Erbazzone o scarpazzone emiliano

di in Antipasti di Pasqua

L’erbazzone, chiamato anche scarpazzone, è una specialità tipica reggiana a base di spinaci e scarpasoùn, ovvero biete a costa larga.

L’erbazzone è insaporito con pancetta, cipollotti e abbondante parmigiano reggiano. Il tutto è racchiuso da un guscio di pasta matta preparata a base di strutto o burro.

Alcune variazioni recenti prevedono l’uso della pasta sfoglia e della ricotta. Nonna lascia a voi la scelta di provare queste varianti in questa specialità di origini contadine.

Gnocco fritto emiliano
Gnocco fritto

Ingredienti

per la pasta matta

  • 200 gr di farina 00
  • 1 cucchiaio di strutto o burro
  • 100 ml di acqua
  • 1 cucchiaino di sale
  • olio extravergine d'oliva per spennellare qb

per il ripieno

  • 300 gr di spinaci
  • 300 gr di bieta
  • 50 gr di cipollotto
  • 50 gr di pancetta
  • 50 gr di parmigiano reggiano grattugiato
  • 50 gr di ricotta (facoltativa)
  • sale qb
  • pepe qb
  • olio extravergine d'oliva qb
  • Tempo Preparazione:
    40 minuti
  • Tempo Cottura:
    50 minuti
  • Tempo Riposo:
    20 minuti
  • Dosi:
    4 persone
  • Difficoltà:
    Facilissima
  • Calorie:
    370

Cucina: Italiana

Tipologia: Torte salate

Come fare l'erbazzone emiliano

  1. Preparate per prima cosa i ripieno dell’erbazzone: lavate accuratamente gli spinaci e le biete. Lessatele in acqua. Dopodiché scolatele e strizzatele bene. Tritatele finemente al coltello.

  2. A parte tritate i cippollotti e tagliate a dadini la pancetta. Scaldate un 2 cucchiai d’olio d’oliva in un tegame e fate soffriggere dolcemente i cipollotti assieme alla pancetta. Aggiungete gli spinaci e le biete, salate e pepate e fate cuocere il tutto fino a quando non si sarà ben asciugato. Poi spegnete il fuoco e lasciate raffreddare.

  3. Preparate la sfoglia dell’erbazzone: impastate la farina assieme al sale, allo strutto (o al burro) e all’acqua fino ad ottenere un’impasto liscio e omogeneo. Lavoratelo sulla spianatoia per 5 minuti. Formate poi una palla e lasciatela riposare coperta per 20 minuti.

  4. Dividete l’impasto in 2 parti. Stendete la sfoglia in 2 dischi sottili. Rivestite con della carta forno uno stampo rotondo dal diametro di 24 cm e adagiateci il primo disco di sfoglia.

  5. Unite al ripieno ormai raffreddato il parmigiano grattugiato e, se volete, la ricotta. Mescolate il tutto e versatelo sul disco di pasta, dentro lo stampo. Livellatelo con una spatola.

  6. Adagiateci sopra il secondo disco di sfoglia e ripiegate bene i bordi per sigillare il tutto.
    Con uno stuzzicadenti o con una forchetta, bucate qua e là la superficie per far uscire eventuale vapore del ripieno durante la cottura. Spennellate poi la superficie con un po’ d’olio.

  7. Scaldate il forno a 180°C in modalità ventilato. Infornate l’erbazzone sul piano più basso del forno. Cuocetelo per almeno 40 – 50 minuti.
    Quando sarà bello dorato, estraetelo dal forno e lasciatelo intiepidire o raffreddare prima di tagliarlo e gustarlo.

foto erbazzone o scarpazzone reggiano 2


Scopri altre ricette

Tigelle o crescentine Tigelle o crescentine
Le tigelle o crescentine modenesi sono un tipo di lievitato tipico..
Torta Pasqualina Torta Pasqualina
La torta pasqualina arriva direttamente dall’antica tradizione..
Torta Tenerina Torta Tenerina
La torta tenerina è una torta al cioccolato bassa tipica della..
Sbrisolona  mantovana Sbrisolona mantovana
La torta sbrisolona è un tipico dolce della città di Mantova a base..
Le ricette più cliccate
Ricetta crostata alla marmellata

Crostata alla marmellata

Croccante e buonissima


Ricetta cheesecake alle fragole

Ricetta Tiramisù al caffè

Tiramisù classico

Il classico al caffè


Ricetta tiramisù alle fragole

Tiramisù alle fragole

Un’originale alternativa


Ricetta torta al cioccolato

Torta al cioccolato

Unica e inimitabile


Ricetta torta di mele

Torta di mele

La classica di Nonna


Ricetta ciambellone soffice

Ricetta torta magica

Torta magica

Magicamente buona


Ricetta torta margherita

Torta margherita

Profumata e soffice