Intrigoni reggiani

di in Dolci di Carnevale

Gli Intrigoni reggiani sono dei tradizionali dolci di Carnevale che vengono serviti nella zona di Reggio Emilia e provincia, e che somigliano molto da vicino alle chiacchiere.

Il loro nome, che in dialetto è reso come intrigòun, indica il taglio verticale che viene eseguito in una estremità dell’impasto, e attraverso la quale si fa passare l’altra estremità, creando un intreccio.

Se vi piacciono i dolci di Carnevale scoprite tutte le ricette regionali nella pagina dedicata alle ricette di Carnevale.

E’ uscito il libro di Ricette della Nonna

500 tra le ricette più belle di Nonna da conservare finalmente nella tua libreria. Lo potete trovare in libreria e nei maggiori portali di ecommerce in formato elettronico oppure in copertina rigida.

Ingredienti

  • 3 uova
  • 400 gr di farina 00
  • 100 gr di zucchero
  • 50 gr di burro
  • 50 ml di grappa
  • 3 gr di lievito per dolci
  • zucchero a velo
  • olio di arachide per la frittura
  • Tempo Preparazione:
    30 minuti
  • Tempo Cottura:
    2 minuti
  • Dosi:
    20 intrigoni
  • Difficoltà:
    Facile

Come preparare gli intrigoni reggiani

Mettete la farina setacciata con il lievito su un piano di lavoro e formate una fontana.

Sbattete leggermente le uova con lo zucchero e unitele nel centro della fontana di farina. Cominciate ad impastare con la punta delle dita.

Aggiungete quindi il burro morbido e infine la grappa, lavorando il composto fino a renderlo omogeneo.

Stendete la sfoglia sottile a circa 3 mm e tagliatela con una rotella dentellata formando tanti rombi larghi circa 4 cm e lunghi 15. Sempre con la rotella dentellata, fate due tagli all’interno di ciascun intrigone.

Friggete gli intrigoni reggiani, uno alla volta, in abbondante olio caldo di arachide fino a quando non saranno dorati da entrambe i lati. Scolateli su carta assorbente e spolverizzateli di zucchero a velo.

Intrigoni reggiani

Gli Intrigoni reggiani somigliano molto alle chiacchiere, e si caratterizzano per le due estremità una racchiusa nell’altra


Aggiungi commento

Questa email risulta già registrata. Usa il Modulo di login o inseriscine un'altra.

Hai inserito una username o una password errata

Devi effettuare il login per inserire un commento.
1

ma posso cuocerle al forno?

2
Ricette della Nonna

Ciao Sabrina, si lo puoi fare.

3
Eloisa Pittacolo

Al posto della grappa cosa posso mette. ..?che non sia alcolica.

4
Ricette della Nonna

Ciao Eloisa, non la sostituire. Ad ogni modo non si sente l'alcolico.