Gnocco fritto emiliano

di in Antipasti

Lo gnocco fritto è un antipasto tipico dell’Emilia Romagna: a Modena e a Reggio Emilia viene chiamato gnoc frìt, a Parma torta fritta, a Ferrara pinzino, mentre a Bologna viene denominato crescentina. A seconda della provenienza può avere delle variazioni nella preparazione e nella presenza o meno di alcuni ingredienti.

Ingredienti

  • 160 ml di latte o acqua
  • 1 cucchiaino di lievito di birra secco
  • 350 g di farina 00 più un po’ per spolverare
  • 30 g di strutto ammorbidito a temperatura ambiente (o la stessa quantità di burro o olio d’oliva)
  • un pizzico di sale
  • 1 litro d’ olio per friggere (o 500 g di strutto, secondo la tradizione)
  • salumi stagionati e crescenza per servire
  • Tempo Preparazione:
    10 minuti
  • Tempo Cottura:
    20 minuti per friggere tutti gli gnocchi
  • Tempo Riposo:
    1 ora di lievitazione
  • Dosi:
    per 6 - 8 persone
  • Difficoltà:
    Facilissima

Procedimento

Scaldate il latte fino a intiepidirlo appena. Versatelo in una ciotola capiente e mescolatelo al lievito. Lasciate riposare per 10 minuti. Aggiungete poi la farina, lo strutto e due pizzichi di sale. Impastate l’impasto per lo gnocco emiliano per 10 minuti.

Formate una palla d’impasto, infarinatela un po’ e riponetela a lievitare in una ciotola a temperatura ambiente per almeno 1 ora coperta da un telo da cucina.

Trascorso il tempo di lievitazione, infarinate leggermente il piano di lavoro e stendete l’impasto con un mattarello fino ad ottenere uno spessore di circa mezzo centimetro.

Servendovi poi di un coltello affilato o di una rotella, tagliate delle losanghe a forma di rombo.

Versate l’olio (o lo strutto) in una pentola e lasciatelo scaldare bene. Fate la prova con un pezzettino d’impasto per verificare la temperatura di frittura. Tuffate pochi gnocchi per volta e friggeteli fino a quando saranno gonfi e dorati. Rigirateli di tanto in tanto.

Quando saranno cotti, scolateli con un mestolo forato e asciugateli con della carta da cucina. Servite gli gnocchi fritti emiliani tiepidi accompagnandoli con formaggi freschi come la crescenza o con salumi stagionati.

foto gnocco fritto emiliano 2


E’ uscito il libro di Ricette della Nonna

500 tra le ricette più belle di Nonna da conservare finalmente nella tua libreria. Lo potete trovare in libreria e nei maggiori portali di ecommerce in formato elettronico oppure in copertina rigida.

Aggiungi commento

Questa email risulta già registrata. Usa il Modulo di login o inseriscine un'altra.

Hai inserito una username o una password errata

Devi effettuare il login per inserire un commento.
1

Ciao! Una domanda.. Posso prepararli la sera prima e friggerle il giorno dopo per pranzo? Grazie mille

2

Ricetta fantastica!!!

3

BUONISSIMI ANCHE ALLA VISTA

4
Maria Grazia

Ciao cara....quanta voglia di fare questo gnocco fritto ma essendo celiaca ke farina posso usare?? E poi cambiando la farina il risultante è uguale??se mi invii la risposta ti ringrazio molto e ti faccio tanti tanti complimenti 😍👏👏👏

5

Ricetta molto valida! Quanti pezzi escono con queste dosi?

6
Ricette della Nonna

Ciao Alessio, grazie mille per i complimenti!
Con questa dose dovresti ottenere circa una decina di gnocchi, ma ovviamente dipende dalla dimensione

Carica altri commenti
Le ricette più cliccate
Ricetta torta al cioccolato
Torta al cioccolato

Unica e inimitabile


Ricetta torta di mele
Torta di mele

La classica di Nonna


Ricetta ciambellone soffice

Ricetta crostata alla marmellata
Crostata alla marmellata

Croccante e buonissima


Ricetta torta magica
Torta magica

Magicamente buona


Ricetta torta paradiso
Torta paradiso

Torta più soffice non esiste


Ricetta torta pan di stelle
Torta pan di stelle

Un nuovo classico


Ricetta torta pan di stelle

Ricetta torta margherita
Torta margherita

Profumata e soffice


Ricetta Tiramisù al caffè
Tiramisù classico

Il classico al caffè