Tisana allo zenzero: benefici, controindicazioni e quando berla

di in News

La tisana allo zenzero è uno dei toccasana naturali per eccellenza. Entrato da anni nella tradizione culinaria italiana, questo infuso a base di rizoma allo zenzero è un must della fitoterapia e dei cosiddetti “rimedi della nonna”.

Salutare, benefica ed essenziale per l’equilibrio psico-fisico; queste sono le qualità principali imputabili alla tisana allo zenzero, sponsorizzata proprio per queste ragioni nei campi di salute e benessere.

La tisana allo zenzero è anche il rimedio principe del fai da te in cucina. Semplicissima e veloce da fare, con l’aggiunta di miele e limone diventa un infuso fitoterapico dalle incredibili proprietà. Con l’aggiunta di curcuma, invece, prepariamo un vero e proprio succo rivitalizzante. Ma come fare la tisana allo zenzero classica? Scopriamolo insieme.

Come fare una tisana allo zenzero

Si trova facilmente in vendita già pronta, ma la bevanda allo zenzero può essere fatta senza difficoltà anche in casa, risparmiando e soprattutto utilizzando ingredienti freschi e poco trattati.

Per prepararla vi occorrono:

  • 50 grammi di zenzero fresco già sbucciato;
  • 100 grammi di zucchero di canna;
  • Il succo di un limone;
  • Un litro e mezzo di acqua naturale.

Lo zenzero fresco va ridotto a cubetti e tritato con l’aiuto di un frullatore o un robot da cucina, per ottenere una polpa dalla consistenza compatta, che andrà lasciata bollire in acqua per 15-20 minuti.

Una volta fredda si aggiungono zucchero di canna e limone, si mescola il tutto e si lascia riposare per un paio d’ore, prima di filtrare con un colino. La tisana allo zenzero può essere servita così o con una piccola fetta di zenzero sul bicchiere, per darle ancor più sapore. Dissetante e fresca, è adattissima da bere nelle calde giornate estive; consigliata piuttosto calda, invece, per un effetto riscaldante nelle fredde serate invernali.

Benefici della tisana allo zenzero e quando berla

Lo zenzero, oltre alla sua versatilià, fa dell’aroma la sua caratteristica principale. Può essere consumato e gustato in moltissime varianti, ognuna delle quali ne valorizza in maniera diversa le qualità nutrizionali e gustative.

Realizzare una tisana è certamente uno dei modi migliori per consumare e beneficiare delle proprietà dello zenzero. Se ne possono realizzare vari tipi, in base alla propria fantasia o agli effetti che si desiderano avere.

La tisana allo zenzero è in grado di dare dei vantaggi sorprendenti. I benefici principali sono:

  • Effetti antibiotici, favorendo lo smaltimento degli stati influenzali e mitigando le infiammazioni delle vie respiratorie;
  • Effetti dimagranti, favorendo la digestione e l’attivazione del metabolismo;
  • Effetti drenanti, aiutando lo smaltimento delle tossine.

Oltre a questi invidiabili benefici, la tisana allo zenzero favorisce in genere il regolare equilibrio della flora intestinale e aiuta a combattere la pancia gonfia, garantendo anche un’azione depurativa.

Controindicazioni

Come tutte le preparazioni in cucina, anche per la tisana allo zenzero esistono delle controindicazioni che possono sfociare in sgradevoli effetti collaterali, sebbene piuttosto rari. Se si vuole fare una vera e propria cura a base di zenzero, è bene seguire le indicazioni del proprio medico curante o di un erborista.

In ogni caso, è buona norma mantenere un certo equilibrio. Gestire la durata e le dosi dell’assunzione della tisana allo zenzero è di particolare importanza soprattutto per coloro che devono far fronte ad alcune patologie:

  • Chi soffre di pressione alta deve limitare il consumo di questa tisana, o comunque non abusarne in regimi delicati;
  • Per tutti quelli che seguono terapie farmacologiche specifiche, come l’assunzione di anticoagulanti, si deve regolare il dosaggio di tisana allo zenzero a seconda delle indicazioni del medico;
  • Stesso discorso vale per le donne in gravidanza, alle quali è sconsigliato un abuso. Anche in questo caso, se siete amanti spassionate dell’infuso, chiedete consiglio a un erborista.

In caso di dosi eccessive o di intolleranze, eventuali effetti collaterali possono sfociare in allergie, eruzioni cutanee, mal di pancia e problemi intestinali.

Ma tutto questo può essere evitato tranquillamente con coscienza ed equilibrio: bere una buona tisana allo zenzero rimane una delle abitudini più salutari che potete avere.

E’ uscito il libro di Ricette della Nonna

500 tra le ricette più belle di Nonna da conservare finalmente nella tua libreria. Lo potete trovare in libreria e nei maggiori portali di ecommerce in formato elettronico oppure in copertina rigida.

Aggiungi commento

Questa email risulta già registrata. Usa il Modulo di login o inseriscine un'altra.

Hai inserito una username o una password errata

Devi effettuare il login per inserire un commento.
1

Per i diabetici è indicata.grazie

2

Se si beve senza zucchero, cannella si può bere tranquillamente 😊
Io ho chiesto alla mia nutrizionista del centro diabetologico che mi seguono e mi ha detto che posso berla l' importante e non abusare con lo zucchero.
Io la bevo a colazione e non ci metto ne limone, ne zucchero ne cannella 😊

3
Filomena Ippolito

Molto interessante!!!