Frittelle di mele

di in Dolci di Carnevale

Le frittelle di mele sono un tipico dolce della tradizione italiana, con una storia antichissima alle spalle, che ha probabilmente origine in Alto Adige.

Qui, in una zona ricchissima di meleti e da sempre associata alla produzione dei pomi, le mele venivano sin nel Medioevo tagliate a fettine sottili, inserite in una pastella dolce di latte, uova, zucchero e farina e lasciate friggere nell’olio o nel grasso animale, a quel tempo più disponibile.

Del resto, l’Alto Adige offre ben dodici varietà di mele ognuna con le sue caratteristiche di colore, sapore e consistenza, che ben si prestano alla preparazione delle frittelle di mele, un dolce che viene preparato generalmente durante le feste invernali come il Natale e il Carnevale, magari accanto alle classiche frappe e castagnole.

E’ uscito il libro di Ricette della Nonna

500 tra le ricette più belle di Nonna da conservare finalmente nella tua libreria. Lo potete trovare in libreria e nei maggiori portali di ecommerce in formato elettronico oppure in copertina rigida.

Ingredienti

  • 125 gr di farina
  • 2 mele
  • 1 bicchiere di latte
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 1/2 bustina di lievito per dolci (8 gr)
  • il succo di 1 limone
  • 1 pizzico di sale
  • olio di arachide per friggere
  • zucchero a velo
  • cannella (a piacere)
  • Tempo Preparazione:
    25 Minuti
  • Tempo Cottura:
    2 Minuti
  • Tempo Riposo:
    30 Minuti
  • Dosi:
    4 persone
  • Difficoltà:
    Facile

Come preparare le frittelle di mele

Sbattete in una terrina l’uovo con il latte, lo zucchero e il pizzico di sale. Aggiungete la farina setacciata con il lievito, amalgamate il tutto e lasciate riposare la pastella per 30 minuti.

Sbucciate le mele e privatele del torsolo servendovi dell’apposito attrezzo. Tagliatele quindi a fette di circa un cm, mettetele in una ciotola e irroratele con il succo di limone.

Passate le mele nella pastella e friggetele in abbondante olio caldo finché non saranno dorate da ambo i lati.
Una volta cotte, adagiate le frittelle su carta assorbente in modo da eliminare l’olio in eccesso.

Spolverizzate le frittelle ancora calde di zucchero a velo e, se di gusto, anche di cannella e servite.

Per un dessert goloso, accompagnate le frittelle di mele con gelato alla crema.
Frittelle di mele

Frittelle di mele: una golosità che viene dall’Alto Adige


Aggiungi commento

Questa email risulta già registrata. Usa il Modulo di login o inseriscine un'altra.

Hai inserito una username o una password errata

Devi effettuare il login per inserire un commento.
1

Buonissimeeee

2

posso usare anche olio d'oliva?

3

l'olio di semi è meglio in quanto ha un "punto di fumo" più alto..puoi aumentare la temperatura,meglio crosticina superficiale,meno assorbimento di olio nel prodotto,non sapori particolari dovuti all'olio.

4

Il punto di fumo più alto in assoluto è quello dell'olio di oliva! è risaputo!

5

Le ho fatte oggi buonissime solo che lo tagliate a pezzetti però va benissimo lo stesso buonissime.

6

ottime ....pastellata già che c ero anche una banana

7
Ricette della Nonna

Brava Elena, hai fatto benissimo.

8

Fatti ieri erano buonissime

9
Ricette della Nonna

Bravissima Graziella!

Carica altri commenti