Torta della nonna

di in Dolci e dessert

La torta della nonna è un dolce immancabile sulle tavole della tradizione. Questa torta, dai pochi ma gustosissimi ingredienti, ha origini in Toscana. Nelle sue memorie Pellegrino Artusi ne parla come di un “pasticcio gradevole, una frolla povera” dal quale si ottiene un “dolce ai pinoli e alla crema pasticciera“.

Una delle tesi più accreditate, che trasferisce l’origine da Arezzo a Firenze, vuole che il dolce sia stato inventato dal cuoco fiorentino Guido Samorini. Questo, sfidato dai suoi avventori a inventare un dolce diverso da quelli della tradizione, unì una frolla a pinoli e crema pasticcera, trovando subito grande successo.

Insieme alla torta della nonna, è spesso preparata anche la torta del nonno, che prevede due varianti: l’aggiunta del cacao e delle mandorle al posto dei pinoli.

Ingredienti

per la crema

  • 1 l di latte
  • 150 gr di farina
  • 8 tuorli d'uovo
  • 150 gr di zucchero
  • 1 scorza di limone (1 limone)

per la pasta frolla

  • 300 gr di farina 00
  • 120 gr di burro
  • 150 gr di zucchero
  • 2 uova
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci

per la decorazione della torta della nonna

  • 120 gr di pinoli
  • zucchero a velo qb
  • Tempo Preparazione:
    50 Minuti
  • Tempo Cottura:
    40 Minuti
  • Tempo Riposo:
    30 Minuti
  • Dosi:
    10 persone
  • Difficoltà:
    Facile

Come fare la torta della nonna

  1. Per iniziare a preparare la torta della nonna, mescolate la farina con lo zucchero, aggiungete il lievito setacciato e un pizzico di sale. Unite poi il burro freddo e lavorate velocemente l’impasto con la punta delle dita. A questo punto aggiungete le uova e la scorza di limone grattugiata. Lavorate l’impasto fino a farlo apparire omogeneo e dategli la forma di una palla.

  2. Rivestite l’impasto della torta della nonna con la pellicola trasparente e lasciatelo riposare per almeno mezz’ora in frigorifero.

  3. Mettete il latte in un pentolino e aggiungete la scorza del limone grattugiata. Portatelo ad ebollizione, quindi toglietelo dal fuoco e filtratelo con un colino.

  4. Nel frattempo montate lo zucchero con i tuorli fino ad ottenere una crema spumosa. Aggiungete quindi poco alla volta la farina e amalgamate bene, eliminando eventuali grumi.

  5. Mettete di nuovo il pentolino con il latte sul fuoco e unite la montata di uova. Mescolando con una frusta o con un cucchiaio di legno fino a quando la crema non avrà raggiunto la giusta consistenza.

  6. Appena la crema raggiunge la giusta consistenza, togliete il pentolino dal fuoco e mettetelo a raffreddare subito in acqua fredda o ancora meglio nel ghiaccio per bloccare la cottura della crema pasticciera.

  7. Una volta che si sarà raffreddata, trasferite la crema in un piatto fondo e ricopritelo con della pellicola trasparente, facendo attenzione a far aderire bene quest’ultima alla crema. Questo eviterà che si formi una pellicola più dura sulla superficie. Mettete la crema a riposare in frigorifero.

  8. Passata almeno mezz’ora, tirate fuori dal frigorifero la pasta frolla e stendetene circa 2/3 con il mattarello ad una altezza di circa 4 mm. Mentre la stendete cercate di dargli una forma circolare.

  9. Foderate con la pasta frolla una teglia di circa 22 cm di diametro, facendo attenzione a ricoprire anche il bordo. Bucherellate tutto il fondo con una forchetta.

  10. Riprendete la crema dal frigorifero e versatela nello stampo della torta della nonna appena foderato con la pasta frolla.

  11. Prendete la pasta frolla rimanente, stendetela sempre ad un’altezza di 4mm, quindi ricavatene delle striscioline.

  12. Applicate le striscioline sulla superficie della torta e ricoprite con i pinoli.

    Questa è la versione aperta della torta della nonna, se volete preparare quella più classica invece di fare le striscioline di pasta frolla, con la frolla avanzata stendete un disco (più piccolo di quello ricavato in precedenza) e ricoprite la superficie facendo attenzione a sigillare per bene il bordo, quindi, come in precedenza, ricoprite tutta la superficie con i pinoli.

  13. Cuocete in forno statico a 200 °C per 40 minuti. Lasciare freddare e, prima di servire, spolverate la superficie della torta della nonna con lo zucchero a velo.

    Per evitare che i pinoli si brucino durante la cottura, metteteli a bagno in acqua fredda per circa 10 minuti.

Se volete potete fare la torta della nonna senza burro utilizzando al suo posto l’olio di semi. La quantità deve essere l’80% del peso del burro.

Ricetta torta della nonna


E’ uscito il libro di Ricette della Nonna

500 tra le ricette più belle di Nonna da conservare finalmente nella tua libreria. Lo potete trovare in libreria e nei maggiori portali di ecommerce in formato elettronico oppure in copertina rigida.

Aggiungi commento

Questa email risulta già registrata. Usa il Modulo di login o inseriscine un'altra.

Hai inserito una username o una password errata

Devi effettuare il login per inserire un commento.
Le ricette più cliccate
Ricetta crostata alla marmellata

Crostata alla marmellata

Croccante e buonissima


Ricetta cheesecake alle fragole

Ricetta Tiramisù al caffè

Tiramisù classico

Il classico al caffè


Ricetta tiramisù alle fragole

Tiramisù alle fragole

Un’originale alternativa


Ricetta torta al cioccolato

Torta al cioccolato

Unica e inimitabile


Ricetta torta di mele

Torta di mele

La classica di Nonna


Ricetta ciambellone soffice

Ricetta torta magica

Torta magica

Magicamente buona


Ricetta torta margherita

Torta margherita

Profumata e soffice