Torta Paradiso

di in Torte e crostate

La torta paradiso è un dolce che, come dice il nome, è morbida e leggera proprio come le nuvole del Paradiso.

La ricetta originale, di origine ottocentesca, fu inventata da Enrico Vignoni, un pasticciere originario di Pavia. La sua bontà stupì le nobildonne pavesi, che la definirono “paradisiaca”, e da qui derivò il nome che l’ha resa popolare.

Nonostante quello che si possa immaginare, la torta paradiso non è particolarmente difficile da preparare: basta seguire i vari passaggi e usare ingredienti freschissimi. La potete gustare da sola, con un caffè o un tè caldo oppure riempirla con confetture o cioccolata.

E’ uscito il libro di Ricette della Nonna

500 tra le ricette più belle di Nonna da conservare finalmente nella tua libreria. Lo potete trovare in libreria e nei maggiori portali di ecommerce in formato elettronico oppure in copertina rigida.

Ingredienti torta paradiso

  • 200 gr di burro
  • 100 gr di farina
  • 100 gr di fecola di patate
  • 200 gr di zucchero
  • 6 uova
  • 1 gr di vanillina
  • 16 gr di lievito per dolci
  • 1 scorza di limone
  • zucchero a velo qb
  • Tempo Preparazione:
    40 Minuti
  • Tempo Cottura:
    50 Minuti
  • Dosi:
    1 torta da 22 cm
  • Difficoltà:
    Facile
  • Calorie:
    350

Come preparare la torta Paradiso

  1. torta paradiso soffice

    Prendete il burro, rigorosamente a temperatura ambiente e spezzettatelo nella planetaria. Montatelo fino ad ottenere una crema bianca e spumosa. Unite lo zucchero a poco a poco fino a completo assorbimento nel composto.

    È molto importante che il burro sia morbido prima di montarlo, se non avete tempo di farlo riscaldare potete metterlo per una ventina di secondi nel microonde facendo attenzione però a non liquefarlo.

  2. Torta paradiso ricetta e foto

    Prendete le uova e separatele dagli albumi. Conservate gli albumi da una parte. Unite i 6 tuorli uno alla volta all’impasto. Per un buon risultato, le uova devono essere a temperatura ambiente e prima di aggiungere un tuorlo, il precedente deve essere stato assorbito perfettamente dal composto di burro e zucchero.

    Se avete seguito tutti i passi correttamente, avrete ottenuto un bell’impasto chiaro e spumoso. Setacciate insieme farina, fecola, vanillina e lievito e aggiungeteli poco alla volta al composto.

    Se per montare avete utilizzato la planetaria con la frusta rigida a filo, sostituitela ora con la frusta a K o a foglia.

    Se invece non avete una planetaria, unite la farina poco alla volta, mescolando delicatamente dal basso verso l’alto, aiutandovi con una paletta di silicone. Prima di aggiungere nuova farina, sia in un caso che nell’altro, aspettate che la precedente quantità sia stata ben incorporata nell’impasto.

    Montate gli albumi a neve ferma. Completata l’operazione, aggiungete la scorza del limone grattugiata e gli albumi appena montati a neve nell’impasto precedente. Questa operazione va fatta con cura, aggiungendo gli albumi poco alla volta e mescolando con delicatezza dal basso verso l’alto per non rischiare di farli smontare.

  3. torta paradiso soffice

    Imburrate e infarinate una tortiera da 22 cm di diametro e versateci dentro il composto in maniera omogenea e non solo dal centro. Livellate con delicatezza senza sbattere e cuocete in forno non ventilato a 180 °C per 50 minuti.

    Prima di sfornare controllate che la torta Paradiso sia effettivamente cotta. Infilate uno stuzzicadenti nel centro, se estraendolo sarà asciutto e pulito la torta sarà pronta.

  4. Fate raffreddare in teglia e cospargete con zucchero a velo.

Come farcire la torta Paradiso

Questa torta è adattissima alla farcitura, provate ad esempio a farcirla con una crema Rocher: risultato garantito!

La torta paradiso è infine un’ottima base per preparare torte decorate in pasta di zucchero.

Torta paradiso ricetta e foto


Aggiungi commento

Questa email risulta già registrata. Usa il Modulo di login o inseriscine un'altra.

Hai inserito una username o una password errata

Devi effettuare il login per inserire un commento.
1

Ciao. Posso usare solo fecola di patate visto che in famiglia non possiamo mangiare la farina? Stesse dosi? Grazie

2
Ricette della Nonna

Ciao Alfonso, puoi usare la fecola di patate oppure delle farine senza glutine, come quella di grano saraceno.
Facci sapere come è venuta!

3

Ciao io ho uno stampo da 28cm devo cambiare di tanto le dosi?

4

Salve, cerco di fare le vostre ricette ma la prima riga sugli ingredienti non si vede. Potete correggere, sennò come si fa a fare le vostre ricette? Grazie

5

Ciao paol, non riusciamo a riprodurre l’errore che ci descrivi. Da che smartphone vedi il sito?

6

Salve, posso sostituire la fecola di patate con l'amido di mais?

7
Ricette della Nonna

Ciao Bianca, i due ingredienti lavorano in maniera simile, quindi sostituiscili pure!

8

io mi sono operata è passato 1 anno e devo stare attenta a quello che mangio devo fare i dolci senza burro devo usare solo oli del tipo di semi oh olio extravegine di oliva

9

io mi chiamo elisabetta ti oh apena scritto volevo di rti unconsilio a posto del burro posso usare olio di semi oh olio extravergine di oliva

10
Ricette della Nonna

Ciao Elisabetta,
sostituisci pure il burro con l'olio. La proporzione da usare è 100 grammi di burro equivalgono a 80 grammi di olio.

Carica altri commenti