

Scopri altre ricette

Risotto agli asparagi Risotto agli asparagi
Il risotto agli asparagi è una della classiche ricette primaverili..
Come coltivare gli asparagi Come coltivare gli asparagi
Per tutti i novelli agricoltori che vogliono sapere come coltivare..
Come conservare e congelare gli asparagi Come conservare e congelare gli asparagi
Gli asparagi trovano spazio in tante ricette della tradizione..
Come cucinare gli asparagi Come cucinare gli asparagi
Gli asparagi sono ortaggi incredibilmente versatili in cucina...
Come fare gli asparagi sott’olio Come fare gli asparagi sott’olio
Consumare e cucinare asparagi soprattutto durante la bella stagione..
Il libro di Ricette della Nonna Il libro di Ricette della Nonna
Scopri le oltre 500 ricette del nostro libro a un prezzo supereconomico!